OFFERTA MEDIASET PREMIUM

17

AUTOCARS CARMEL

Il mio telefono:

AUTOCARS ROM CARMEL

ISRAELE Israele non è mai stato un paese conosciuto al livello internazionale per la produzione di automobili, ma purtroppo per le guerre interminabili che imperversano nel suo territorio. La maggior parte delle risorse vengono assorbite dall’ esercito ed è quindi facile immaginare come possa essere difficile per un costruttore di auto imporsi sul mercato con queste premesse. La storia della celebre (?) Autocars Co. Ltd., primo costruttore israeliano di auto, può brevemente riassumersi in pochi cenni storici:
- 1955, Costituzione della Autocars Co. Ltd. - 1965, Fallita.
- 1967, Assorbita dalla Triumph – 1973, Fallita.
- 1974, Acquistata dalla Rom Carmel Industries – 1978, Fallita.
- 1978, Acquistata dalla Urdan Industries – 1981, Fallita.
Adesso gli israeliani acquistano auto straniere.

La catacomba commestibile

La Carmel era una catacomba paleocristiana con le sembianze di un’auto, scavata nel tufo ad Haifa dalla Autocars, azienda leader nel settore dei fallimenti industriali, con sede nei pressi del Monte Carmelo da cui la vettura ne prendeva il nome. Con carrozzeria biscottata 2 porte berlina e wagon, Carmencita montava un motore imburrato da 1.2 lt. di marmellata per una prima colazione ricca ed energetica. Seguirono cosi anche gli assemblaggi della carrozzeria in materiale plastico senza lievito, molto graditi a quanto sembra dai cammelli che, dai morsi ritrovati sul corpo della vettura da alcuni proprietari, se ne cibavano (non è una battuta). Nel 1967, sotto la proprietà della Leyland-TriumphLa Casa automobilistica  inglese Leyland Motors Ltd. acquisì il gruppo Standard Triumph nel dicembre del 1960. Il gruppo BLMC (British Leyland Motor Corporation) si formerà solo nel 1968., fu sfornata anche la versione 4 TRIUMPH GILBOA porte con cilindrata aumentata a 1.300 cc. conosciuta dai suoi vicini di casa come Triumph Gilboa e descritta da una nota rivista culinaria dell’epoca come una “moderna, spaziosa, elegante e confortevole auto da passeggio”. Con la Rom Industries invece fecero la loro comparsa le Rom Carmel 1300 e 1300  Estate, l’immancabile station wagon.
I motori adesso erano dei rivoluzionari ROM CARMEL WAGONSimca da 1.300 cc. L’ ultimo e in assoluto peggiore restyling del trabiccolo, sotto la proprietà della Urdan, portò alla nascita della Rom Carmel 1301 prodotta fino al 1980 e venduta nell’ ultimo anno  sabbatico della sua gloriosa esistenza in ROM CARMEL 1301poco più di 500 unità.
In molti ricordano ancora oggi la disperazione di quegli acquirenti in raduno presso il Muro del PiantoIl Muro  del Pianto è un muro di cinta risalente al 515 a.C. Gli ebrei si recano al muro per pregare e non piangono, la loro preghiera presuppone continui movimenti del busto cosicché può sembrare che la persona stia piangendo, da cui l'origine del nome. anche per giorni interi.


VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF

ANNUNCI DI MERDA: $ 19.99 (€ 15)
”Vendo Brochure della Carmel 1000, originale del 1965. Pergamena storica con tutte le specificazioni, i dati tecnici e qualche numero di telefono di alcune mie amiche (anch’esse del 1965). Non garantisco lo stato conservativo delle fanciulle considerando gli anni trascorsi, ma come diceva mio nonno: “in tempi di guerra ogni buco è trincea!”

AUTOCARS ROM CARMEL - VIDEO DI PRESENTAZIONE

17   COMMENTI :

AUTOdiMERDA ha detto...

Un ringraziamento particolare ad Ale da Milano per la sua segnalazione e la sua ironia da cui ho preso spunto per la recensione.. ;)

mezzotoscano ha detto...

Questa vettura mi suggerisce una riflessione circa l'insorgenza della gravissima questione israelo/pealestinese.
Io la vedo così: un imprenditore israeliano, diplomato all'istituto tecnico per ciabattini di Ramallah, progettò e tentò di vendere ai suoi connazionali quest'indefinibile oggetto; se non che i predetti connazionali, resi storicamente diffidenti da millenni di tremende vicissitudini, fiutarono l'inghippo e gli risposero "Ciccia!"
Allora l'imprenditore di cui sopra tentò di rifarsi rifilando la sua creatura ai palestinesi e corre voce che sia riuscito a vendere loro 3 vetture.
Manco a dirlo i 3 clienti palestinesi s'incazzarono come iene e da ciò nacque l'odio inestinguibile tra le due etnie.
Tutto il resto sono fandonie giornalistiche.

Alex Bugatti ha detto...

Grazie per aver pubblicato questa vettura.Ne ignoravo l'esistenza..a tratti mi sembra di vedere qualcosa della Fiat 1200,poi qualcosa della simca 1000...comunque orrenda, niente da dire.

Claudio ha detto...

Qualcuno sa dirmi come si muove quest'affare su strada? Quanto ad affidabilità? Grazie in anticipo ;) .

AUTOdiMERDA ha detto...

Semplice Claudio.. Non si muove :)

Claudio ha detto...

Lol hai ragione. Comunque quest'affare non mi sembra poi tanto male (mi riferisco alla versione con i fari quadrati), anche se impallidirebbe in confronto ad altre vetture.

M.F. ha detto...

A me sembra un chiaro tentativo da parte del governo israeliano di contrastare gli attentati terroristici fatti con le auto-bomba. Infatti se un kamikaze si fosse lanciato a bordo di una Carmel imbottita di esplosivo contro la folla di un mercato, la gente, vedendo l'infame trabiccolo avvicinarsi, sarebbe scappata a gambe levate per l'orrore ben prima che la che la carica esplodesse.

Anonimo ha detto...

mamma mia che impressione.... Brutta, mih! ma ci sono ancora Case automobilistiche in Israele? che mi sai dire della Ail? so che produce una similjeep... Tore

Anonimo ha detto...

SABRA (1975 - 1982)

Sabra Carmel 12, Israel 1967
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/carmel_01.jpg
Sabra Carmel 1300, Israel 1973
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/carmel_02.jpg
Sabra Gilboa TR 12/50, Israel 1967
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/gilboa_02.jpg
Sabra Gilboa 1300, Israel 1973
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/gilboa_01.jpg
Sabra Sussita, Israel 1963
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/sussita_01.jpg
Sabra Sussita 12, Israel 1967
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/sussita_02a.jpg
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/sussita_02.jpg
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/sussita_02b.jpg
Sabra Sussita 1300, Israel 1973
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/sussita_03.jpg
Sabra Sport GT, Israel 1965
http://auta5p.car.cz/katalog/sabra/sport_02.jpg
http://www.motorbase.com/pictures/contributions/990720//std_60s_sabra_sport.jpg
http://www.motorbase.com/uploads/2003/11/07/fs_sabra_papy_1.jpg

ROM :D (Izrael, 1975-1982)

Rom 1300, Izrael 1977
http://auta5p.car.cz/katalog/rom/rom_1300_01.jpg

Anonimo ha detto...

Maronna,che cesso!!!Ideale per attentati terroristici.

Anonimo ha detto...

Scusate ma x questa credo di aver bisogno di 1 potente antiemetico! Davanti l'ultima versione ricorda non poco il mostruoso LAMBORGHINI LM002... (vedere x credere!) -ELLEMME-

Anonimo ha detto...

Ma il cofano motore lo usavano anche come forno per cucinare l'Haroset?

Anonimo ha detto...

Ma il VANO motore lo usavano anche come forno per cucinare l'Haroset?

Anonimo ha detto...

Mammamia!!!
Questa è un'autentica "Defe-Car", è di una bruttezza imbarazzante....

Anonimo ha detto...

Ahhhhhhhhhhhhhhhhhh ha i fanali posteriori della Giulia Super eresia!! ma cos'è mamma mia...

Anonimo ha detto...

Effettivamente, anche considerando la sua epoca, era decisamente bruttina. Purtroppo penso che, Israele, benche' in possesso delle tecnologie,dei tecnici ed un livello medio di vita piu' che buono, non potra' mai sviluppare una vera e propria azienda motoristica. Le ragioni sono quelle gia' descritte e note a tutti. Le immense esigenze di difesa di questo piccolo territorio sono tali che non vi puo' essere una dispersione di fondi che vada al di la' del campo militare. Peccato perche', ad esempio, la Corea del Nord non ha ne' le tecnologie (se non mututate dall'"amica" Cina), ne' soprattutto un livello medio di vita accettabile eppure vanta la PYEONGHWA MOTORS che produce persino un modello di lusso che, stando alle foto, non e' affatto male.

aldamar ha detto...

Praticamente questa auto e' un incubo su 4 ruote! ma dai e' ORRIPILANTE!

Inserisci un Commento

attenzione: i commenti NON sono moderati. Perché?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS