16

NISSAN MICRA BOLERO

TRANSFORMERS

Nel mese di ottobre 1997, un altro facelifted per opera della Autech, una società di proprietà di Nissan, interessò la Micra. Quello che ne uscì fuori fu un modello molto alternativo chiamato Bolero con fari rotondi e una grande griglia che fa’ molto english anni ‘60.. ma anche fetish corrente mese. Ovviamente l’ Autech non poteva fermarsi qui ed ha sentito il bisogno di peggiorare anche l’ ultima versione ristilizzata della piccola Micra.

NISSAN MICRA NISSAN MICRA BOLERO

 NISSAN MICRA BOLERO

QUESTO ARTICOLO FA’ PARTE DELLA SEZIONE TRANSFORMERS ED E’ SOLO UN ABBOZZO. CONTRIBUISCI A MIGLIORARLA VOMITANDO SUL MONITOR.

16   COMMENTI :

Gizzo ha detto...

Meglio prima...

Giovanni Capozzi ha detto...

Stravagante, ma originale.
In pratica la replica dell'operazione già fatta negli anni Sessanta - sulla base della Mini Minor - con la Riley Elf (egregiamente recensita e affondata da www.autodimerda.it) e la Wolseley Hornet. E ricordate le Volkswagen Cabrio trasformate in improbabili Rolls, con un kit apposito che prendeva il posto del cofano originale?

Giovanni Capozzi - autoavio815@gmail.com

Anonimo ha detto...

madonna che cesso io già lancerei contro il muro quella normale figurati la bolero!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Io Aggiungerei anche la Micra Ritz, una Nissan Micra cammuffata (male!) da FIAT 500!

Anonimo ha detto...

il sito e' un delirio, bellissimo,

mi sto scompisciando dalle risate, fra recensioni e commenti.... :-)))))))

Anonimo ha detto...

ma chi se ne frega sta cagata se la comprano i giapponesi

Anonimo ha detto...

ma come hanno fatto a peggiorare la micra? era già spaventosa !

Anonimo ha detto...

la small new entry di casa Nissan e ancora più schifosa, ma un pò più carina certo e aggraziata della cagarella a fischio Lanciacacca Delta e della "Fiat Oblìo".... ops scusate, volevo dire Doblò...

Anonimo ha detto...

l'ultima versione sembra un po' la Lancia Y...

Anonimo ha detto...

mbare questo io gia lo visto da come o visto quella merda cmq bravo cm pensavo io

Anonimo ha detto...

Se aveste una micra non parlereste così. La maggior parte di voi di sicuro ha una punto. Diesel. Bella merda.

Alberto Mauro ha detto...

@anonimo 11
Beh, la Punto (in tutte le sue versioni, eccetto forse il restyling della II edizione, non certo un esempio di stile) è sempre stata riconosciuta come una delle più riuscite auto del gruppo Fiat da 20 anni a questa parte, sia meccanicamente che stilisticamente, anche se in effetti ormai l'attuale generazione inizia a risentire del peso degli anni... ma certo non si può dire che si tratti di un auto stilisticamente poco riuscita o poco equilibrata e disarmonica, nè tanto meno (ai tempi del lancio) banale. Nè si può dire che i multijet (1.3 o 1.6), dato che parli di diesel, siano cattivi motori... viceversa, qui ci troviamo di fronte a degli accrocchi stilistici impresentabili, che solo ad un giapponese possono piacere. Che poi le Micra vadano egregiamente, nè meglio nè peggio di una Punto del resto (anche se il 1.5 diesel di derivazione Renault di problemini ne ha dati e non pochi, al contrario del vispo ed indistruttibile multijet della Punto, guarda caso...), niente da dire. Ma qui si parla di estetica no? Ed insomma, qui siamo ai limiti dell'indifendibile, eddai su...

Anonimo ha detto...

lass perd i motor Fiat perfavò! che fin a fatt il motò FIRE? opp il motò 1.7 TD?? la fiatt a dovù aspett i sold del grupp GM per elabor o 1.3 minchijet. i motò 1500 renò stann dappertutt, li montv le volv, le suzuk jimn, le niss quaquai, la mercend A, cred che motò renò nettment mijo signò!

Anonimo ha detto...

Ah be si parlando di estetica ci sta. Però anche la Micra rimane indistruttibile. Anzi questo modo di fare auto, riferendomi agli anni dai '90 ai 2000, purtroppo non esiste più per tutte le case costruttrici. Erano auto più spartane, magari, ma decisamente indistruttibili e più divertenti da guidare ;)

Alberto Mauro ha detto...

Beh, a sto punto (quasi) tutte le utilitarie degli anni '90 (ma anche '70 e '80) erano dei muli indistruttibili... pochi fronzoli, accessori ed elettronica (quando presente) ridotti al minimo indispensabile, motori a (relativamente) bassa potenza specifica, sacrificata sull'altare dell'affidabilità e della durata, e tanta sostanza. Micra, Punto, 106/Saxo, Fiesta, Corsa II (trascurando il disastroso 1.0 3 cilindri), Clio I... e chi le fermava! Quindi tutte ottime auto, ma con la Micra a mio parere di gran lunga la più brutta del lotto... sembrava l'auto di Topolino cacchio! :D

Anonimo ha detto...

Nel 1992, la Nissan con la nuova Micra (in realtà già Serie II), ebbe il BOOOM di vendite e non solo in Italia. Linea moderna e rilassanti rotondità, ottimo e assai concorrenziale il suo rapporto qualità/prezzo

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS