31

VOLKSWAGEN DERBY



volkswagen derby

GERMANIA La Volkswagen Derby è un’auto sportiva dal pronostico incerto. Prodotta dalla tedesca Volkswagen, tra il 1977 e il 1981, in affiancamento alla prima serie della Polo. Durante il 1981 la Volkswagen presenterà poi la seconda generazione della Polo e della Derby, ma questa volta il nome muterà in un più elegante Polo Classic a manica lunga. Anche se avevano molte parti meccaniche in comune, la carrozzeria differiva visibilmente nella parte posteriore e anche nel lunotto, i fari della prima versione, ad esempio,  sono gli stessi della Polo. In Europa, la VW Derby era disponibile con un 900 cc, un 1.100 cc e un 1.300 cc mentre nel 1981 comparve anche una Derby del Cuore con cambio automatico, poi dato in beneficenza. Nell’ 80 un restyling rimarcò in modo ancora più netto le differenze stilistiche tra la Polo e la Derby con nuovi paraurti in polistirolo, un nuovo cruscotto in pura lana vergine con la strumentazione del Golf primaverile e la sostituzione del clacson con una graziosa tromba daVOLKSWAGEN POLO CLASSIC stadio  preamplificata da 5.000 watt. Dal 1996 una nuova versione della Polo Classic adesso totalmente irriconoscibile rispetto agli albori (..e ci mancherebbe!) viene venduta in alcuni mercati, ma solo in Messico continua a mantenere il glorioso nome “Derby”  accompagnato sempre da un etico Fair Play.


volkswagen derby

volkswagen derby_ 
SCARICA I WALLPAPER [1280X1024] APRI L'IMMAGINE, POI TASTO DESTRO SALVA CON NOME

VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF

ANNUNCI DI MERDA:                  £ 1.395 (€ 1.500)
”Vendo Polo Classic (Derby) del 1983 1.0 cc, 4 marce e nuovo stereo CD appena rub.. comprato. Cerchi verniciati in Nero, CD masterizzati con Nero. Sarebbe un’ ottima prima auto per far pratica tanto non vale un cazzo, in alternativa consiglio lancio dal 2° anello del Meazza-San Siro, ovviamente durante il derby..”

VOTA LA VOLKSWAGEN DERBY

31   COMMENTI :

Anonimo ha detto...

ogni volta che si è aggiunto il terzo volume ad una due volumi è venuta fuori una ciofega, cito la uno allungata, la duna, per tutte. Eppure questa non mi fa tanto schifo come altre nella sua posizione, quasi quasi mi piace!

Andrea mi

AUTOdiMERDA ha detto...

..Un grazie a Umbi per avermi fatto ricordare di questo gioiellino e anche ad Andrea per la sua assidua presenza. Alla prox ragazzi ;)

Anonimo ha detto...

Un vero cesso!!!
Orrenda!!!

pietro mastroleo ha detto...

La perplessità in questa Derbi nasce da un effetto logico-visivo di: semicoda-portiere posteriori mancati, rendendola più insignificante che mai o semplicemente auto di merda. Hanno fatto bene, successivamente, a buttar via il Derby nel dimenticatoio che, anzichè l'aggettivo glorioso, penso meglio gli si addica quello di "martire" non trovate?

eieiebrazo ha detto...

oh ma quanto,quanto mi hanno sempre fatto CACARE le tre volumi derivate dalle compatte..unica eccezione la vecchia prisma derivata dalla delta..ci hanno provato quasi tutti..dalla fiat con la 147 brasiliana,che faceva sembrare la duna una maserati..alla renault con la clio..la ford con la focus,ecc..l'elenco e' lungo e servirebbe x scriverlo tutto il rotolo di carta igienica

luca.88sd ha detto...

dai una cagata..e peggio della giolf ma dai.....non ne dovevano fare cagate così!!

eieiebrazo ha detto...

a me la derbi mi ha fatto sempre arrape'...

Anonimo ha detto...

Io l'ho avuta....è stata la mia prima macchina. Grazie Derbi, tutti i miei amici si ricordano ancora di te. La mia ex si ricorda di quando di ritorno dalla settimana bianca sbagliammo l'uscita sull'A14 e ci facemmo 70 km. in più e di quei pistoni che volevano uscire dal cofano per gridare vendetta.
I love you, non ti scorderò mai.
Grazie Derbi

Anonimo ha detto...

io l'ho avuta ... e rimpiango di averla demolita.

Massi ha detto...

In effetti tra le tre volumi derivate da auto a due volumi questa è tra le meno peggio. Quelle veramente mostruose rimangono la Fiat Oggi, la Duna, l'Opel Corsa, la Renault 7 e ultimamente la Clio 3v (veramente spaventosa).

Anonimo ha detto...

Il culo dell'Audi 50 è molto peggio

Anonimo ha detto...

Concordo completamente con Massi:almeno la Derby è gradevole,la Clio 3v è veramente spaventosa.Cosa aspettate a inserirla al suo posto??

Anonimo ha detto...

Ma vogliamo parlare della VW Jetta (nomen, omen!)

Beppe

Anonimo ha detto...

la derby...era l"auto di mio padre,un po scarsa di meccanica,ma con quell"auto,abenzina/gas, siamo andati in puglia,sardegna,ed all"elba.poi ho continuato a viaggiare in giro con auto,treni,aerei.danke dreby

Anonimo ha detto...

Che schifo di macchina!!!!
Molto meglio la Duna...hahahah

Anonimo ha detto...

E' una delle mie auto preferite

Anonimo ha detto...

sveglia gente invece di dir puttanate informatevi, il polo e' derivato dal derby e' uscito quasi 2 anni dopo..


ecesso de ignoransa

Anonimo ha detto...

hahahaha anche le VW sono merde manca la mia Passat B3 1.8 del 91 che merda di auto infatti la demolisco per un Fiat uno 1.1 Fire con 76.000 Kilometri non voglio piu le VW ho avuto anche una Polo 1.0 del 91 consuma come un 8 cilindri e sonO vidoni cammina piu una Uno 1.0 della polo 1.0.

Anonimo ha detto...

La sorella culona della Volkswagen Golf!

Anonimo ha detto...

La Sorella culona della Volkswagen Polo!

Anonimo ha detto...

A proposito di tre volumi derivate da due volumi riuscite male, io nominerei anche la la Lancia Dedra, derivata dalla Lancia Delta seconda serie!

Anonimo ha detto...

Lo slogan della gamma Volkswagen nel 1977 era: "Quale Volkswagen Scegliere?...E Avete Scelto Bene!", ma siamo sicuri che la scelta fosse valida anche per la Volkswagen Derby?

Anonimo ha detto...

va beh, abbiam visto di peggio. in effetti WV ha sempre puntato su una clientela che non guarda molto l'estetica, e tutto sommato i risultati per molto tempo le han dato ragione.

Anonimo ha detto...

Posso dire che ho avuto l'onore di salirci a bordo come passeggero tanti anni fa, ce l'aveva un mio amico, una bella Derby nera fiammante!
Però siamo sempre li: i tedeschi in fatto di design non hanno mai osato come altri e le loro ciofeche sono meno "rumorose" dal punto di vista estetico di altre più fuori dagli schemi...sono ciofeche banali.

Anonimo ha detto...

non riescono neanche a fare un'auto eccezionalmente brutta. si limitano a una bruttezza moderata.

Anonimo ha detto...

meglio la derby di quelle schifezze che fanno oggi, piene di navigatori e altre minchiate che non servono a nulla

mezzotoscano ha detto...

@ 26 Approvo incondizionatamente... Anche se la Derby non ha certo una linea da sballo.

Anonimo ha detto...

insomma, dovete rassegnarvi: gli anni 70 sono esistiti. l'estetica era quella, le macchine si facevano così. gli anni 70 sono GIA' esistiti, purtroppo. e prima che ritorni un periodo così creativo ne passerà di tempo. chi c'era li rimpiange, chi non c'era forse non ha gli strumenti per capirli.

Anonimo ha detto...

ne cerco una in buone condizioni da acquistare. Sono ben gradite anche eventuali segnalazioni a: e21 @ email punto it Grazie in anticipo.

Anonimo ha detto...

Chi si sedeva dietro si massacrava. È una scatola per sardine

Cogote ha detto...

Ciao innanzitutto accomplimento al creatore di questo sito italiano senz' altro una genialita' , vengo ad aggiungere un po' della biografia VW Derby che la vostra editoriale forse non sapeva . La Derby non era molto graziosa per gli europei, ma non era priva di una certa eleganza , quindi i tecnici della Volkswagen han tentato una idea brillante : farla rinascere in America Latina con qualche leggero adeguarsi al gusto latino, a tutto rischio, non viene a sostituire nessun vecchio modelo, ma inizia una nicchia tutto da zero . Alla Derby tedesca bastava aggiungere due porte in piu, e cosi con lievissime modifiche si attrezzano la VW do Brasil e la Volkswagen Argentina per produrla 100% con pezzi regionali. Per il Brassile si battezo' VW Voyage, per l' Argentina questa interessante Derby 4porte si chiamava VW Gacel e per il Messico era la VW Amazon . Fu un successo commerciale, si producono tanti millioni di unita' perche era moda e poi richiestissima in tutti i mercati di ogni paese . Tale fu l'interesse per questa piccola berlina che nel' ultima tappa fu exportata pure negli Stati Uniti e il Canada, con un insospettato successo ( nominata VW Fox sedan) che la rimette fra i 10 top best selling cars of the USA nel tardo 1989/1995 . Aparte che la Volkswagenwerke AG ha subito un enorme redito con la rinascita della Derby latinamericana, le prove su strada di essigenti pubblicazioni quali Car & Driver e Road & Track , raccommandava con tutte le lauree a questa inedita VW Voyage / Gacel / Fox / Amazon come una delle "economy cars" fra le piu affidabili e intelligenti nella sua concezione. Vedere e guggleare per credersi !!! Eccelente motore 1.6 , cambio e sospensione dalle migliori in assoluto, grande accelerazione, unico neo l' abitacolo troppo "racchiuso".
Insoma se brutta o non, la nuova Derby latinamericana ha dato alla casa madre Volkswagen dell' enormi soddisfazioni finanziere, perche si vendevano ad occhi chiusi in tutto il continente. Questa mia inserzione la scrivo from Buenos Aires, l ' Argentina, con calorosi saluti a tutti i lettori italiani di questo egreggio sito web italianissimo del quale Voialtri dovresti sentirvi veramente orgogliosi perche oltre tutte le polemiche si nasconde qualche vera emozione al di la' di ogni critiche o degli scherzo : e' la magia della communicazione con tutti i coloro senza frontiere appassionati su le automobili .

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS