128

CITROEN SM MASERATI

CITROEN SM MASERATI

FRANCIA La Citroën SM Maserati era uno space shuttle omologato anche per l’uso stradale: l’unico accorgimento era non stargli dietro all’accensione onde evitare un’abbronzatura integrale permanente. Fu prodotto dalla Casa francese Citroën dal 1970 al 1975, classificato al terzo posto al concorso “Astronave dell’Anno” nel 1972 ed insignito di premi anche su Marte: un motivo in più per confermare l’ipotesi che su di esso non ci siano effettivamente forme di vita intelligenti. Nella seconda metà degli anni '60, la Maserati, nota Casa italiana specializzata in prestigiose auto sportive venne acquisita dalla Citroën (1968) che gasata da questo evento decise di progettare una coupé di alto livello insieme alla new entry Maserati.
Il decollo
Grandi prestazioni e gran comfort di marcia con tutte le comodità dell'epoca erano gli obbiettivi da realizzare. In questo senso la Casa francese poteva creare una vera Gran Turismo combinando le sue sofisticate sospensioni idropneumaticheUna pompa idraulica  porta ad alta pressione un fluido che alimenta 4 martinetti idraulici, ad essi è collegata una sfera contenente da una parte azoto ad alta pressione e dall’altra il fluido idraulico. La compressione e l’espansione del gas fanno sì che, attraversando un ostacolo, la vibrazione non si trasmetta alla scocca, superato l’ostacolo il sistema ritorna in equilibrio. con la leggendaria potenza dei propulsori Maserati, in modo da farla agevolmente decollare  verso qualche orbita sconosciuta. Il risultato fu la Citroën SM, una navicella coupé con i controcazzi... ehm, controRazzi, presentata alla NASA nel 1970. I critici gay accolsero da subito con favore e libidine la grossa sonda spaziale, la stampa si dichiarò esterrefatta dalle straordinarie doti in volo ed inoltre alcuni giornalisti, dopo aver provato la vettura su pista a 200 orari per diverse ore, rimasero impressionati dallo straordinario comfort che si avesse guidando la vettura a simili velocità, ma anche dal conto da pagare per il carburante usato nei test, non compreso nella gita (cosi come del resto le bevande).
La toilette spaziale
Merito della sua linea affusolata e snella che riduceva l'attrito aereodinamico all’osso, disegnata dal celebre astronauta Robert OpronRobert Opron  è un designer automobilistico francese, noto per la sua collaborazione con Citroën. Cultore del concetto di aerodinamica, il suo ideale era creare un'auto dall'aspetto futuristico. La fusione con Peugeot gli costò il posto di lavoro, anche se lui stesso scelse di andare via per approdare in Renault.: il primo uomo ad aver messo piede sulla merda. Con la SM la Citroën volle dimostrare come una granturismo di alta classe e dalle grandi prestazioni potesse essere anche a trazione anteriore. Sfortunatamente, però, la SM nacque in concomitanza con il verificarsi della grande crisi petrolifera d'inizio anni '70 e per questo motivo risultò penalizzata enormemente nei dati di vendita, ma anche perché.. diciamocelo: sembrava una toilette spaziale senza forza gravitazionale al suo interno (non so se mi spiego!). Ne furono infatti prodotti solamente 12.920 esemplari e non solo, la SM fu talmente una stronzata interplanetaria, per il delicato periodo che si stava vivendo, che la Citroën rischiò a sua volta il fallimento. A salvarla ci pensò la Peugeot, che nel 1974 acquistò il marchio, svincolandolo addirittura dalla Maserati che fu costretta a cercare altrove un acquirente, mentre alla Citroën non restò altro che togliere di produzione la SM.
La goccia che fa traboccare il vaso
Al suo lancio (nello spazio) non poté che suscitare comunque uno scalpore quasi senza precedenti, imponente (era lunga ben 4.89 metri) ma filante e densa come una sottiletta scaduta, la sua linea era stata definita futuristica, grazie al suo profilo “a goccia” che suggeriva un senso di rilassamento intestinale da qualunque punto la si osservasse. A differenza di molte coupé sue concorrenti dell'epoca, la Citroen SM era l’unica con quattro posti veri, nonostante le due cabine posteriori risultassero inevitabilmente più piccole di quelle anteriori. I gruppi ottici erano divisi in Anabbaglianti (i due esterni), Abbaglianti (i quattro centrali) e Posizione (sotto le ali). La coda, molto sfuggente, era caratterizzata da ampie cromature intorno ai fari posteriori, rettangolari e spigolosi e il portellone era caratterizzato da un’estesa superficie vetrata che assicurava un buon livello di visibilità anche ad alta quota. Si aggiudicò inoltre l'undicesimo posto nella graduatoria dei 100 buchi neri più affascinanti di sempre redatta dalla rivista “Playboy”. Per il propulsore della SM la Citroën attinse dalla grande esperienza della Maserati in fatto di motori ad alte prestazioni. La Casa italiana progettò e realizzò un V6 specifico da 2.7 litri a propellente liquido di idrogeno, ossigeno e limoncello che arrivava ad erogare 170 cavalli ubriachi e a spingere la vettura a 220 km orari.  Particolarmente potente si rivelò anche l'impianto frenante con paracadute a catapulta situato nel vano posteriore. Erano prestazioni superlative per l'epoca, degne di una granturismo di razza. Vi CITROEN SM BERLINAfurono anche alcune versioni fantascientifiche a quattro porte e una cabriolet allestita come vettura presidenziale. La Citroen SM fu impiegata persino nei rally aggiudicandosi il rally del Marocco nel 1971 e successivamente il rally sulla Luna (unica partecipante).


VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF

ANNUNCI DI MERDA: € 7.500
”Vendo Citroen SM Maserati coupé del 1971, color plutonio metallizzato in buone condizioni generali. Modello originale a propulsore radioattivo ma con aria condizionata di serie. Affrettatevi, è iniziato il countdown!”




citroen sm maserati - VIDEO DI PRESENTAZIONE

128   COMMENTI :

AUTOdiMERDA ha detto...

Un grazie e un saluto a Luca Sergi di Grado (GO) ;) alla prox!

srg86 ha detto...

un grazie a te x aver pubbliacto la mia richiesta! ps. a quando un profilo sulla smart, anke nelle sue varianti (forfour, roadster, ecc.)

AUTOdiMERDA ha detto...

Ciao Luca, in effetti la SMaserata la conoscevo già e un meritato encomio l'era dovuto. La Smart? Ehi.. io sono un animalista non farei mai una cosa del genere!! :)

jack ha detto...

a me pare che sia stata tra le poche auto di gran classe, magari di merda come affidabilità ma certamente per pochi eletti, la risposta francese all'Aston Martin Lagonda (altra auto di merda, direte voi). Se ne avessi una usata di SM me la terrei stretta, altro che di merda!

Anonimo ha detto...

ciao AUTO di MERDA
altrochè auto di merda, la SM è la più bella macchina mai costruita! e io infatti ne ho una, eh eh eh...
Certo l'estetica è molto personale, e quindi può anche non piacere, ma a mio parere è stupenda, filante, raffinata e molto citroen!
E non dimentichiamo che il motore è praticamente quello del Merak, e che all'epoca costava come una Ferrari Dino 246GT. Insomma, un'auto per pochi.

In ogni caso, piacere di conoscerti e di poter vedere sul tuo sito macchine completamente dimenticate.
Ciao
Bacchi

AUTOdiMERDA ha detto...

Salve Bacchi grazie della visita. Un'auto molto particolare vero..cmq complimenti per averne un esemplare e non sono sarcastico ti assicuro. Una delle mie auto classiche preferite è la DS ad esempio: sicuramente non paragonabile alla SM ma dalle linee simili.. caratteristica delle citroen di quegli anni. Un saluto

Anonimo ha detto...

ciao,io possiedo una citroen sm da oltre un anno e ragazzi devo proprio smentirvi, la uso quasi quotidianamente e per essere un auto di quasi 40 anni la trovo molto confortevole e divertente.
Sicuramente va sostituito lo spinterogeno originale che funzionava male.
Credo sia un modello che potrà rivalutarsi parecchio nel tempo.

Anonimo ha detto...

Complimenti per il sito, molto divertente, però se mi mettete La SM tra le auto di merda non avete capito un cazzo e perdete dei punti. Poi fate voi.

AUTOdiMERDA ha detto...

No perfavore! Già me ne hanno tolto 6 sulla patente l'altro mese.. (sono passato col rosso, porca put...!!!)

Stiui ha detto...

Boh, dai, anche a me piace la SM(e l'Isetta, che adoro), ma non me la prendo mica se la vedo QUI.
Fosse brutta non la mettevano qui:
http://www.youtube.com/watch?v=W9F625hF_F4
Il mio modellino della SM 1:18 se ne sta lì, fianco a fianco con la DS, la Dea, la più bella delle auto al mondo(e di là c'è un'Isetta standard 1:12;-))...
E AM è sicuramente un sito interessante, che offre spunti di dibattito stilistico oltre che a farmi fare due risate:-)

Anonimo ha detto...

Qualcosa mi dice che se la carrozzeria fosse stata italiana, forse ora non starebbe in questo sito...
Mi verrebbe da pensare che quando i francesi ci accusano, in pratica, di essere un po' rosiconi, non abbiano tutti i torti.
Marco

mezzotoscano ha detto...

La vidi di persona quando uscì e trovai la linea molto elegante e, a distanza d'anni, non ho cambiato idea. D'altro canto trovo in parte condivisiblie la citazione come AdM; a mio avviso la SM fu un flop per tre motivi:
a) la solita fottuta crisi petrolifera di inizio anni 70;
b) la Maserati, all'epoca, non godeva di buona fama (e non a torto);
c) l'innaturale accostamento tra un brand pur sempre elitario e un'altro brand prevalentemente popolare (nonostante la DS).

Anonimo ha detto...

Capisco l'ironia del sito, ma la Sm non meritava certo un trattamento del genere, parlando di vetture, stiamo proprio fuori strada...
Modernissima ed esclusiva all'epoca, affascinante e rarissima oggi, una vettura dal forte carattere che anticipava i tempi, probabilmente fragile e dalla meccanica complessa, ma non per questo indegna di essere ricordata come una delle vetture più' belle di sempre.

Anonimo ha detto...

Concordo "abbastanza" con Mezzotoscano... nel senso che la crisi petrolifera ha segato tante auto che comunque avevano solide basi per essere segate :-)
Io ho una SM primissima serie, ovvero del primo anno di produzione, e ha TUTTI i difetti che una macchina inaffidabile può avere!
Credo che sia questo il motivo principale del flop SM dopo l'iniziale entusiasmo.
Anche l'accostamento tra motore elitario e "blasone popolare" ha certamente contribuito, similmente a quanto accadde ad es. alla Fiat Dino.
Per il resto, mi fa piacere vedere che la SM, mediamente, piace!
E per chi ha espresso giudizio negativo: provatene una. Cambierete immediatamente idea!
Ciao a tutti e avanti così!
Bacchi

mezzotoscano ha detto...

La Fiat Dino Coupé, vettura non disprezzabile, non la trovo entusiasmante, mentre la Spider, quella sì, era tutt'altra cosa.
Per completezza mi si consenta di citare altre illustri vittime della crisi petrolifera, e non solo:
- Alfa Romeo "Montreal" (come non bastasse la crisi, l'Alfa, nonostante l'attesa degli alfisti più abbienti, tardò troppo a metterla in vendita).
- Lancia Stratos, splendida e costosissima; oltretutto, ahinoi, mamma Fiat aveva già "fagocitato" la Lancia... e qui m'astengo dal commentare.
Per tacere d'altre mitiche dimenticate quali Bizzarrini, Iso-Rivolta e persino alcune De Tomaso (ricordando la Biturbo qualcuno storcerà il naso, ma quell'avventuroso personaggio che fu Alejandro De Tomaso qualche bel ricordo l'ha lasciato, ammettiamolo).

pietro mastroleo ha detto...

noooooo mezzotoscaaanoooo, non storco il naso, già che è un piacere rileggere i post figli delle tue recensioni da tutti elogiate!!! Tra le righe, deduco che tu abbia trascorso una bella vacanza!! Mi raccomando, fai leva su qualche turista fesso (tanto si sa che sempre e comunque la sorte ce lo fa incontrare) e regalaci un bel pezzo di antologia!!
Quanto alla Maserati e non solo, penso ci sia da discutereee.......

mezzotoscano ha detto...

@ Pietro
I turisti "fessi" sono una delle merci più facilmente reperibili sul mercato; mi ci metto anch'io perché quasi sempre viaggiare è sinonimo di cacciarsi in qualche casino.
Per questo, occupato a sbrigare i miei casini, non ho mai fatto troppa attenzione a quelli degli altri.
Tuttavia spero d'imbattermi in qualche caso particolarmente suggestivo (con AdM al seguito, ovviamente) da proporre sul Forum.
P.S. Sulla Maserati "Mistral" e sulle sue ruote a raggi Borrani non si discute, o bastalà!

Domenico ha detto...

che schifo di auto è???un carro funebre coupè

eieiebrazo ha detto...

anche io la prendo allegramente,auto come lagonda,mercedes 600(la potevi risparmiare,almeno lei,sara' bella la mybach..)e questa sm sono tra le mie preferite..meno male che apprezzi la ds,che invece e' finita su ugly cars..

AUTOdiMERDA ha detto...

Salve eieiebrazo e complimenti per il nick :) ma non scappare senza biglietto LOL
Mi dispiace per la DS ma su UglyCars (tipicamente inglese se non erro) ho visto molte scelte "discutibili", del resto i gusti son gusti...

mezzotoscano ha detto...

Gli inglesi, invece di trinciare giudizi sulle auto prodotte altrove, farebbero bene a riempirsi di merda la bocca e poi cucirsela "for the time being".

Anonimo ha detto...

E pensare che secondo alcuni SM voleva dire "Sua Maestà" ...

federico ha detto...

la sm non è un'auto di merda. cosa ci fa su questo sito?
la regata, la duna e la austin allegro sono auto di merda

PS: non ho una sm

Anonimo ha detto...

Guarda, la Citroen è una marca paradossale, tra l'altro l'unica marca ad essere fallita due volte in quarant'anni (nel '34 e nel '75) e operare tuttora! Citroen ha prodotto molti estremi: o auto-catorci come le Dyane, Ami-6, Visa ecc. ecc. o puri concentrati di tecnologia d'epoca, come Traction (1934), DS (1955), e SM (1970). Quest'ultima era una delle pochissime GT 4 posti del tempo, di grande finezza estetica e meccanica, e merita ben altra considerazione..
PS: Citroen in quegli anni era un'effervescente crogiuolo di ingegneri originali: con i soldi dei Michelin si realizzavano turbine, motori Wankel e perfino elicotteri!

Anonimo ha detto...

Catorci cooosa??? ma guarda te se mi devono definire la dyane "catorcio", sebbene sia scampata dai giudizi di AdM...

ciao ciao!!

Alex

mezzoghostano ha detto...

ancora per poco..........

Anonimo ha detto...

ma infatti...catorci saranno le fiat 500, altro che le citroen bicilindriche!
tornando al discorso SM, sono un citroenista e ho alcuni modelli di quegli anni, ma la SM proprio non riesco a digerirla. E' bruttina soprattutto se la si guarda di lato. Senza contare che appena si tocca lo sterzo (che ha le dimensioni di un mandarino) si piega tanto che sembra di capottarsi giù da un dirupo come con una 600.
Senza parlare del motore: secondo voi perchè pure i collezionisti stanno spesse volte alla larga da quest'auto? Il V6 maserati è peggio di un motore delle costruzioni Lego, e ha risaputi problemi di delicatezza alla distribuzione. Sono più le SM ferme nei retro di officine polverose per motori spaccati che quelle che circolano. Per non parlare del modello ad iniezione, evitato più della peste. In francia infatti ovviavano al problema montando il propulsore del DS 23 (che montava il medesimo cambio a 5 rapporti)...per lo meno non andava più come un aereo ma non aveva problemi di affidabilità come da originale (e di certo si poteva far togliere l'optional del gancio-traino con annessa autocisterna)!

mezzoghostano ha detto...

le citroen sono semplicemente come i francesi piene di se stesse .....
dire che poi sono buone belle macchine e na stronzata
certo ci fai anche 200000 km con una dyane ma solo perche il motore da 30 cavalli che gira a 3500 giri/min e sottosviluppato

Anonimo ha detto...

a mio avviso chi definisce la sm una cacata non capisce propio nulla di auto classiche.
a quell'epoca un'auto con quelle prestazioni era un sogno. c'e' da dire che aveva una meccanica molto delicata el costo non era permissivo...
comunque il sito e' molto simpatico
n.b. (sono di parte ho una predisposizione per le auto citroen. ho posseduto una bx posseggo oggi una dyane e una ds)

Anonimo ha detto...

ma tu sei fuori... probabilmente non andava, o andava a kerosene spaziale, ma questa è una delle più grandi macchine della storia, un kult assoluto per chi come me era bambino o ragazzino nei mitici anni '70. Del resto, uno che parla male anche della NSU R0 80 non ha capito una cosa: mica devono andare, le macchine, per essere grandi macchine... Sennò buttiamo nel cesso il 90% delle Ferrari, il 99% delle Maserati, e il 101% delle Lamborghini...

Anonimo ha detto...

non capisco per quale oscura ragione abbiate inserito la mitica sm nella vs rubrica, comunque quando ero bambino la possedeva un signore francese amico del mio povero papa (che aveva una ds 23 pallas ie) e mi ero innamorato di quella macchina, tanto che l'avevo stressato per comprarla. Ci stavo quasi riuscendo finche il meccanico della concessionaria citroen gli disse che era una tragedia, che la chiamavano (quella ad iniezione) la "cambiale in protesto". Beh, a 43 anni se ne trovo una bella (ho altre 4 autostoriche) forse la comprerei, ma a carburatori.
non paragonate questa belissima astronave ad una trabant

Cristiano 1974 ha detto...

Pazzesco esisteva pure la SM a 4 porte??????????
Comunque è una merda di classe!! le usavano e leusano tutt'ora nelle gare di ciclismo come auto di appoggio! Ovviamente gare di merda!! GRANDE SITO!!! Scoperto x caso!!!

paolo ha detto...

ne avete mai guidata una...incompetenti

Anonimo ha detto...

ne ho avuta una a carburatori...strepitosa...nelle gare di ciclismo usano altre auto...provate a guidarne una (se ne siete capaci) e poi ne parliamo...chi conosce quest'auto sa cosa intendo...

Anonimo ha detto...

Originale ma per niente brutta nella linea.E condita con motore e meccanica di prim'ordine.

Anonimo ha detto...

Aiutatemi: era guidando la DS o la SM, o entrambe, che si poteva vedere la lancetta del carburante calare a vista d'occhio?
Scherzi a parte, la SM è una delle poche auto che per lo meno suscita la mia curiosità di farci un bel viaggio sopra, e, relativamente al periodo durante il quale fu prodotta, direi che di modelli con lo stesso comfort, la stessa tenuta, lo stesso motore non ce ne fossero poi così tanti.
Certo che, con buona pace di chi mi precede in questa colonna, a vedere la foto del cofano alzato con i boccioni verdi dell'olio verde, ogni volta che c'era da far manutenzione vedevi i sorci verdi.
Vi ricordo che fino a dieci, quindici anni fa quasi tutte le vetture francesi erano viste come fumo negli occhi dai meccanici, molti addirittura manco le volevano vedere in officina;
troppo incasinate, componentistica mediocre, e ricambi rari e cari stregati sin d'allora.
Ho una Dyane, dall'80, cara, simpatica, divertente, va ovunque, ma se devo metterci mano mi devo preparare spiritualmente due giorni prima...
Figuriamoci una SM 8 volte più complicata!

Comunque, grande Citroen!

Beppe

Anonimo ha detto...

Per me è bellissima ancor oggi, sembra un vettore spaziale.
Certo sempre più bella di una Ford Orion o Scorpio.
Più ricercata e avveneristica di una Cacca Romeo SZ Zagato 3 litri (1989).
Di macchine (<<"quasi" odierne, 20 anni di differenza>>) come la Bugatti EB 110 (1991) dove a confronto quest'ultima sembra essere un grigio vespasiano a 4 ruote!

Anonimo ha detto...

He he, Zagato ha sempre avuto la mano pesante, più nel bene che nel male, ricordo il commento di 4ruote alla linea della ES30: sconcertante!
Però non dimentichiamo le qualità tecniche e la meccanica collaudata, inoltre, piccolo particolare: la vettura in caso di bisogno poteva sollevarsi, come le Citroen e pochissime altre.
Non so se qualcuno ricorda quello che è successo alla Lamborghini della Polizia quando forarono in autostrada: non riuscirono a caricarla sul carroattrezzi!
A me è capitato con una Maserati GT, se pensiamo che sono macchine attorno ai 100mila€uro, e che la umile Opel Astra sw ne era dotata...

Beppe

Livefromcura ha detto...

L'unica che ho visto era piena di polvere, nel retro di un'officina Citroen che colleziona auto storiche. Ferma, perchè nemmeno il proprietario (che è il titolare dell'officina nonchè primo meccanico) ha il coraggio di metterci le mani...

Anonimo ha detto...

Appunto, pensa i meccanici generici!

Beppe

Anonimo ha detto...

I pezzi di ricambio sono costosissimi...

Anonimo ha detto...

Se è per questo, non è che quelli delle 2cv e Dyane costino di meno.

Gli pneumatici, poi, come quelli delle bicilindriche e della DS, sembra siano fuori produzione da trent'anni, bieca scusa per farteli pagare un occhio, a gomma s'intende.

Beppe

Anonimo ha detto...

Dai Beppe, a parte la capottina ed i suoi 10 bottoni a clips della Dyane, tutto il resto costava mooolto poco, compreso lamierati e parafanghi.
Un manicotto SM può costarti avvolte come un rene

Thrasher ha detto...

beh Beppe per il fatto dei pneumatici sarebbe da pazzi girare ancora con quelle rotelle da passeggino da 11 pollici!

Anonimo ha detto...

Sto parlando dei ricambi ufficiali, ai tempi mediamente costavano il doppio degli omologhi Fiat, e la qualità non era il massimo già allora.
Paradossalmente oggi è la capottina a non costare più di tanto, circa 180€uris.

11 pollici? cos'è la misura di Rocco Siffredi?
Le 2cv & Co ne hanno 15, le Ds un quasi corrispondente 360mm, la SM aveva cerchi da 11? Le hanno prese dalle Vespa?

Beppe

Anonimo ha detto...

che auto di merda, dopo ben 500 ore di lavoro non l'ho ancora finita,ma che soddisfazione l'anno scorso, prima di smontarla e col motore pradicamente disintegrato, quando una Mserati cuopè nuova ha rinunciato alla lotta, ed io avevo ancora 2000 giri a mia disposizione!
certo che il litro di benzina usato...

salvatore calleri ha detto...

Auto bellissima. La merda in questo caso è profumata.

Anonimo ha detto...

Ragazzi, non scherziamo : la Citroen SM è un'auto affascinante, forse non un'ideona quella di abbinare Citoren e Maserati, ma resta un'auto speciale.
Scusami, Stiui, ma l'auto più bella di sempre è senza dubbio la Lamborghini Miura (seguita dalla Cisitalia 202, unica auto ad essere esposta in un museo d'arte modera, il Moma di NY).
Ovviamente, de gustibus...:)

Davide

Anonimo ha detto...

ciao...
ne sto recuperando una del 1971, era di mio nonno.
in generale è in buone condizioni e fino al 2004 è stata marciante, presto le compro una batteria nuova perchè con i cavi non riesce a partire.
secondo voi quanti soldi vale la pena spenderci? e che valore potrebbe avere?
luigi

Anonimo ha detto...

sito veramente simpatico, apprezzabile perchè permette la visione di automobili ormai scomparse...ma non toccatemi questa auto atrimenti troppe ce ne dovremmo mettere nell'elenco!!!!!!

Anonimo ha detto...

Per questa ci vuole un'altra scelta di voto: MAGNIFICA!

Anonimo ha detto...

La dura verità è che le auto più di merda sono quelle più recenti! Si veda la Smart o la Daihatsu Materia.
Le automobili disegnate dagli anni '40 agli anni '80, seppur non impeccabili dal punto di vista della meccanica, sono un alto esempio di design, indicatori dei trend che si sono succeduti.
E a parer mio questa automobile è decisamente bella!

Anonimo ha detto...

merdosissima!

Anonimo ha detto...

Mostruosamente arrapante, filante, eccitante.
Una meraviglia per gli occhi, una scultura su 4 ruote, adornare certe squallide e grigie vie delle città. A differenza della A. R. 166, ogni volta che ne vedo una, mi si dilata l'intestino e non posso non rimediare esplodendo con un una fragorosa scoreggia.
In fondo l'anal METANO, ti da una mano.....
TELEFUNKEN

Anonimo ha detto...

Qui siete stati veramente cattivi !!!
La SM era e rimane un'auto modernissima ed innovativa e le sue quotazioni sul mkt collezionistico lo confermano.
E' un'auto, specie quella ad iniezione, usabilissima anche oggi ed ha una tenuta e frenata a prova di tedesca moderna.

Anonimo ha detto...

x luigi che ha la fortuna di possederla e per giunta di tuo nonno quindi,unico prprietario.questa vettura è veramente speciale e messa a posto ha un gran valore commerciale.non merita assolutamente di essere in questo sito

Renato ha detto...

Certo che definire un automobile di "merda" solo perchè la linea era molto originale e i consumi non erano proprio attuali denota poca fantasia. Io l'ho provata e ne ho avuto una gran bella sensazione

Anonimo ha detto...

Non capite nulla, era un'auto magnifica ed innovativa che in termini di tenuta e prestazioni ridicolizzava quei catafalchi tedeschi in giro allora....
Come accade con la citroen c6 oggi, io ne ho guidata una sulla a 16 e vi assicuro che il tamarro di turno con la sua x6 da camorrista a momenti sbandava e si ammazzava x cercare di starmi dietro, lui e il suo carro da letame tedesco, quello si una vera ADM.

Anonimo ha detto...

Grandissima AUTO.. stupenda... Deve Piacere

Anonimo ha detto...

Varie celebrità furono all'epoca proprietari di una Citroen SM, come l'ex leader Sovietico Leonid Brezhnev,l'imperatore di Etiopia Hailè Selassiè, lo Scià Di Persia Mohmmadad Reza Pahlavi,il dittatore Ugandese Idi Amin, che ne collezionò addirittura sette, il calciatore Johann Cruyff e i musicisti Keith Richards, Bill Wyman e Mick Jagger dei Rolling Stones, se è piaciuta a tutte queste celebrità, ci sarà stato un motivo valido!

Cristiano ha detto...

In realtà, se hai a disposizione un meccanico che sappia regolarne il motore e curarne la manutenzione, la SM è una macchina abbastanza affidabile.

Però, ai suoi tempi, i meccanici Citroën non sapevano proprio come metterci le mani, per cui l'acquirente medio spesso si trovava ad andare in giro con la macchina scarburata (notoriamente, per i motori a carburatori multipli ci vuole un minimo di esperienza, per regolarli) i due terzi del tempo...

LanciaRules ha detto...

Quest'auto è veramente stupenda, cosa ci faccia qui in mezzo è un mistero

Anonimo ha detto...

Che umorismo!
Mettere una macchina del genere in queste pagine fa davvero ridere.

Anonimo ha detto...

Ma che bello, 'sto motoscafo!

An mi

Anonimo ha detto...

Modulo Spaziale, Idroscafo, Aviogetto, Autocosmica; un progetto dalla bellezza senza tempo. Insuperabile più del Tonno.

Anonimo ha detto...

ti tocca comprarti non uno ma 2 posti auto!!

Anonimo ha detto...

Ognuno riguardo il design ha i suoi gusti e rimane della propria idea.Per fortuna la Sm non è nè è mai stata un'auto per tutti.Beato chi ce l'ha avuta e chi ce l'ha tuttora e se la gode. E chi dice che non piace o perchè costa troppo mantenerla o perchè è brutta o perchè consuma come un jet ( scuse che un collezionista vero non considera neanche ), non la deve avere perchè non se la merita. Ed è meglio così. Solo per pochi, per chi l'ama e l'ha desiderata e può permettersela. Il resto è solo chiacchiera.E a dispetto di chi la deride e disprezza, le quotazioni saliranno sempre di più, non male per un'auto di merda, no ?

Anonimo ha detto...

... E DISTINTIVO !!! diceva il grande de niro

Anonimo ha detto...

La SM è considerata (oggi come allora) tra le più belle auto mai prodotte. Fondeva la tecnologia e il famoso confort Citroen (che stava avanti anni luce rispetto agli altri costruttori) con un propulsore Maserati, acquistata con il pacchetto di maggioranza nel 1968 dalla Citroen. In quel periodo ci fu la crisi, le auto di lusso non si vendevano, ma sono ancora molte le SM conservate e ricondizionate. Furono vendute e premiate anche negli USA. Oggi le valutazioni sono alte, infatti ci vogliono almeno 20.000 euro per una SM in ottime condizioni. Per quanto riguarda l'affidabilità, è un auto robusta e affidabile, l'unico problema è la distribuzione del 6 cilindri Maserati, facilmente risolvibile con un semplice intervento. Altro che auto di merda.

Anonimo ha detto...

ok, ok... però al mattino controlla sempre... se c'è il tagliabasette vuol dire che stai salendo sul RASOIO ELETTRICO !

ciclo otto ha detto...

Purtroppo tutto cio' che e fuori da alcuni schemi diventa auto di merda, dite sempre che noi italiani in fatto di gusti... be in europa siamo stati il secodno paese opo la francia a comprare la sm maserati.... si ci metterei la 500 una biposto, la 500 non fa altro che portare meno pubblico ai raduni di autostoriche sia in italia che all estero la gente e stufa di vederla lo dico perche sn un organizzatore di raduni all estero e in itala.. e anche in USA ... fuori dagli schemi,strano non comprensibile nn vuol dire essere di merda

Dick ha detto...

Secondo me, era ed è bellissima. Potessi permettermela l'acquisterei di sicuro ben conscio di tutti i problemi di cui è afflitta, ma al Fascino, si sa, non si resiste. Al pari della Montreal ed insieme alla Daytona, per me rappresentano le vette più alte del concetto di Gran Turismo degli anni 70 (o forse di sempre).

Quanto al concetto di 'auto di merda', siamo onesti, ogni auto (anche una rolls) potenzialmente può diventarlo: basta ci lasci a piedi anche una volta!

p.s. sono soddisfatto ed entusiasta possessore di un' Agila prima serie... a quando una recensione?

Complimenti per il sito!

enzo ha detto...

La Citroen SM è stata ed è un auto affascinante come poche altre.

mezzotoscano ha detto...

@ 72
Io aggiungerei la "Stratos", ma forse non era una GT pura

Pier ha detto...

Grande la Stratos. Fatta apposta per il rally.

Anonimo ha detto...

@ Dick (72).
La recensione sull'Agila è stata fatta, vedi in le vostre recensioni: Suzuki Wagon + / Opel Agila.

Anonimo ha detto...

Che fate vi imminchiate se alla lista immettessi la De Tomaso Mangusta, con quel suo aggressivo musone??
Luca

Pier ha detto...

Già, la De Tomaso! Auto negletta, forse per via del motore americano che la rendeva straniera in patria. Era sempre però un gran ferro.

Anonimo ha detto...

@Pier, non dimentichiamo che la De Tomaso Mangusta fu realizzata anche con l'intenzione di contrastare la fama della Ford AC Cobra, dato che la mangusta é il predatore naturale dei serpenti come il cobra!

Pier ha detto...

Diciamo che il nostro buon Alejandro se l'era -leggermente- legata ad un dito, dopo che Shelby gli aveva tirato il pacco. Non conosco bene la storia nei dettagli. Ma al nostro italo-argentino dovettero girargli parecchio!

Anonimo ha detto...

Era una bella macchina, per questo forse merita il titolo di auto di M..:un cesso che non va,amen.Ma fare un'auto particolare mettendole sotto il cofano un motore inguardabile ( il v8 maserati segato a v6, tristezza) e sempre rotto, farla sportiva quando anteriore=noia vuol dire fallire e citroen l'ha fatto . Chiamarla sportiva poi quando la giulia 1300 la sepelliva in retromarcia mi sembra ridicolo. Era un'auto bella ma indefinita, senza clientela e completamente inaffidabile. Altro che crisi economica, il solito progetto pensato a metà, come tutte le cotroen venute dopo l'epoca d'oro di Bertoni.

Anonimo ha detto...

CITROEN MASERATI O Sà Majesté è un'auto fantastica.Provala prima di giudicare ignorante!Firmato LHM POSITIVO!

mezzotoscano ha detto...

Il saggio non sa niente,
l'intelligente sa poco,
l'ignorante sa tanto,
EL MONA SA TUTO

Anonimo ha detto...

e a eser sfortunai
ghe piove sul culo
anca a star sentài.

(non c'entra una mazza ma mi piace)

Anonimo ha detto...

@Mezzotoscano, Ostregheta! Come xe propìo vero stò, ciò!
(Non sono veneto, ma visto che tu usi un termine in questo dialetto!)

Anonimo ha detto...

huston abbiamo un problema! ha ha ha
bruutttta!

Anonimo ha detto...

Io ce l'ho e voi NOOO!!!!!!

Franco ha detto...

Beato te.

Anonimo ha detto...

@ 87
In effetti, quando uscì, la trovai una gran bella macchina, però non la comprai perchè preferii tenere la mia Jaguar E-Type, che ho ancora e CHE TU NON HAI!

Pier ha detto...

Io ho ancora la Lamborghini Miura che a sei anni mi regalò personalmente Ferruccio.
Davvero, verde smeraldo, in metallo pressofuso, della Polistil.

Anonimo ha detto...

@Pier, ma avrai anche conservato la scatola originale, vero?

Anonimo ha detto...

la maestra mostra un disegno di una pianta a pierino: "pierino, che pianta è?" " non saprei..." e la mestra: "finocchio. Occhio fin che tu non hai! "
il giorno dopo arriva pierino con un disegno di un'altra pianta "signora maestra, e questa cos'è?" "sai che non lo so.. " " Sambuco. BUCO SAN CHE TU NON HAI !!!"

Pier ha detto...

No, non mi diede la scatola. All'epoca Ferruccio Lamborghini era solito prendere l'aperitivo in un certo bar in Via Montegrappa a Bologna; frequentato anche da mio padre. Si innestò una piccola amicizia da chiacchiera, nulla più. Una domenica c'ero anch'io. Mi fece salire sulla sua Miura. Ero sorpreso nel vedere il motore dietro ad un vetro. Poiché aveva un modellino nel cruscotto dello stesso colore, me lo regalò...
Ovviamente non avevo la minima idea di chi fosse ed anche avercela a sei anni non cambiava molto.

Anonimo ha detto...

@Pier, sono sempre 91, ma il modellino almeno te lo diede anche con il piedestallo, giusto?

Pier ha detto...

No, aprì lo sportello del cruscotto, ci mise mano, tirò fuori il modellino nudo e crudo e me lo diede. Semplicemente.

Anonimo ha detto...

@Pier, sono sempre 91, complimenti per il regalo che ti fece allora Ferruccio Lamborghini, ma il modellino che ti diede era quello in scala 1/24 o in scala 1/43?

Pier ha detto...

1/43, Verde smeraldo. Si aprono sportelli e vano motore. Ruote in gomma.

Anonimo ha detto...

@Pier, sono sempre 91, grazie per la precisazione, e poi me intendo un po' dei modellini Polistil, e poi, anche, sono sicuro che lo slogan del modellino che hai tu di sicuro poteva essere: "Esiste Solo Un'Altra Lamborghini Miura Così...Quella Vera".

Anonimo ha detto...

siamo alle solite ..se pensiamo alla complessita della vettura..gia' da nuova con problemi il tenditore sottodimensionato..il raffreddamento ...ora sappiamo tutto..ora pero'..un appassionato con le p..puo'sistemarla come non hanno saputo fare i meccanici all'epoca...io sono un citroenista di cx e ds e gia' con queste si tribola se si vuole l'affidabilita' totale ..la sm mi ha sempre affascinato .. un auto strana ...sportiva con 2 porte ma grande come un'ammiraglia ..ma mi piaceva ...e mi piace e ...non l'ho mai guidata vi prego non e' un auto di merda

Anonimo ha detto...

La Citroen SM è apparsa anche nel film "Rollecar Sessanta Secondi E Vai!", infatti era una delle vetture rubate dal protagonista!

Anonimo ha detto...

Auto unica come altre Citroen, ma mediamente poco affidabile. Per non avere alcun problema bisognava avere un bel culo.

Anonimo ha detto...

Non so se vi ricordate dei Rockets il gruppo che fece l' album "galactica"
http://www.youtube.com/watch?v=QlztPtOByMY
io avevo 18 anni e loro fecero un concerto a Sarzana , arrivarono cosi conci come nel video a bordo di una SM tutta color argento compresi i cerchi e con i vetri a specchio ,ora magari sembrera assurdo ma erano fantastici loro e la macchina , per me non è adm, ciaooo

Anonimo ha detto...

AAAAARRRRGGHHHH !! Chi nomina i Rockets invano ??
ossia gli innovatori, i visionari, i perfetti, gli inenarrabili ideatori della "silver era"..
pago una cena a chi mi trova una nota sbagliata, una sola, nei loro primi 8 album ! oggi son buoni tutti a scimmiottare quella musica, ed anche a fare un taglio in una tela..
ma come mai non l'avete fatto PRIMA che lo facessero loro ?
CAPRE ! CAPRE ! CAPRE!

... e per oggi, con gli offtopa siamo a posto.

Anonimo ha detto...

Quella SM era unica e visto che siamo in tema ci avrei visto bene anche loro sopra,magari con un colore diverso
http://www.youtube.com/watch?v=VXa9tXcMhXQ&feature=related

Anonimo ha detto...

Concordo con anonimo al 55: era per il 1970 una macchina fenomenale per tenuta di strada e confort ad alta velocità. purtroppo allora non esistevano i turbodiesel parchi nei consumi, e qualunque "GT" da 220km/h beveva come una fogna!
La SM a iniezione era già un po' meglio. Io abito in Francia e quando (raramente) ne vedo una passare resto strabiliato da cotanta vettura.

La Citroen era alla fine del decennio '60 un'azienda di ingegneri ambiziosi e capaci ma senza controllo ne ritegno quanto alle spese: furono studiati e prodotti i motori Wankel, la SM, persino gli elicotteri! Aveva soppresso la marca Panhard (che possedeva) malgrado un coupé bellissimo come la 24CT. Prima della GS presentava una gamma spaccata tra due segmenti estremi: super-economiche e auto di lusso. Insomma: una storia industriale molto travagliata e interessante, con DUE fallimenti in quarant'anni (1934 e 1975)...

Anonimo ha detto...

X 105
sARÀ PURE INTERESSANTE MA, I FATTI SONO CHE LA CITROEN E UNA MARCA GENERALISTA,(così come i loro attuali proprietari del gruppo peugeot) CHE HA FATTO AUTO DI MERDA DA SEMPRE, MA CHE QUALCUNO, VORREBBE FAR PASSARE PER CHISSÀ QUALE GRANDE costruttore, SOLO PERCHÉ SONO DI PARTE, OPPURE SONO DEI GOLLISTI FRANCESI PIENI DI BORIA..OPPURE X SEMPLICE INTERESSE PERSONALE..
DOV'È LA SCHEDA DEL SUPPOSTONE DS?
dov'è la scheda della c1-107? mahh..
SE VOLETE COPIARE I SITI, ALMENO FATELO BENE, CARI I NOSTRI AMICHETTI FRANCO SVISSARI ...HE HE HE (NESSUNO CHE Lavora a sochaux sul confine franco-svizzero.. da queste parti..è..noooo..hi hi hi )

the original ones!
http://www.uglycars.co.uk/uglycar.asp?ref=1

pure gli svissari c'hanno famigghhia...he he he
http://it.wikipedia.org/wiki/Sochaux

ciupa!
p.s.imparate la lingua di Dante, prima di venire sui nostri siti,

p.s la pahnard e levassor era un grande costruttore, a differenza della vostra DACIA-RENAULT-citoen-peugeot nationale...DM!

Anonimo ha detto...

Auto fenomenale all'epoca, unica, veocissima e tecnicamente avanti anni luce da tutte le produzioni europee. Nessuna casa automobilistica aveva un auto simile sul mercato, nemmeno i migliori costruttori di auto di lusso. Infatti oggi è considerata una delle più belle automobili della storia. E oggi le valutazioni dell'usato sono altissime.

Anonimo ha detto...

SUKA SVISSARELLO SUUUKA!

aldamar ha detto...

Ecco l'nnesimo esempio di come buttare i soldi nel cesso convinti di aver comprato una grande auto di lusso,secondo me era meglio spenderli per andare a troie!

Anonimo ha detto...

Una tenuta di strada eccezionale, un motore pronto e reattivo, una comodita' ed ergonomia eccelsa per l'epoca e ancora attualissima, una linea che ci si fermava a guardarla. Ho apprezzato il divertente post iniziale, ma dire che la SM fosse un'auto di merda... be' ragazzi io ci penserei a lungo. Invece tutti a trovare sublime la DS, un cassone dove si navigava nella gommapiuma e se avevi mangiato troppo, rischiavi di dover sostare, per dare di stomaco, le sospensioni che spesso restavano dov'erano e ti ritrovavi con un pattino anabolizzato, anziche' con un'auto, teneva la strada, vero, se ti piaceva piegare come su una moto, sempre che, seduto sui sopracitati sedili flottanti, non ti ritrovavi dalla parte del passeggero, dai ragazzi, se la SM era di merda, questa faceva veramente ca...re. Un saluto a tutti.

Anonimo ha detto...

E' stata una gran vettura. Ricordo il padre di un mio amico che dopo diverse Ds 21/23, comprò la SM appena uscita, una favola, anche se non propriamente affidabilissima dal punto di vista della meccanica. Per un'intervento andò anche alla Maserati, visto che era di Modena, ma non ne risolsero molto. Poi prese anche la versione a iniezione. Era la quintessenza della vettura di lusso/sportiva/supercomoda e non certo un adm....

Anonimo ha detto...

Citroen sm auto di merda!!!!non capite niente.

Anonimo ha detto...

Dici che le auto francesi sono una merda!IO INVECE DICO CHE TU SEI UNA MERDA! STUDIA LE AUTO PRIMA DI PARLARE A CAZZO come chi a fatto qusto sito di merda planetaria!!

Anonimo ha detto...

Sei un grande!e vogliamo parlare della xantia activa che annulla il rollio!

Anonimo ha detto...

seduto dentro alla guida bella bella andate a fare inculo chi dice che non piace compratevi le biciclette se non sapete portare una macchina che correva e faceva paura

Anonimo ha detto...

io avevo una renault 5 prima serie sul tratto napoli caserta uno stronzo con una porshe mi tallonava fari e di piu poi io destra sinistra tra le macchine sai dove mi ha superato quando sono uscito al casello

Anonimo ha detto...

Criticare aspramente un' auto xome la Citroen SM , significa non capire assolutamente nulla di automobili.

Anonimo ha detto...

La giulia 1300 faceva i 170 e dove a trovaere un buon rettilineo .la SM arrivava a 200. Guarda, te lo dico alla romana; ma ke kazzo stai a diiiiiii......!!!!!

Anonimo ha detto...

Se proprio volete fare un sito di auto di merda metteteci tutte le fiat-alfa-lancia costruite dopo il 1995.alla lista aggiungerei anke tutte le daewoo e le seat pre WW.tra le auto di lusso metterei la jaguar x type e la ford scorpio. Inoltre la Talbot solara (ki se la ricorda?) Autentici cessi su ruote

Anonimo ha detto...

ciao ragazzi! sono un povero svizzarello rosicone che lavora presso il gruppo di stato franco-svizzaro-cino-bulgaro pegiotta citronella e rosico a morte quando vedo tutte le auto premium tedesche, inglesi e italiane perche sono una merda immonda suissara.

Unknown ha detto...

quest'auto è un capolavoro e invidio i fortunati proprietari di esemplari in ordine

Anonimo ha detto...

ADM stronca ogni progetto innovativo e audace. Pare che il modello di punta della redazione sia la focus. La sm era davvero bella.

Anonimo ha detto...

Qui non solo non si capisce un cazzo di auto (magari ci mettiamo anche la DS, chiamandola "lo squalo"?), ma si è pure scurrili ed omofobi (vedi riferimento ai gay). Ma quel che è peggio è che le battute non fanno ridere ma solo pena, come quella del primo uomo a metter piede sulla merda. Pensavo di trovare un bel sito, interessante, ricco di informazioni sulle magagne delle auto d'epoca...Trovo frasi miserabili pari a quelle dei ragazzetti che suonano i citofoni svegliando la gente nel cuore della notte o dei bimbini che quando vanno all'asilo tornano a casa dicendo "pisello" e ridono...

annacerby ha detto...

Sarebbe ora che un moderatore intervenisse, sarebbe ora che chi non si intende di auto e motori si astenesse dal fare commenti inesatti e fuoriluogo. La Sm è un auto particolare con una ricetta unica che solo la Citroen sapeva offrire. I meccanici al'80% oggi come allora sono incompetenti: storgono il naso quando vedono una Citroen? Che se ne vadino a raccogliere patate se non è troppo difficile. Fare confronti con altre auto non è molto intelligente: La Giulia 1300? Io l'ho personalmente smerdata con una Ds 20 a gpl con la quale recentemente ho dato le paste anche ad una Alfa 33 Imola. Intendiamoci, adoro le Alfa, ma bisogna essere obbiettivi ed informati. Quanto alle critiche alla Dyane rimando a quanto detto sopra:"inesperti astenersi dal parlare di motori"!

Io me stesso ha detto...

Vero che aveva molti problemi, che era complicata e che i meccanici si davano malati quando ne arrivava una da riparare, vero anche però che era innovative, futuristica e molto maneggevole rispetto alla stazza.
(vedere quello che B.Reynolds riesce a farci in "Quella sporca ultima meta.")

Anonimo ha detto...

SEI TU LA MERDA

Inchirieri auto Bucuresti ha detto...

Un articolo estremamente piacevole ed interessante .

Unknown ha detto...

Ne ho vista una completamente restaurata in fiera: 100.000 €.....alla faccia dell'auto di merda

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS