OFFERTA MEDIASET PREMIUM

40

HONDA INSIGHT

Il mio telefono:

honda insight

GIAPPONE La prima Honda Insight era un’autovettura ibrida con sistema elettrico-termico, ricaricabile tramite caricabatteria fornito dalla Casa: l’unico inconveniente era la mastodontica dimensione dell’alimentatore per il quale era consigliabile possedere un garage a parte. Prodotta dalla Honda dal 1999, la prima generazione della Insight, venne sviluppata come una piccolaHONDA J-VX CONCEPT coupé due posti basata sulla J-VX concept del 1997 e caratterizzata da una elettrizzante profilatura aerodinamica (CX 0,25) e dalla ricerca del minor peso possibile: in particolare, buona parte dei lamierati esterni e della scocca erano stati realizzati in alluminio mentre il serbatoio era in Domopak trasparente per conservare al meglio le scariche elettro-magnate la sera prima: il risultato fu di 840 Volt, opS... 840 chili.
Per migliorare la visibilità posteriore e dare la possibilità ai veicoli in coda di farsi una spaghettata di cazzi nostri, venne utilizzata la soluzione del lunotto diviso a metà (la parte superiore molto inclinata e la parte inferiore verticale). La capacità di carico complessiva era però ridotta: solo due sedie elettriche e un piccolo bagagliaio, in gran parte occupato dalla batteria di trazione e dal contatore dell’ENEL, l’autonomia era sufficiente per percorrere un solo Miglio VerdeIl miglio verde  (The Green Mile) è un film del 1999 con Tom Hanks tratto dal romanzo omonimo di Stephen King. Il titolo si riferisce all'ultimo tratto percorso dai detenuti del carcere di Cold Mountain, condannati a morte alla sedia elettrica.. Il motore era un tre cilindri 12 valvole da un litro di cilindrata sviluppato nello specifico, l’Integrated Motor AssistL'Integrated  Motor Assist (IMA) è una tecnologia brevettata Honda introdotta nel 1999 sulla Insight. Il motore elettrico è montato tra il motore a combustione e la trasmissione fungendo anche da alternatore, ma non può funzionare senza l'accensione del motore tradizionale., capace di assistere il motore a scoppio nei momenti in cui  maggiore era la richiesta di potenza e di recuperare energia in fase di rilascio, in discesa o in un frontale con qualche traliccio dell’alta tensione. Il cambio, anch'esso appositamente sviluppato, era nella prima fase di commercializzazione solo manuale a cinque marce, successivamente sarà reso disponibile anche l’automatico con interruttore On/Off e un lampadario in cristallo Swarovski appeso al posto della luce di cortesia.
Non esistono versioni “non ibride” della Insight in quanto l’autovettura si presenta come portabandiera del sistema ibrido, nonché del sistema orrido, approvato quest’ultimo a pieno titolo anche dalle compagnie petrolifere in quanto progettato appositamente per svogliare la clientela ad acquistarla, negando di fatto la possibilità di sfruttare in larga scala questo innovativo approccio di guida, nel rispetto dell’ambiente e alla faccia del caroprezzi benzina. Alcuni Paesi cercarono di incentivarne le vendite: negli USA furono concessi agli acquirenti dei crediti d’imposta, nel Regno Unito fu esentata la tassa di circolazione. La prima versione della Insight riusciva a percorrere 36 km/Lt. dichiarati dalla Casa. I 70 cv del motore tradizionale venivano assistiti dai 13 cv del motore elettrico grazie al quale trovavano benefici, tra l’altro, la durata dei freni, i consumi passivi di carburante (nelle soste il motore termico viene staccato) ed era possibile utilizzare servosterzo, aria condizionata e rasoio elettrico anche a motore spento. Oltre i termini di garanzia del produttore (10 anni o 250.000 Km), il costo per una eventuale sostituzione della batteria comprensiva di  manodopera si aggirava intorno ai 3.000 $.
HONDA INSIGHT IITolta di produzione nel 2006, la nuova Honda Insight è stata riproposta dal 2009 anche in Italia seguendo una diversa corrente, con vesti decisamente più comuni (?) ma con il medesimo sistema ibrido elettrico-termico. Qualcuno però dovrebbe spiegarmi come mai, un sistema ibrido così tanto acclamato come il motore del futuro,  possa riuscire ad accaparrarsi una rilevante fetta di mercato, dal momento in cui consenta alla Insight un consumo in ciclo combinato di 4,4 (l/100km) rispetto, per esempio, ad una comune Punto benzina da 5,2 (l/100km). Se per la vostra famiglia sceglierete tuttavia, una Honda anomala Insight, approfittate subito dei vantaggi: all’autolavaggio self-service portateci vostra suocera e utilizzatela come massa. Questo si, vuole dire salvaguardare il proprio ambiente.


annuncio

ANNUNCI DI MERDA: ¥ 400.000 (€ 2.900)
”Vendo una Honda Insight ibrida, metà carrello metà gruppo elettrogeno. Anno 2002 color argento con 88.000 Km ibridi (metà sono veri, l’altra metà li ho scalati). Venitela a provare nel nostro negozio di Nagano (Giappone) a due passi da casa vostra, ovunque vi troviate...”


honda insight - VIDEO DI PRESENTAZIONE

40   COMMENTI :

AUTOdiMERDA ha detto...

Segnalata da Rocco di Roma..ThankS :)

pietro mastroleo ha detto...

un altro lunotto lambo espada. Veicolo ibrido anche nel design.

Claudio ha detto...

Non ha di certo una bella estetica (nemmeno a me piace tanto) però è utile perché è Ibrida :)

Anonimo ha detto...

Si, si, forse costa di piu' in energia spesa e inquinamento nel costruirla che tenersi una vettura non catalitica che fa 3 con un litro per 30 anni! Considerando che il riciclo e la produzione delle batterie e' altamente inquinante senza includere che la Honda come la Toyota trasporta il materiale per produrre le batterie su enormi navi che vengono dalle cave Russe (forse una andata e ritorno di un bidone del enere inquina gia' di piu' di tutte le vecchie non catalitiche che vengono sacrificate per queste vetturette idiote che le case fanno per dipingersi di verde......

Anonimo ha detto...

Quando si punta tutto sull'aerodinamica esasperata a sfavore del buon gusto estetico, accadono "incidenti di percorso" come questo. Strano ke non abbiano cercato una soluzione "ibrida" tra le 2 succitate "scuole di pensiero" nel design.Comunque i "jap" sembrano aver appreso la lezione, visto ke la versione attuale ha oggettivamente 1 linea piuttosto accattivante (pur visibilmente "scopiazzata" dalla rivale PRIUS) -ELLEMME-

Anonimo ha detto...

Nè bella nè brutta,semplicemente particolare.

Anonimo ha detto...

Caro AdM potresti aggiungere un'altra recensione su un'altra "autorimessa" (nel senso di auto che fa vomitare!) dell'Honda? Che ne dici della Honda Z600 coupè? Con quella carrozzeria sembra un pallone da rugby sgonfio!

Anonimo ha detto...

ma l'ultima delta,non vi sembra una auto di merda doc? saluti a tutti

Stefano ha detto...

Trova il tutto non troppo male.

Anonimo ha detto...

a me sembra una figata, senza contare che le meccaniche honda non penso temano confronti

portaleazzurro ha detto...

Quante cacchiate si producono in nome dell'ecologia !
Sottoscrivo al 100 per cento quanto ha scritto anonimo 4.

A proposito di cacchiate:
che ne dite della Nissan Iuke ?
Franco.

Anonimo ha detto...

anche la famosa honda 600 coupe era divertentissima. ce l'aveva un mio compagno di scuola. Però non siamo mai riusciti a trovare il programma per i colorati.

Bandito ha detto...

La prima volta che ho visto la Nissan Juke ho pensato che la fiat avesse fatto una nuova versione della multipla, peggiorandola.

Anonimo ha detto...

questo è fuori discussione: sai bene che non è possibile.

Anonimo ha detto...

Giudizio personale: Inguardabile

Flavio ha detto...

Concordo...auto di merda per `alternativi` ottusi.
L`ho anche provata dal vivo, davvero un cesso, ha un sacco di difetti e noie cel`ha un mio conoscente, forse l`unico coglione che l`ha comprata, ho c`e` forse qualcunaltro?
La honda insight e` davvero una fregatura oltre che auto di merda dell`anno 2010.

Luca ha detto...

Honda insight auto di merda veramente, difettosa e senza senso, concordo con la recensione.
Insight auto ridicola e sistema di produzione/smaltimento ingannevole!
Fa` schifo! la Honda dovrebbe limitarsi a costruire motociclette.

Anonimo ha detto...

fa cagare esteticamente, ma avrei giurato che la meccanica fosse ottima. fino a 15 anni fa le meccaniche honda erano le migliori in assoluto... mi sa che poi le hanno sofisticate troppo, hanno esagerato

Anonimo ha detto...

la honda insight fa` ridere, e` un cassettone tutta di plastia o meglio plasticaccia con i problemi descritti nella recensione... e anche qualcuno in piu`, a discapito della tecnologia giapponese la quale c`e` poco da discutere, questa auto e` una vergogna commerciarla come una honda e i polli che se la comprano hanno la segatura in testa!! si informassero almeno prima, soldi buttati al cesso e ulteriore inquinamento per l`ambiente! la insight poi esteticamente copiata fa`comunque schifo.

Anonimo ha detto...

La Honda insight e` orribile, ma chi ha il coraggio di andarci in giro per quello che costa? poi consuma parecchio e`una sola!

Anonimo ha detto...

ahahahhah lasciate stare il pensiero di buttare giu l'Honda cascate male merdate ne hanno fatto tutte le case dalle piu blasonate alle piu sconosciute l'estetica della 1^ Insight effettivamente è brutta. sull'interni della Insight non mi pronuncio ma su quelli Honda in generale si (possessore di una civic 1998) non fate paragoni impossibili es cesso di punto con un'Honda

Anonimo ha detto...

una cosa sa fare bene la honda. i motori.

Anonimo ha detto...

Agghiacciante sotto tutti i punti di vista!

Anonimo ha detto...

no comunque ripensadoci: la prelude e la s2000 erano stupende, e anche la nuova civic è innovativa

Anonimo ha detto...

@17 "La Honda dovrebbe limitarsi a fare motociclette" ma hai mai guidato un Honda d'accordo non sara il prodotto migliore della Honda ma da qui a dire che dovrebbe fare solo i 2 ruote è troppo esagerato la qualità Honda ha il fatto suo sotto vari punti di vista.

Anonimo ha detto...

motori una spanna sopra a tutti gli altri

gianno ha detto...

Provata....e` abbastanza un bidone considerando i difetti di questo ibrido a scaldabagno, dentro e` tutta di plastica poi, figuriamoci usata poi meglio evitarla con tutta la scelta che c`e` in giro.

Anonimo ha detto...

Io l'ho comprata, 73.000 km senza un solo difetto!
20 km al litro nel traffico cittadino
Cambio automatico e sequenziale favoloso (fluido come uno scooterone). Silenziosa e con un motore molto brillante. Senza poi parlare dei numerosi accessori (sensori pioggia, fari, parcheggio..) per soli 17.00 euro.
Continuate a comprarvi la Punto

Anonimo ha detto...

E chissenefotte?

Anonimo ha detto...

Non parlavo mica di tua sorella..

Anonimo ha detto...

Io la Insight ce l'ho! 90.000 Km, senza cambiare neanche una lampadina, oltre 20 km/lt, tagliando più costoso 170 euro compreso il lavaggio!!! Splendida.....

Anonimo ha detto...

Si, e tua madre è vergine...

Anonimo ha detto...

ma avete visto la H-RV

Anonimo ha detto...

ma perchè ha le ruote di dietro coperte?!? è uno stile molto vecchio!

Anonimo ha detto...

Io qui aggiungerei anche la Honda Element!

Anonimo ha detto...

Ma solo per la carrozzeria, non per le prestazioni!

aldamar ha detto...

Sara' pure ibrida ma E' Brutta Forte!!!

Anonimo ha detto...

Che sito di merda!!!

Anonimo ha detto...

Mai quanto il tuo commento, cazzone!

Anonimo ha detto...

Attenti. Forse qualcuno non ha capito che le Insight sono DUE. Quella del 1999 e quella del 2009. Uso quella del 2009 da 4 anni.100.000 Km. Macchina bellissima (quella del 99 concordo che è brutta brutta), Nessun guasto. Cambio automatico. (Non tornerò mai più al manuale) Per un'utilitaria ha buone prestazioni (5 stelle sicurezza) ed è ben rifinita Ha un solo grande difetto, consuma poco... 20Km/L. Io voglio consumare molto di più!!!

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS