236

dR

DR AUTO

ITALIA Se per caso in questi giorni (aprile 2009), mentre fate la spesa dovreste imbattervi in un SUV parcheggiato dentro l’ipermercato tra i pelati e i fustini del Dash non sorprendetevi. Si tratta della nuova strategia commerciale dell’ azienda italiana dR Motor Company che, non disponendo CHERY TIGGO di una vera e propria rete vendita, promuove l’ennesimo SUV offerto dal mercato (il dR5 di derivazione cinese dal Chery Tiggo) in questo bizzarro modo; l’unica raccomandazione è di non provare ad inserirci dentro una moneta da 2 euro: Non è il carrello. Col Tiggo ne condivide quasi tutte le parti, Il telaio e parte della carrozzeria sono forniti dal  cash and carry cinese Chery (conosciuto anche come “Crash and Chery”) e vengono spediti in Italia nascosti in delle borsette Luis Vuitton contraffatte e montati presso lo stabilimento molisano di Macchia d'Isernia.

Convenienza e cortesia

La DR Motor Company è infatti un discount italiano fondato nel 2006 dal cantante Massimo di RisioMassimo Di Risio  è un imprenditore ed ex pilota di auto nella categoria turismo. Dopo aver fondato la dR Motor ha come obiettivo il rilevamento degli stabilimenti di Termini Imerese. La Regione Sicilia ha investito 350 milioni per il polo industriale e 40 andrebbero a Di Risio a fondo perduto., del quale ricorderete sicuramente alcuni brani di successo come “Il mio amico vende la dR” e “Calma e sangue freddo”, dedicata a tutti i suoi clienti. Attualmente non produce veicoli ma i bollini della IperCoop per la raccolti punti. Il dR5 (il 5 indica il prezzo / 5 Euro) è commercializzato in due versioni: quella 3X2 e quella da volantino (col servosterzino) ognuna delle quali può essere equipaggiata con tre diverse motorizzazioni: due benzina made in China e una diesel made in Fiat, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Sebbene il dR5 non sia stato sottoposto ai crash test ufficiali dell'EuroNCAPL' European New  Car Assessment Programme si occupa di valutare la sicurezza delle automobili nuove tramite l'uso di specifici protocolli di prova. La Euro NCAP ha 3 sistemi di valutazione distinti espressi in stelle di diverso colore., ma solo a quelli dell’Eurospin, alcune fonti hanno fornito dei paragoni con i risultati ottenuti dall’originale Tiggo. I sensori posti nei manichini hanno riportato che un eventuale conducente umano sarebbe morto per trauma cranico letale e fratture alle vertebre cervicali in seguito al violento contatto tra testa e volante, i sensori hanno inoltre constatato gravi lesioni a torace, gambe e piedi. Per quanto riguarda il manichino passeggero i risultati sono stati più rosei: nonostante il grave trauma cranico un passeggero umano sarebbe sopravvissuto allo schianto. La spesa nel bagagliaio è rimasta comunque integra.

Promozione: Tutto a 1 euro

Nel dicembre 2009, con la promozione “tutto a un euro”, fu inaugurata la dR1, una piccola utilitaria anch’essa, in buona parte, prodotta in Cina da RIICH M1 Chery che la commercializza come M1 tramite una propria sottomarca: la Riich. Importata in Italia, la DR si occupa delle ultimi fasi dell' assemblaggio e pulizia, dell’ etichettatura, con il prezzo e il codice a barre e dell’ esposizione sugli scaffali. La dR1 è stata però disegnata e progettata in Italia da alcuni ingegneri della dR Motors e della Chery mentre facevano la fila alla cassa. La vettura è omologata per quattro posti, le plastiche utilizzate sono di qualità modesta e la vita di bordo non è esente da alcuni scricchiolii, la garanzia è di 15 giorni, soddisfatti o rincuorati. Addio alle obsolete sospensioni MacPherson, sostituite da sospensioni anteriori a ruote indipendenti McDonald’s, d’obbligo in ogni ipermercato che si rispetti. Nel 2010 viene DR1 AMBASSADORintrodotto l'allestimento speciale dR1 “Ambassador” caratterizzato da una  discreta  e per nulla invadente (!) livrea grafica raffigurante la bandiera italiana (anche se sarebbe stata più coerente quella cinese) e il marchio DR applicato sul cofano, sul bagagliaio e lungo la fiancata. Viene proposta ad un prezzo più basso e ad una speciale strategia di vendita: la casa obbliga a mantenere per 12 mesi la tamarrata sulla carrozzeria; inoltre vi è la possibilità di ripagarsi in parte l'auto consigliando l'acquisto a conoscenti, per ogni auto venduta la casa madre rimborserà il cliente di una somma pari a 100 euro... in buoni pasto. La dR1 viene prodotta con un unico motore a benzina di origine cinese, il piccolo 1.3 Ecopower 16V anche nelle alimentazioni GPL, Metano e Salsa di soia.

Grande assortimento

DR3 Il prototipo dR3 invece non è mai entrato in produzione poiché la casa madre ha preferito indirizzare gli investimenti per lanciare la gamma di city car proposte a prezzi più bassi in grado di aumentare notevolmente i volumi di vendita del marchio molisano. Sostanzialmente era una versione tre porte della dR5 concepita come SUV low cost dedicato soprattutto ad un target giovanile di disoccupati senza ‘na Lira. Le linee e il design delle DR sono il frutto di studi e ricerche portate avanti da anni dal centro commerciale molisano che, oltre alla commercializzazione di autovetture, anche usate di altri brand, si occupa di promuovere borsette, jeans, cinture, orologi e accendini a proprio marchio in tipico dR lifestyle. Come diceva il saggio: di questi tempi, meglio pararsi le chiappe.


VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO PDF

ANNUNCI DI MERDA: € 7.000
Vendo dR5 del 2008 bifuel, interni in pelle di mucca pazza, navigatore TomTom con le mappe di tutti i supermercati, tenuta sempre al coperto nel reparto elettrodomestici. Affrettatevi la cassa chiude!”



automobili dR Motor - VIDEO DI PRESENTAZIONE

236   COMMENTI :

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 236   Nuovi›   Più recenti»
Jerry ha detto...

Dal punto di vista estetico non è malaccio (anche se i progettisti sembran aver avuto un lavaggio del cervello dalla Toyota): è nel livello qualitatito che peccano!!!

AUTOdiMERDA ha detto...

Questa dR3 credo che in foto renda di più che dal vivo Jerry, di sicuro mi ha molto incuriosito il marchio che in questi giorni sta pubblicizzando il SUV dR5 probabilmente più apprezzabile in termini estetici che altro. Mi lascia perplesso solo questa corrente modaiola dei SUV a "4 soldi" cinesi (come ad es. l'Hover della Great Wall) che dilaga in Italia in questi ultimi anni, sia per la tipologia di auto abbastanza superflua che per la loro manifattura cinese.. La Cina sembra dominare su tutto ormai.

Jerry ha detto...

Che futuro si prospetterà ai nostri figli? Un'invasione di cinesi!!! hahahaha

Panizzardi Future Cars ha detto...

ma ke merda è?

pietro mastroleo ha detto...

un impiastro di risio ex riso altamente ogm e ci giurerei anche radiattivo. Una formula inventata per non dire di aver scopiazzato il duroplast dalla Trabant ma l'idea resta la stessa. In caso di ammaccatura bollire per 5 minuti e tutto torna come prima e per ben figurare strofinare con degli avanzi di lardo distribuiti gratuitamente nel reparto salumeria. Ogni reparto dispone di optional per arricchire sto carrello della spesa fatto male.
pietro mastroleo

Mauri ha detto...

Wow!
Auto di Merda dell' Anno 2009!
Complimentoni alla DR!
E poi la spacciano per italiana, sta' merda cinese....mamma mia che orrore....se non avete i soldi per un suv vero, compratene uno usato, ma serio!

Anonimo ha detto...

Se non erro, la DR Motor Company ha stretto un'accordo con la cinese Chery per importare e vendere sotto il proprio marchio (DR appunto) le autovetture in Italia, assemblandole nello stabilimento di Macchia D'Isernia dove, tra l'altro, sembra che si possano anche acquistare direttamente le autovetture. L'accordo prevede anche una certa "personalizzazione" estetica da parte dei designer molisani (il DR5 è praticamente il Chery Tiggo) che dà quel tocco di "gusto europeo" al potenziale cliente italiano. Tuttavia, per un povero squattrinato come me che ODIA acquistare vetture usate per via delle bidonate ricevute, ben venga la DR e, in modo particolare, il modello DR2 che, al netto degli ecoincentivi alla rottamazione e al bonus per l'acquisto di auto a metano, dovrebbe costare circa 7000 euro. Ovviamente, è una questione di punti di vista. Saluti a tutti. Francesco.

Anonimo ha detto...

spero non sia come questa http://lamiadr.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

che auto di merda.

Anonimo ha detto...

p.s. finiture sommarie, è la brutta copia della rav 4 del 2002, plastiche indecenti, interni similpelle di 4 categorie, prestazioni infime, motori antiquati, ma insomma, io giro con una tema del 88 piuttosto che co sto aborto della natura....

Bandito ha detto...

Un vero cesso, del resto tutti i SUV, a partire dal Cayenne fino ad arrivare a queste porcate cinesi per pezzenti con un enorme ego e dotazioni sessuali ridotte, fanno semplicemente cagare.

Anonimo ha detto...

io non capisco come si possa attribuire cosi maleducatamente commenti pesanti ad un progetto italo-cinese. Pensate a immaginare cosa penserebbero, allora, i cinesi nel vedere la stessa cosa fatta in Cina e cioè un progetto cino-italiano? E' inevitabile la globalizzazione ormai e dobbiamo pensare ad esportare il vero made in Italy, non a criticare solo!

Anonimo ha detto...

per me è una macchina da scoprire....puo'anche darsi che vada bene visto che sul mercato ci sono macchine made in italy che costano una barca di soldi e poi fanno schifo

eieiebrazo ha detto...

x anonimo delle 9.36..cavolo c'entra? a parte che qui siamo in un blog dove finalmente si puo' dar sfogo a qualche tiro di pomodori senza nuocere a nessuno,in allegria..qui chi vuole disserta sui difetti di questa o quella auto,altri,invece,semplicemente scrivono quello che direbbero davanti alla vetrina del concessionario,cioe' che fa caghe'r..

Anonimo ha detto...

ragazzi.. io ho visto la dr3 al motorshow e devo dire che è anche piu carina della rav4 3p... in foto non sembra cosi bella!!!

Anonimo ha detto...

In fondo non è male come auto.... considerato il prezzo poi non si può pretendere di più.Sarebbe bello che producesse delle auto di propria completa progettazione,senza l'ausilio di nessun'altra casa automobilistica.

Audi Quattro (n. 40) ha detto...

specifichiamo che è una macchuna cinese

mezzotoscano ha detto...

Morale: bisogna accontentarsi?

Anonimo ha detto...

tra tante auto di merda questa perlomeno ha un prezzo accettabile, non sarà che il recensore ha interessi a vendere altri suv simili ad un prezzo semplicemente raddioppato?
W il pluralismo e la libera concorrenza, meditate gente meditate!!

Anonimo ha detto...

beh non mi sembra più brutta di tante altre...
sicuramente se costa poco non sarà un veicolo di grande qualità...in virtù di ciò dovrebbe avere una rete di assistenza capillare su tutto il territorio, cosa della quale dubito alquanto...
comunque prima di parlarne male meglio aspettare e vedere che risultato darà nel tempo. Ci sono molte famiglie che vivono fuori città, in luoghi ove in inverno nevica e abbisognano di una 4x4 economica, non solo nel prezzo di acquisto ma anche nella gestione. Questa dr3 potrebbe essere una alternativa alla solita, noisosa, vista e rivista, ma ottima fiat panda 4x4...

Anonimo ha detto...

ma tutti i suv sono macchine di merda mica solo questo

Anonimo ha detto...

Per anonimo delle 5:16PM : Che i SUV siano auto di m.... è tutto da definire, per me è soltanto un modo di pensare della tua mente. Resta il fatto che il nostro paese è attraversato da una dorsale appenninica per tutta la sua lunghezza, senza parlare deela catena delle alpi al nord..........non credi che a molte famiglie i suv siano indispensabili? NOn potrai mica pretendere che tutti in questo paese acquistino delle inutili utilitarie o delle auto sportive dalla grandi prestazioni che si fermano per 2 cm di neve o se devono superare un dosso??

Bandito ha detto...

In effetti i suv non sono solo auto di merda, sono anche inutili, voglio vedere la gente che va in fuoristrada con un x6 o un x5, o con qualche altro veicolo da 50000 euro, sapendo che rischia di farci una righetta. I veri fuoristrada sono quelli di una volta, senza pretese ma che andavano ovunque, queste servono solo a dei frustrati sessuali che cercano compensazione per le loro mancanze.

Anonimo ha detto...

inutili è una parola grossa, i veri veicoli inutili sono le auto roadster. il suv è molto comodo per il fuoristrada leggero, come per attraversare una campagna trasportando un carico nel bagagliaio e altre persone negli altri posti. mio padre guida un audi q7 e ci si trova benissimo, i pregi che ha dovrebbero averli tutte le auto: comodita', spazio, grandezza e una leggera trazione integrale per le strade di campagna

mezzotoscano ha detto...

Suv si o Suv no?
In effetti talvolta l'acquisto di un Suv è suggerito da puro esibizionismo ma - come ho già detto - vista la situazione della viabilità italiana, devastata da due inverni non particolarmente freddi ma micidiali per lo scadentissimo asfalto nazionale, il Suv può essere un'opzione ragionevole.
IN MEDIO STAT VIRTUS (traduzione dietro bonifico bancario di 10000 euro)

Bandito ha detto...

Oggi ho visto una DR5 parcheggiata, e mi sono fermato a guardarla bene, era la prima volta che ne vedevo una: esteticamente neanche male, assomiglia molto a quell'auto di merda del vecchio RAV4, ed anche gli interni erano carini, tutti marchiati DR; ad una più attenta analisi ho notato i cerchi abbastanza piccoli, direi da 16, il fatto che non aveva il differenziale posteriore (un SUV a due ruote motrici?!?) ed il fatto che, benchè la macchina fosse un 2010, aveva il tubo di scarico, tra l'altro facilmente visibile dall'esterno
perchè molto basso (su un fuoristrada?) completamente arrugginito, quasi al livello di bucarsi; ho poi cominciato ad esaminare la carrozzeria e mi sono reso conto che il cofano era sul lato sinistro al livello del parafango, mentre a destra era circa un dito più alto, in compenso sul lato sinistro lo spazio fra la porta anteriore ed il parafango era almeno di tre centimetri, mentre a sinistra era a filo, forse fin troppo. A questo punto ho pensato: "va bene che chi ama i suv ama le auto di merda, ma come si fa a comprare una macchina che sembra allestita dalle scimmie?"

Thrasher ha detto...

eh Bandito, ma ste DR sembrano essere auto progettate in cina e assemblate in italia, e si pensa nei famosi stabilimementi dove montavano le ARO Ciemme, quindi autodimerda che si susseguono per generazioni :P

mezzotoscano ha detto...

In quelle belle contrade deve esistere un vulcano, sconosciuto ai più, che da trent'anni erutta merda sotto forma di veicoli.

Anonimo ha detto...

Ma il punto è: Anna Falchi è inclusa nell'acquisto? Almeno una botta?

Anonimo ha detto...

Secondo me questo atteggiamento è da stupidi. Dr a parte non si può non notare che la qualità dei veicoli prodotti in Cina si avvicina di anno in anno ai livelli Europei. In più ti riescono a dare il Suv full optional con interni in pelle a 15mila euro e la city car full optional a 9mila euro. Io sono entrato in una Dr5 e vi assicuro che a livello di finiture non ha nulla da invidiare ad una Alfa, tanto per fare un esempio. Unica pecca al momento pare sia la sicurezza visto che questi modelli non effettuato test euroncap, ma arriveranno presto anche a questo, mentre voi fate le battutine e gli stabilimenti della fiat chiudono.

Pier ha detto...

Caro Anonimo delle 1:55. Tanto per rinforzare la tua visione del futuro a medio termine, ti narro una leggenda (leggenda....).
Tanti e tanti anni fa, in una edizione del celeberrimo Tourist Trohpy sull'isola di Man, si iscrisse con due moto un giapponese che di mestiere era costruttore artigianale di pianoforti. Queste due moto le aveva costruite lui, perchè era un appassionato.
Beh, alla fine della gara arrivarono rispettivamente ultima e penultima.
Gran risate di scherno, i giornali scrissero che quel giapponese era meglio che si dedicasse a tempo pieno ai suoi pianoforti.
Forse quel signore non lesse gli articoli, forse non diede ascolto ai consigli.
Continuò a costruire moto e per marchio conservò quello dei suoi pianoforti: tre diapason incrociati.
Direi che non ci sia altro da aggiungere.
Pier

Anonimo ha detto...

Beh, certo, non si impara a camminare in un giorno solo, e voglio ricordare anche quell'altro giapponese che costruiva biciclette in una baracca del dopoguerra.
Quanto all'utilità dei suv, allora perchè se ne vedono, e sopportano, così tanti nelle nostre anguste strade di città?
Con quello che costano dovrebbero offrirti come optional obbligatorio un'utilitaria da tenere nel bagagliaio, sempre che ci stia...

Beppe

Anonimo ha detto...

SECONDO ME VOI UN CERVELLO NON CE L'AVETE...
io sono molisano quindi conosco benissimo la dr, azienda e automobili.

PUNTO PRIMO: quest'attività è cominciata soltanto da 4 anni! è logico che come imprenditore cominci ad importare dapprima auto cinesi ma ti posso garantire che si sta gia muovendo! la dr1 già è progettata in italia e SOLO IN PARTE montata in cina, la maggior parte dell'assemblaggio avviene in italia!

SECONDO PUNTO: la commercializzazione attraverso i punti vendita Iper è terminata perchè dr motor sta aprendo una sua rete di vendita!

TERZO PUNTO: sicuramente per noi molisani (e limitrofi) sono molto convenienti queste auto dato che abbiamo anche un servizio d'assistenza a due passi!

Non giudicate ancora prima di non sapere!! non sparate a zero sul futuro di un'azienda che deve ancora nascere!! ciao

p.s: quoto in pieno un lettore comunque, io ho avuto l'occasione di salire in una dr1, le mie impressioni? un'utilitaria FULL OPTIONAL e ben rifinita come quelle delle case europee!!

mezzotoscano ha detto...

A chi ti rivolgi quando dici VOI?
E TU chi sei?
In ogni caso il tempo è galantuomo: stiamo quindi a vedere chi ha ragione.
Certo che il precedente dell'ARO non è molto incoraggiante.
In ogni caso chi scrive non ha niente contro i molisani, anzi stima un certo signore molisano...

Bandito ha detto...

Probabilmente NOI (plurale majestatis) il cervello non ce l'abbiamo, ma per fortuna NOI (sempre lo stesso plurale) non abbiamo nemmeno la DR.

Anonimo ha detto...

Ragga chi vi scrive e un greco vissuto tanti anni (piu di 20) in Italia!Certo che i cinesi ci hanno invaso!certo che i loro prodotti sono molto....cinesi!! ma no era successo lo stesso anche con quelli koreani?a chi piaceva 20 anni fa la kia o la hundai? o meglio ancora la europea skoda o la dacia? eppure tutta l europa e piena oggi di queste macchine!!addiritura la hundai e prima in vendita in tutta europa! insomma quello che voglio dire e che anche se non vogliamo tra qualche anno sarra lo stesso con le cinesi!!! un saluto a tutti e alla bella I T A L I A!!!!!

Anonimo ha detto...

Ma non è la VW la + venduta in Europa? Comunque, parlando di questa DR3,trovo sia + carina della DR5(in effetti non ke ci voglia poi molto...).I prezzi di queste auto cinesi(o quasi)xrò non mi sembrano così low-cost come 1 si aspetterebbe:la DACIA mi sembra + competitiva(qualità RENAULT e garanzia lunga,nonkè il SUV DUSTER da 11900euro e SANDERO STEPWAY a 10000).Infine,nonostante ank'io trovi i grossi SUV pakkiani,questa DR3 non la boccerei del tutto,in fondo se è identica alla vekkia RAV4 dovrebbe essere lunga + o - come 1 GRANDE PUNTO.X avere successo,con quello ke costano le già citate DACIA,questa DR3 dovrebbe avere 1 prezzo d'attacco sui 10000euro,altrimenti soccomberà nelle vendite alle rivali, esattamente come accade alla DR5. -ELLEMME-

Giuseppe Nazzareno ha detto...

X anonimo delle 3.18pm , io non sono mai salito su una dr , ma i motori della DR5 non superano i 30.000 km , e fanno i 10 al litro , inoltre , in una crash test dell' ADAC la chery tiggo (che vendono in italia cambiando cerchi , paraurti e marchio , così diventa DR5) in uno scontro frontale a 60 kmh contro una barriera deformabile , ha riportato come risultati che una persona alla guida sarebbe morta , il passeggero avrebbe subito un rauma cranico e la rottura del ginocchio dx e sx . Poi , la DR1 è progettata in cina , ecco la foto della Chery Riich M1 : http://content.metroer.com/files/2009/04/autoblog_cn_img_7776.jpg. Ecco quelle della DR1 : http://static.blogo.it/autoblog/motor-show-live-2008-le-immagini-della-dr1/dr1_motor_show_2008_1.jpg . Come vedi , il progetto è cinese come i motori , cambia solo i cerchi e i paraurti ant. e post. ristilizzati dal centro stile DR . All'interno cambia solo il volante che non ha il marchio chery ma dR , i tessuti sono scadenti e malfissati e nei crash test non ufficiali è diventata delle dimensioni di una smart , e per estrarre i dummy (i manichini dei crash test) c'è stato bisogno di due piedi di porco per ogni portiera e il cofano motore era entrato a metà nell'abitacolo tramite il parabrezza . Per finire , i consumi sono di 8 km al litro in città e di 13 km al litro fuori città , inoltre le cinque marce sono davvero lunghe e una sesta avrebbe consentito di abbassare i consumi e il confort sarebbe migliorato (il 1300cc è davvero rumoroso e nell'abitacolo si sente). Cinque stelle di merda ! candidata al PREMIO AUTODIMERDA 2010 !!

Anonimo ha detto...

Una vera auto di merda? Parrebbe di si.

mezzotoscano ha detto...

Ehi, gente! Calma e gesso: non vi agitate perchè tanto 'sta mercanzia sparirà presto... Ammesso che già non sia sparita, dato che dalle mie parti non ne ho vista circolare manco una.

Anonimo ha detto...

Io con una "macchina" <> di merda come questa, mi vergognerei come pochi a farmici vedere in giro.
Ma non è solo questione di immagine.
Ma di SICUREZZA per gli occupanti del veicolo e per gli utenti tutti, della pubblica strada e autostrade.
Dovrebbe essere la DR a pagare me, non io la DR, per appropriarmi di un simil lercio mezzo.

Come dice qualcuno, meglio un mulo con le carrubbe!!

Anonimo ha detto...

@ 4:34
La VW ha anche aumentato il salario (2010)dei suoi operai!!
Marchionne dovrebbe imitarli di tanto in tanto, mica sempre!!!

Bandito ha detto...

Purtroppo, da quando hanno aperto la concessionaria a Savona, sto cominciando a vederne sempre di più, spero solo che nessun compratore debba mai frenare per evitarmi, mi dispiacerebbe farmi ammazzare per un guasto a dei freni di merda.

ex dipendente QUATTRORUOTE in pensione ha detto...

a macchia d'isernia , in molise , nella fabbrica DR , nell'autosalone hanno sei DR5 , quattro DR2 e cinque DR1 , io ci sn salito su tutte e tre e i materiali fanno schifo , il tachimetro della DR5 a macchina spenta segnava già 10 km/h , e poi dicono che sono del tutto italiane !! mi sono appoggiato nella fiancata di una DR5 e la portiera flette molto , ho schiacciato col pollice il paraurti anteriore e senza sforzo fletteva ! le gomme avevano un marchio cinese e non erano equilibrate , una delle DR5 era a metano , le bombole prendevano quasi tre quarti del bagagliaio e dicono che pesasse 140 kg in più a bombole vuote e 290 kg in più a bombole piene , a metano fa gli 8 al litro in città e 11 al litro fuori città , in autostrada con piede leggero si arriva ai 10 al litro . il rivestimento della copertura delle bombole ( una sotto al pianale e le altre quattro nel baggliaio ) è scadente e malfissato , ruvido e rigido , era più corto di 2 o 3 cm , sn riuscito a vedere le bombole ! ce n'era un'altra a gpl , un impianto vecchio stampo , aveva un bombolone che prendeva quasi metà del bagagliaio e dicono che in città a gpl non arriva a fare i 7 al litro , 8,5 in autostrada e 9 fuori città. abbiamo fatto un giorno di prova con quella a metano e uno con quella a gpl , il 1600cc aspirato ha il fiato corto (109 cv , che per 1500 kg circa sn molti , se poi è aspirato e la quarta e la quinta sono lunghe.. ) , specialmente a metano , con 295 kg in più e 12 cv in meno si hanno 97 cv e 1600-1700 kg lo sprint è davvero nullo , e se non si mettono le marce alte fa abbastanza rumore , a gpl va un pò meglio perchè perde circa 7 cv e ha ''solo'' 180 kg in più , ma gli restano solo 102 cv , ero dipendente QUATTRORUOTE quindi ho avuto modo di vedere la versione a metano come va sulle salite e nei tornanti del mortirolo (prova nel giornale di settembre 2009) , e sforza molto , si saliva solo in 1a marcia , a volte in seconda ma già a benzina in seconda si spegneva , a metano era peggio. ora la gamma DR si dovrebbe ampliare con una berlina due volumi cinese chery che avrebbe 4 stelle e mezzo nei crash test , e si dovrebbe chiamre DR4 , la personalizzazione DR dovrebbe essere come sempre sulla mascherina , volante , cherchi e paraurti .

Anonimo ha detto...

A me piace la DR 3, il rapporto qualità prezzo è abbastanza buono e sto pensando seriamente di comprarne una. Peccato per i troppi commenti gratuitamente cattivi!!!

Anonimo ha detto...

Non essendoci una recensione per la Dr1, vorrei inserire un commento, visto che stiamo parlando della stessa m...a! Dopo neanche 6 mesi, la mia Dr 1 ha cominciato a perdere pezzi. Ogni mattina prego che non mi rimanga in mano l'ennesima plastichetta cinese (la prossima sarà la portiera).Iniziamo dal "piroletto" dello stereo (se così si può dire) rotto il secondo giorno. Passiamo al fastidioso quanto inquietante scricchiolio del sedile, amplificato in caso di buche (dolori per giorni). Per non parlare dei freni, che forse li hanno inseriti come optional, visto che non frenano un emerito c.....!Il risparmio sulla benzina/gpl è relativo, devi fare tu il calcolo di quanto ti rimane, dato che il "segnalatore" fa un pò come caz... gli pare, e per non rischiare di rimanere a piedi, avoglia a mette carburante. Il cambio, ruota su sè stesso, forse è stato concepito come passatempo per i bambini, chi lo sa!Per finire, proprio questa mattina, si è spaccata la plastichetta del pulsante di sganciamento della cintura di sicurezza. Sono solo 6 mesi.....quando anche le ruote si sgancerannno in corsa, scriverò un altro commento (spero di sbarazzarmene prima però!). Complimenti a chi ha progettato e permesso la circolazione di una me.... del genere, con questa scatoletta ci si sente davvero al sicuro.

Anonimo ha detto...

Ma ci rendiamo conto???
16000 Euro Buttati per un auto che tecnicamente è di 20 anni fa?? Scusate, credo sia piu intelligente comprare un LandRover o un Toyota di circa 4/5 anni...risparmiando pure!! la DR offre sicurezza infima ( guardate i risultati dei crash-test ), motori obsoleti, assemblaggi schifosi, materiali ipereconomici e prestazioni 4x4 pessime....e affidabilità da Vucumprà.... Non buttate i vostri soldi....!

Anonimo ha detto...

Ma non è mai stata prodotta!!!

AUTOdiMERDA ha detto...

Hai ragione anonimo, l'articolo sarà prossimamente aggiornato.

Anonimo ha detto...

I SUV, non sono certamente auto di merda...lo sono quelle persone (e solo quelle) che in città le guidano da criminali...ti schiacciano in parcheggio il muso dell'utilitaria che hai parcheggiato con estrema attenzione e poi, solitamente scappano: ho poi notato che piu è costosa, piu in fretta se la squagliano...idem quando parcheggiano sul marciapiede o quando fanno i cambi di corsia senza freccia.Ma ci si rende conto che si tratta in certi casi di Camion con 400cv che pesano tonnellate...e le fanno pure diesel per risparmiare...ma cosa???Consumano quanto un tir e solo in gomme ci vogliono 2000€ se ti va bene.Concordo che gli stronzi vanno anche a piedi o in utilitaria, ma è vero che molti (e per fortuna non tutti, ci mancherebbe) non fanno, con il loro comportamento, grande pubblicità ai SUV.

Anonimo ha detto...

straordinario mettere le ruote alla merda!!!
ammettendo(che già di per sè è una follia) di spendere 16.000euro per una fottuta auto come questa pensando di risparmiare è plateale trovarsi 2 anni dopo con un'ammasso di plastica scricchiolante e tessuti odorosi da sbatter via e che nessuno si incula..
a voi che l'acquitate siete dei folli!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

signori ma siamo sicuri che è classificata come un auto?????????

Panizzardi Carrozzerie ha detto...

esperienze di possessori di DR1 ?

Anonimo ha detto...

Vivo in Libano, affianco a casa mia, c'e' la consessionaria della Brillance (auto cinese), poiche sti arabi sono abituati alle bmw e ferrari, per i primi tre mesi di apertura hanno cominciato a comprare ste auto di merda, poi si sono accorti che non c'era l'assistenza, quindi le stanno rivendendo usta e a 6000 dollari (auto con 3 mesi di vita) circa 4.500 euro. (clone della daewoo lanos).
Compreresti mozzarelle con dicitura fatte in CINA, io mai.
Piuttosto auto koreane, prodotto Panasonic e non sony.
scarpe solo Italiane, il resto e merda.

Anonimo ha detto...

sono in grado di spiegarvi il motivo del successo di quest'auto. la faccenda è questa qua: alcuni non laureati hanno il complesso e vorrebbero beccarsi delle botte di ingegnere, avvocato, architetto... o almeno DOTTORE. allora che fanno? comprano la DR, che dietro c'è già scritto dr poi con la coccoina ci aggiungono il cognome.. e il gioco è fatto !

enzo ha detto...

DiaRrea.
Costano pochissimo e valgono ancora meno. Auguro di tutto cuore all'azienda DR un grande futuro, ma deve migliorare la qualità dei suoi prodotti. Non facciamo paragoni con le coreane che sono state presentate sui nostri mercati trent'anni fa, erano dei cessi pure quelli, è vero, ma qualitativamente erano migliori di queste che arrivano dalla Cina.

primoministro460 ha detto...

Comprano i pezzi più econimici che trovano sul mercato e li montano assieme... il brutto è che stanno pensando ad una supercar!

Anonimo ha detto...

DE Gustibus non disputandum est!!! troppi commenti gratuiti cattivi.. sono auto che ormai sono perfette sotto certi punti di vista senza aver auto mai piu problemi... ormai la tecnologia ci comanda ( i crash test non e sicura e bla bla bla) 20-25 anni fa i nostri genitori nn avevano nulla nell'auto solo scocca e ruote... sie mai lamentato qualkuno???? ormai facciamo a gara chi ha un airbag in più....

Anonimo ha detto...

no amico.a me gli airbag interessano sono sulle donne.

Lino Moda da Rovigo ha detto...

Ho preso una DR 1600 con impianto gpl nuova a maggio 2009 ,non e mai andata bene a 200 km pardita oglio motore con un fermo di23 gg poi scollatura del cristallo anteriore ,altri 15 gg in officina per permessi da parte dell'ispettore della DR) POI PER BEN 4 VOLTE BLOCCO COMPLETO DEL SISTEMA FENANTE ,con chiamate carro attrezi e innumerevoli giorni di fermo ,il giorno 2 settembre 2011rottora del motore con perdita d'oglio motore da rifare la testata ad oggi 11 ottobre nella mia ufficina di fiducia non sono arrivati i pezzi .quali valvole ecc... non si trovano Che fare?

Non capisco come si può mettere in commercio una macchina di MERDA cosi .

Pier ha detto...

Fra una settimana porto la mia auto al tagliando e in sostituzione mi danno la DR2.
Vi saprò dire...

mezzotoscano ha detto...

Caro Pier, che san Criroforo ti assista

Anonimo ha detto...

Noooo Pier, sgrattuggiati di continuo i testicoli. Sai che la sfiga ama nascondersi dappertutto. Non tirare le marce alla bertuccia, no a frenate repentine o a cambi di marcia spietati, Ricordati che sei seduto su una supermerda, sempre!

Pier ha detto...

Grazie ragazzi della solidarietà.
Le alternative sarebbero una Fulvia fine anni 60 (sicuramente più affidabile) e una FORD Gran Torino esattamente pitturata come in Starsky e Hutch che consuma come una motrice ferroviaria. Ah già; credo che abbia anche una BMW X6.... piuttosto la DR2!

Pier ha detto...

Alè, apro la quattroruotesca rubrica "impressioni di guida" sulla DR2 datami come courtesy car (sticazzi!) per un giorno.
Ma cos'avete da dire tutti?? E' un gran macchina!! L’ho guadata nell’allestimento Luxury; da tradursi maccheronicamente in lussuria perché è una gran libidine di macchina! Specie per chi piace prenderlo lì.
D’accordo è un’utilitaria economica.
La finitura è un revival degli anni 70; abbiamo i sedili in fintoskay come nella 127, le plastiche, oscene, le avranno riciclate dalle videocassette (porno). Il tergi gracchia anche sotto pioggia battente. La qualità degli altoparlanti non fa molta differenza fra FM o AM. Il posto guida è vietato ai maggiori di un metro e 80. I fari (anche gli abbaglianti) non sono sottochiave e niente cicalino. Il motore non è molto rumoroso, specialmente quando è spento. Prima e seconda sono molto corte e la terza lunga! Quando togli il piede dall’acceleratore per due secondi continua a salire di giri. Poi fa un curioso fischio in ripresa come se avesse il turbo. Il servosterzo è progressivo ma al contrario: duro in manovra, cede improvvisamente nelle curve in velocità; il famoso sovrasterzo da servosterzo. Infatti, come dice l’amico 63, all’improvviso mi sono accorto di sedere su una supermerda. Ma era la mia dopo che sull’asfalto bagnato ho voluto provare la tenuta di strada. In ultimo non ho trovato ancora il modo di sbloccare lo sportellino del carburante…. Ma forse non si apre proprio, forse è un’auto usa e getta. Però costa poco.....

mezzotoscano ha detto...

Ultime notizie: a Termini Imerese la DR Motors subentrerà alla Fiat e intanto 750 dipendenti non rientreranno. Quanto a quelli che rientreranno...
E bravo il nostro "Don Ciccio Salsiccio", dopo il danno la beffa!

Bandito ha detto...

Come sempre il nostro stato regala soldi (che non abbiamo) alle aziende. A quanto pare la DR ha 74 milioni di debiti, ma un aiuto potrebbe venire proprio dall'operazione siciliana: dai soggetti pubblici dovrebbero arrivare (secondo la Dr Motor) circa 178 milioni: 37 a fondo perduto, 45 come contributo all'occupazione della Regione, 95 sotto forma di credito bancario garantito.
Quindi ancora una volta un ????imprenditore???? dell'auto ci scroccherà un sacco di soldi con la promessa di mantenere l'occupazione in una azienda fallimentare, salvo poi chiudere o licenziare a suo piacimento quando lo riterrà opportuno. Come dire, cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa.

mezzotoscano ha detto...

Bravo Bandito, ma il vero "bandito" non sei tu. Cambia nick perché qualcuno potrebbe fare confusione.

Anonimo ha detto...

cambiamo nome al sito: non è più autodimerda.it ma governoladro.fanculo.it

Anonimo ha detto...

....aspettate ragazzi....Marchionne mo va in Cina assieme all'Alfa....distingueremo più una dr da un'alfa?

Anonimo ha detto...

Non date retta ai pregiudizi: ho comprato (da poco) la DR2 e per il momento non posso lamentarmi di nulla: consuma poco, e' silenziosa (meno sullo sconnesso), ben accessoriata e gradevole come linea e la tappezzeria e meglio di tanta altre auto piu' famose (pari categoria) il tutto ad un prezzo decisamente inferiore ad auto meno accessoriate.

Anonimo ha detto...

A quelli che hanno trovato difetti sulla dr, dico che modelli difettosi possono uscire dalle fabbriche, ma non significa che l'auto non e' buona in assoluto.
Fatevi un giretto dai concessionari fiat, ford renault e perfino bmw, vi renderete conto di quante auto ritornano indietro per difetti vari.

Anonimo ha detto...

comprata da 2 mesi, niente da ridire,spaziosa, silenziosa, confortevole, economica,ottima tenuta di strada, buona frenata,accessoriatissima (DR2.)SE PROPRIO GLI VOGLIO TROVARE UN DIFETTO: FORSE UN PO' LENTA.

Anonimo ha detto...

O RAGAZZI! al posto di comprare una clio ricarrozzata rumena... preferisco 1000 vOlte questa, almeno la dr crea posti di lavoro in Italia! A DIFFERENZA DI ALTRI COSTRUTTORI CHE NON HANNO MAI APERTO UNA C.. DI FABBRICA NEL NOSTRO PAESE... NONOSTANTE GLI IDIOTI ITALIOTI CONTINUANO A COMPRARLE SOLO PER IL GUSTO DI FARE UN DISPETTO AI "TERRONI"...
COME SE UNO DELLA SAVOIA FACESSE UN DISPETTO A UN "CRUCCO" DELL'ALSAZIA FRANCESE EVITANDO DI COMPRARE UNA PEUGEOT SOLO PER VIA DI CERTO BECERO E RETROGATO REGIONALISMO.. DA PAESE DELLE BANANE...
ONLY IN ITALI AND SOMALIA SIORE E SIORI...
NANI, PADANI, BOBBONICI, BUFFONI E BALLERINE!

Baqndito ha detto...

Scusa, 74, per quale motivo un "italiota", che lungi dal significare "italiano idiota" identifica un meridionale, dovrebbe comprare qualcosa per far dispetto a se stesso?

RINCOGLION ITO ha detto...

VA CHE LA PADANIA RULES! BARRBONII!
LE FIAT E LE DR LI LE COMPRANO SOLO I TERONSI!MICA SONO GENTE CHE CONCEPISCE LA SUPERIORITà ETNO-INTRINSECA DI UN CAYENNE!
I TERONSI SONO COME GLI ANIMALI! GUARDALI LI I BALUBA CON LE LORO PUNTO CAMEL TROPHY! BARRRBONI!
SIETE COME AMIMALI DA CORTILE!
CHI è CHE A DETTO CHE LA PADANIA CELTO-ASSIRA-BABILONESE NN ESISTE???! DI SICURO LO A DETTO UN BALUBA! PUAHH
OH GUARDATE CHE SE ESISTE IL GRANA-PADANO ESISTE ANCA LA PADANIA è!
MASSA DI ANIMALI! CHE NON SIETE ALTRO!

mezzotoscano ha detto...

Troppe dotte citazioni. Non è un legaiolo autentico

Anonimo ha detto...

quanto amore trasuda questo blog. Ultimamente AdM fa proprio scrivere di tutto. Un vero cesso!

Anonimo ha detto...

@78
va bè dai il sito si chiama auto di merda, però secondo me esageri a dire che TUTTO il sito ADM è addirittura un cesso...
sei arrabiato perchè qualcuno a citato la tua macchina per caso...
;)

Anonimo ha detto...

Certo, non tutto AdM è un cesso. Ma ultimamente mi sembra il ricovero della commare. Calmo 79 passa in famiglia un Buon Natale in famiglia, i 400 Cv della mia BMW non l'ha ancora citata nessuno.

Anonimo ha detto...

Hai una BMW da 400 CV? Lo si capisce da come scrivi. Quando hai firmato il contratto d'acquisto hai fatto la crocetta alla presenza di due testimoni?

Anonimo ha detto...

qui c'è qualche solito rosichello di troppo GRRRR

Anonimo ha detto...

sempre meglio scarso con la penna che ottusangolo di cervello Hiiii

Anonimo ha detto...

Eeeh sì, povero tapino, gran brutta cosa cercare di farla fuori dal pitale e poi accorgersi che tuoi 400 CV te li invidiano solo pochi sfigati come te.

Anonimo ha detto...

Sempre meglio ottusangolo di cervello che con il cervello ad angolo piatto, piatto come il tuo.

Anonimo ha detto...

Stai tranquillo che in accelerazione i 400 CV ti incollano al sedile. Non riesci a muoverti, così il pitale lo regge la tua mammina, con l'omino del piano di sopra

Anonimo ha detto...

Disse il Biondo: "Vedi Tuco, la gente si divide in due categorie, quelli che chiavano gratis anche se hanno solo il Ciao e quelli che per chiavare hanno bisogno di 400 cavalli, più una valigia di Viagra, più una montagna di dollari per pagare una troia che ha imparato l'arte dalla loro mammina... Tu hai bisogno di 400 cavalli, tanto per cominciare a sperare".
(Libera elaborazione da "Il buono, il brutto, il cattivo"... io sono il Buono, tu sei il Brutto, il Cattivo è già morto.)

dAniele ha detto...

con la soprattassa del simpatico governo monti sei sicuro di poterteli ancora permettere il bmw? o devi chiedere soldi a strozzo?
http://www.webalice.it/sidrakmorgano/sicurezza.JPG

Anonimo ha detto...

Uffa... il Viagra mi servirebbe... caro 88, quando "schiacci" troppo... un aiutino serve se non vuoi consumarti anche il midollo spinale. Per fortuna che nella mia officina, lavoro la media di 10 ore al giorno, così la tassa di Monti me la ripago con un paio di mance che mi danno i proprietari a cui restituisco i loro motori. ;-) Ma sei parente di grattugia che rosichi così tanto e ti preoccupi del mio portafoglio? No, sai comè

Anonimo ha detto...

E così - caro il mio Mimì Metallurgico - lavori 10 ore al giorno?... Bravo, bravo!... Lavora, lavora!... Lavora anche 12, 14, 18 ore al giorno, che devi pagarmi la pensione... Quanto ti sono riconoscente!
Vedi Tuco, la gente si divide in due categorie: quelli che lavorano e quelli che ringraziano. Io ringrazio.

Anonimo ha detto...

@l 90, grazie per le tue offese Natalizie, sono lieto di pagarti la pensione, le cure termali e il lexotan per i problemi che si trascina il tuo cervello. Io faccio un lavoro che mi piace, mi diverte, mi da puacere e orgoglio nel vedere e costatare i clienti soddisfatti. Dimenticavo, hai miei 6 dipendenti (non in nero come fanno i francesi e gli italiani) ho aumentato quest'anno la 13°. Auguri anche a te dAniele

Anonimo ha detto...

Perchè la dAniela sta in casa a farsi le crispelle, mentre la madre persevera con quello del piano di sopra?, Capisco; per questo hai tutto questo tempo a scrivere e "battere" sulla tastiera? Se non lavori, non andrai mai in pensione e poi hai pure il fegato di parlare?
Certo che in Italia, nessun ottusangolo, nessun maiale ha bisognodi modestia e di buone maniere.

Anonimo ha detto...

Auguri a te, compagno!
Meschino te che sgobbi,
Beato me che magno!
(A la faccia tua e de li mortacci tua!)

Anonimo ha detto...

Capisco... allora il rosiconde che risponde al JJ sei tu?? OK dai non infervorarti più, passa da me che ti passo un nuovo tipo di vasella. Puoi prestarlo alla tua mammina (non fare il solito ingordone) ed al Bonzo che se la sdraia....
PS io non offendo i tuoi morti, in fondo poverini non hanno colpa di aver generato un nipote mongoloide e raschietta da rosico come te. Magna, ma chiava qualche volta! Ops= fatti penetrare OK?^_^ Ciao dAniela.

Anonimo ha detto...

Io magno, bevo e chiavo, per questo me sollazzo.
Tu vattene affanbrodo, nun hai capito 'n cazzo.

Anonimo ha detto...

eh, già. Leopardi è sempre Leopardi.

Anonimo ha detto...

NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA..
[...]
ERA UNA CARIOCA DODICI COLORI.

aggiungere i versi mancanti.

Anonimo ha detto...

uffa, che illetterati. e va bene:

NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA
MI RITROVAI NEL CULO UNA MATITA.
AHI QUANTO A DIR QUAL ERA SONO DOLORI...
ERA UNA CARIOCA DODICI COLORI.

dAniele ha detto...

non mi attribuite commenti che non sono miei e non andateli a spargere altrove. io ho scritto l'88, poi dateci un taglio, se prendete le cose sul serio questo sito non fa per voi. rivolgetevi a uno bravo.

dAniele ha detto...

ps: io i commenti li firmo tutti.

ghostwriter ha detto...

se si usassero i punti e le virgole come si comanda magari non si prenderebbero certe cantonate.

Anonimo ha detto...

L'anno milletrecentottantasei
del giorno ventisette di quel mese
che i ciuchi vanno in culo e portan sei,
l'egregio Tribunal Babilonese,
con l'avvocato Rumme in presidenza,
messa la mano al culo, apre l'udienza.

quanto mi piace il Pascoli!

Woodi Sniffarello fan club LoAno ha detto...

Vai vooodiiii sei il nostro hero trifolato dolce effemminato con il culo chiacchierato!
la tua bocca è inzaccherata con la merda del padrone la tua testa è ovoidale come quella di un coglione

ghostwriter ha detto...

102 e 103 li ha scritti sempre lo stesso o sono due poeti che vengono dalla stessa scuola?

Anonimo ha detto...

no. il 102 è l'incipit del 'processo a frate sculacciabuchi', celebre testo goliardico.

enzo ha detto...

Qualche sera fa, in autostrada, c'era dinnanzi a me una DR1 e l'ho seguita per qualche chilometro e, ho notato che era ben ferma sulle sospensioni nei cambi di direzione e nelle curve prese a circa 70/90 Km/h, ne ho avuto una buona impressione. La mia sensazione è che la DR1, sia di base una buona macchina, peccato che la qualità non sia granché; a un basso prezzo non deve corrispondere per forza una qualità scadente o un assemblaggio fatto a cazzo. Si può e si deve migliorare la qualità della DR1 che di base, ripeto: è una buona macchina.

Pier ha detto...

Mah, la DR1 non saprei, ho guidato la DR2 per un paio di giorni e ti dico che non ho avuto questa impressione di stabilità. La Panda mi dà più fiducia. Ciò che ho scritto al post 65 è quello che ho effettivamente riscontrato. Sarà una questione di regolazioni, ma essendo anche un'auto pubblicitaria dovrebbe essere ben a punto. Perchè se rilascio l'acceleratore il motore per un paio di secondi sale fino ad imballarsi? In fase di parcheggio sembravo il bisnonno sordo che si scorda il piede sull'acceleratore!

enzo ha detto...

Caro Pier.
Sulla DR1 ho avuto una sensazione positiva, ma non avendo provato la vettura, sebbene per le auto abbia l'occhio clinico, sempre di sensazione si tratta e quindi va presa per quello che è. Diversa è stata l'esperienza che hai fatto con la DR2, in quanto hai provato il veicolo personalmente; colgo l'occasione per manifestarti la mia solidarietà, non deve essere stato facile passare due giorni con un cesso del genere. Spero di poter provare al più presto una DR1, giusto per avere un riscontro alle mie sensazioni; comunque trovo interessante solo la DR1, il resto della gamma per me è: DiaRrea

Anonimo ha detto...

COMUNQUE.. questo è proprio un sito del cazzo.
gran pregiudizi e basta. ma fottetevi sfigati.

Anonimo ha detto...

Questo sito non ha certo intenzioni diffamatorie, piuttosto fottiti tu, 108!

Pier ha detto...

Caro Enzo
mi ero perso la tua risposta. Tanto per fare un OT dal contesto goliardico del blog, se compro una DR1/2 non mi aspetto un granchè di macchina, se no tutti gli altri dovrebbero chiudere. Quello che invece pretendo è l'economia iniziata col prezzo d'acquisto; deve consumare poco e rompersi meno. Poi è brutta? ha un servosterzo imbarazzante? plastiche del ciccio? fregasega !
L'importante è che mi preservi il portafoglio. Lo preserva ? Parli chi può!

Anonimo ha detto...

ammzza quanto sei.. preservativo

mezzotoscano ha detto...

I lavoratori ex-Fiat di Termini Imerese hanno tutta la mia solidarietà ma mi sia consentito pensare che la DiaRrea Motors risolverebbe i loro problemi solo per un breve lasso di tempo e che le banche abbiano fatto bene (una volta tanto) a non finanziare l'operazione di subentro.

Anonimo ha detto...

purtroppo quando un settore va in crisi gli attori più deboli escono per primi dal mercato, e la fiat è maledettamente debole sul piano della qualità. o almeno lo era, e quindi ha un'immagine deteriorata. con la ritmo nel lontano 88 mi era andata bene, a parte le contattiere in plastica molle dell'impianto elettrico che si scoglievano inserendo i retro nebbia. ma ho visto gente disperata dopo aver comprato la punto, o la uno che pure ha venduto un sacco. e poi i nodi bengono al pettine... e non me la sento di dar la colpa alle maestranze. quando succede così, il difetto è nel manico. chissà che mangia-mangia! era sostanzialmente un'azienda di stato...

Bandito ha detto...

Io ho avuto due punto, una cabrio 60 demolita causa volo dal monte Beigua in stato di semicoma etilico a 125.000 Km, unico problema la rottura della cinghia di distribuzione a 61.00 Km (infatti la fiat consigliava sostituzione a 60.000)senza conseguenze perchè il motore FIRE è costruito per ignorare certe piccolezze, ed una 75 SX che ho tuttora, mai un problema. Ho anche avuto due Ritmo, 60 CL e targa oro, nessun problema, inoltre mio padre ha avuto una Punto 1900 JTD demolita a 300.000 KM perchè mio padre era morto, ma andava ancora benissimo. Mio padre ha avuto anche tre UNO, due benzina ed un 1300 diesel autocarro, l'unico problema che mi ricordo tra tutte e tre è stato che la diesel si era fermata per strada a causa del filtro gasolio intasato, problema risolto in strada togliendo il filtro e raccordando i due tubi, fino al ritorno a casa e la sostituzione del pezzo. Quindi su otto macchine di cui ho parlato riporto solo due problemi minori, direi che come qualità dei modelli menzionati da 114 non c'è da lamentarsi.

enzo ha detto...

Da " Il Fatto Quotidiano " di oggi 18/05/2012
TERMINI
Ultimatum del governo a Di Risio

"Dal ministero dello sviluppo economico è arrivato un ultimatum per DR MOTOR: due settimane per presentare garanzie finanziarie per Termini Imerese oppure, fanno sapere da via Veneto, si provvederà a cercare alternative "non sarà facile ma nemmeno impossibile". E' quanto deciso nel corso della riunione di ieri al dicastero sul sito di Termini Imerese. Il ministro Corrado Passera ha comunicato che Invitalia ha inviato a DR MOTOR "una richiesta improrogabile di chiarimenti, entro massimo quindici giorni, per aver conferma da parte della stessa DR MOTOR di essere in grado di rispettare gli impegni assunti nel luglio scorso". Ecc. ecc..

Nessuno può sapere a questo punto se il Sig. Di Risio sia un industriale animato da serie e convinte intenzioni, o il solito avventuriero di cui il mondo dell'automobile è già rimasto scottato, pure in tempi recenti. Propendo per la prima ipotesi, ma la mia è più una speranza per salvare i lavoratori di Termini Imerese, che altro. Quello che so per certo, è che la Fiat non ha mai permesso a nessuno di subentrargli. Anni fa la Honda, interessata all'indotto del Torinese, avrebbe rilevato degli stabilimenti Fiat in disuso, come ha fatto la Toyota in Francia con gli stabilimenti lasciati liberi dalla Peugeot. Inutile dire che l'ostruzionismo della Fiat ed il pecorismo del governo Italiano di allora, fecero naufragare un'operazione che avrebbe garantito posti di lavoro. Al netto delle ipotesi, suggestive o meno, non vorrei che la DR MOTOR sia rimasta vittima della politica che ha sempre adottato la Fiat in Italia: dopo di noi il deserto! Mica siamo in Russia, che quando la Renault ha acquistato lo stabilimento di Togliattigrad, alle rimostranze della Fiat, avranno presumibilmente detto a Marchionne: " Ma vai a cagare, vai!"

enzo ha detto...

Oggi, sempre il Fatto Quotidiano, da la notizia che la BMW sarebbe interessata allo stabilimento di Termini Imerese pur restando Di Risio. A questo punto non si capisce cosa voglia fare la casa tedesca lì. Inoltre c'è pure un approfondimento sul fatto che pure le pietre sapevano che la DR MOTOR non era solida economicamente. Ma chi cazzo li controlla questi qui! Il governo, tecnico o politico che sia, deve smetterla di prendere impegni generici. Ecchecazzo!

mezzotoscano ha detto...

Non sarà per caso che la BMW vuole affidare a DR l'incarico di costrure robaccia con il marchio bavarese da appioppare a noi "untermenschen" italiani?

enzo ha detto...

Caro Mezzotoscano.
Purtroppo la tua ipotesi è tutt'altro che suggestiva. Chissà cosa accadrà.

Anonimo ha detto...

beh , basta NON comprarle.

Pier ha detto...

Mezzotoscano, credo che potrà avvenire ma non col marchio BMW.
Quando avevo la Fabia tanta gente preferiva la Polo perchè la mia era una Skoda.....

enzo ha detto...

Purchessia! Abbiamo già perso importanti poli produttivi a causa degli industriali da operetta assistiti dallo stato, che ci ritroviamo.

Anonimo ha detto...

semplicemente un auto di merda!

Anonimo ha detto...

Mammamia, che auto di merda! A mia cugina è preso fuoco il cruscotto!

Anonimo ha detto...

Attenzione pero'.....la DR non e' un costruttore vero e proprio, e' un importatore/assemblatore di componenti per auto provenienti dalla cinese CHERY. Quindi, verosimilmente, non credo che possieda una sua "linea" di studio e progettazione. Avevo comunque gia' sentito parlare di lei nel 2005 quando, in Europa, si "affacciavano" le prime auto provenienti dalla Cina destando grande apprensione tra i nostri produttori visto i loro prezzi concorrenziali ,la buona estetica e i primi commenti positivi dal mondo motoristico. La qualita' era ancora tutta da testare anche se, i primi "sputtanamenti", gia' circolavano sulle riviste specializzate. Poco male! Avevano gia' "sputtanato" la DACIA LOGAN, forse prima vettura "europeissima" "low cost", ancora prima del suo arrivo in Italia. Si parlava proprio di questo importatore che, a quei tempi, stava valutando alcuni modelli circa la loro "adattabilita'" al nostro mercato. Credo che si trattasse proprio della DR perche' era un'azienda dislocata nel centro/sud adriatico. Comunque originale l'idea iniziale di creare una rete di vendita tramite una catena di supermercati e ipermercati. La cosa non e' pero' piu' attuale in quanto la DR ora "vanta" una sua rete di venidta e assistenza.

aldamar ha detto...

Veramente queste macchine della dr ai Crash test sono sotto zero come affidabilita' anche se alcune esteticamente non sono male ma una bara con le ruote penso che piaccia poco a chiunque,direi che la Dacia e 100 volte meglio!

Anonimo ha detto...

il migliore accessorio di serie è il montante del parabrezza che ti si pianta nel cranio quando grandina.
Omologata CHINA 5 stelle + 1 Fustino di vernice tossica per bambini.
Franco Prizzi

Anonimo ha detto...

..... Oh, ragazzi, poi, sembra, almeno dalle prove effettuate su strada nell'uso " normale ", che nelle frenate secche d'emergenza, si pieghi, deformandosi irrimediabilmente, il relativo pedale..... Auguri....

aldamar ha detto...

Praticamente questa casa produttrice e' Cinese ed assemblata in Italia,i chash test dicono che se hai un incidente sei Morto!

Anonimo ha detto...

C'era la mia vicina di casa, una certa Maria Antonietta, che uscendo dal parcheggio ha graffiato la carrozzeria ed e morta!!!
Intendo dire, non la macchina, ma la proprietaria dico!!!

Anonimo ha detto...

Merda!

Anonimo ha detto...

DiaRrea

Anonimo ha detto...

È la fiat una merda anche

Anonimo ha detto...

be' devo dirvi che anche su dr probabilmente e' un prenderci....la mia dr 5 ha 90000 km mai avuto un problema

Anonimo ha detto...

100.000 volte meglio la dacia. Meccanica Renault,design ottimo e buoni risultati nei crash test.La Sandero con qualche optional la porti a casa a 9 mila euro , quindi è conveniente. La Dacia batte la Dr 1000 a 0. La Dacia è meglio della Dr.

Anonimo ha detto...

Un esempio : Dacia Duster versione base 11.900 euro, motori Renault. Invece Dr5 a 13.880 euro, motori made in ?. Con Dacia Duster risparmi pure 1.980 euro. Io consiglio la Dacia Duster

mezzotoscano ha detto...

Mi pare siano paragoni di cui il mercato ha già sancito l'inconsistenza. Infatti quanti hanno visto un dR? Io no, per esempio.

Anonimo ha detto...

x mezzotoscano, io sinceramente di dr ne ho viste ben poche, qualche dr5, dr1 e una sola dr2.

Anonimo ha detto...

Adesso fanno nuove offerte più convenienti di dR:
un esempio:

renault twingo 1.2 night&day a 7.750 euro
suzuki alto 1.0 5porte L a 8.100 euro.
sul sito motorbox ho visto che la dacia sandero costa 6950 euro (versione base col motore 1.2 , non so se è vero)
brave renault,dacia e suzuki che in questi tempi di crisi hanno abbassato i prezzi.
non vedo perchè scegliere solo dr, perchè è full optional?

Anonimo ha detto...

comunque sta il fatto che la sandero costi comunque 7950 euro , un buon prezzo. La Sandero è più conveniente di una dr1 o dr2. Comunque sta il fatto che la DR3, una berlina compatta, non è ancora uscita.

Anonimo ha detto...

hai ragione mezzotoscano, le dr dovevano invadere le città, ma non ne vedo tante in giro.

Anonimo ha detto...

io non mi sognerei mai di comprare una Dr

enzo ha detto...

Nel paese dove abito ci sono due DiaRrea 5, e in provincia ne ho vista qualcun altra, pochissime comunque. Più diffuse le DiaRrea 1, anche se a differenza della 5 nessuno dei miei compaesani ne ha acquistata una. Mai vista dal vivo una DiaRrea 2. Mentre le Dacia stanno avendo un buon successo anche dalle mie parti, soprattutto la Sandero.

Anonimo ha detto...

bè la dacia ha successo grazie alla collaborazione con renault, che le fornisce i motori e le parti meccaniche, quindi è più conosciuta, quindi ben vengano le duster, sandero, lodgy, dokker, logan mcv. Di Dr ne ho viste poche, due dr5 , due dr1 , di dr2 solo una.Le dr dovevano invadere le città ma ne hanno vendute poche, al contrario di dacia ne ho viste molte, soprattutto la sandero e il duster. Tra Dr e Dacia sceglierei sicuramente Dacia, che non ha nulla da invidiare alla Dr. Quindi io consiglio dacia.

Anonimo ha detto...

le dacia hanno pure ottimi risultati euroncap, niente male per auto low cost, la dacia offre di serie anche l esp,airbag laterali,cose che la dr non offre.

Anonimo ha detto...

alcuni possono pensare che i 2 airbag e l abs della dr1 possano bastare perchè la dr1 è un auto da città e molte altre auto concorrenti offrono l esp a pagamento. Sbagliato! perchè è proprio in città il posto più trafficato, e a maggior rischio di incidenti. E poi ora dacia l esp lo offre di serie.

Anonimo ha detto...

considerando che neanche la dr5 ha l esp

Anonimo ha detto...

adesso c è anche il clone cinese della smart: la martin motors bubble, che costa più della smart originale. Io non comprerei mai la martin motors bubble perchè non mi fido

Anonimo ha detto...

in questo sito cè roba da brividi:
http://lamiadr.blogspot.it/

Anonimo ha detto...

comunque i miei non sono pregiudizi, sono paragoni e confronti

Anonimo ha detto...

alcuni tendono a dire che la dr1 è meglio di tante altre concorrenti facendovi considerare che la dr1 vi offre tanto per poco prezzo. Non è vero perchè:

1: le concorrenti della dr1(sandero,panda,picanto,c1,107 e chi ne ha di più ne metta) sono avanti anni luce in termini di qualità e affidabilità.
2: se la dr1 offre (e la gamma Dr in generale)tanti optional a prezzo da discount la cosa mi suona parecchio sospetta
3: vi consiglio di comprare Dacia,costa poco, ha motori affidabili, linea originale, consuma poco, ha buoni risultati nei crashtest

Anonimo ha detto...

lasciate perdere chi vi consiglia di comprare la dr1 , sicuramente lavorano alla dr o in uno dei concessionari

Anonimo ha detto...

alcuni tendono a dire, per giustificare la dr, che le fiat anni 80 sono brutte, ma non è vero perchè:
1 è assolutamente da stupidi dire che le fiat anni 80 sono brutte, perchè significa criticare la vecchia panda, che è indistruttibile e originale, tutti in famiglia o tra parenti ne hanno almeno una. Significa criticare anche la fiat uno, anch essa indistruttibile, e significa criticare anche la fiat ritmo, che ha una linea originale ed è anch essa mitica.
2 chi ha inventato i motori più moderni? la Fiat, i motori FIRE, già a partire dalla metà degli anni 80, famosi per la loro potenza, i bassi consumi e la loro semplicità, indistruttibili! Il motore più conosciuto è in assoluto il 1108 FIRE !

Anonimo ha detto...

la prossima dr sarà questa ? http://www.cheryinternational.com/Eastar-Cross/ .

Anonimo ha detto...

secondo me è cosi:

la dacia è per chi bada al prezzo e all affidabilità. La Dr è per quelli che non rinunciano a un minimo di dotazione, ma rinunciano al blasone.

Anonimo ha detto...

ognuno è libero di comprarsi l auto che vuole. Spetta al compratore decidere l auto da comprare.

Anonimo ha detto...

comunque per chi vuole spendere poco per un buon SUV io vi consiglio la Dacia Duster. dalle mie parti ce ne sono molte. La versione base costa solo 11.900 euro. Un buon affare! Oppure la Dacia Sandero Stepway che nella versione base costa 10.150 euro

Anonimo ha detto...

a proposito, non è ancora andata in tv la pubblicità della dr citycross, di dr citycross non è ho vista nemmeno una. Ma la dr che fine ha fatto? Stesso discorso per la dr3, una berlina compatta, doveva andare in produzione ma non he sentito parlare.

Anonimo ha detto...

di dr non ne sento più parlare!

Anonimo ha detto...

questo sito cè roba da brivido :
http://www.youtube.com/watch?v=DbAXgBUGtfo

Anonimo ha detto...

preferisco la fiat 600 usata degli anni 2006-2010 . Poi alcuni che la criticano non sanno che le versioni più nuove hanno 2 airbags e anche l esp.

Anonimo ha detto...

io ho visto la dr1 al motor show.... deludente! Le portiere si chiudevano male, la macchina aveva già ruggine e all interno puzzava di plastica maleodorante! Non compratela, se l avete comprata o la volete comprare, siete folli! Altro che salto di qualità , come alcuni dicono e che non è vero!

Anonimo ha detto...

hai ragione, preferisco comprare la vecchia panda, che è affidabilissima!

Anonimo ha detto...

P.S : non insultate le fiat!

Anonimo ha detto...

se volete un auto poco costosa, che costa poco da mantere e affidabile, comprate la fiat panda prima serie! in famiglia ne abbiamo una , fa i 20 km litro in extraurbano, i 17 km liro in città e in autostrada i 21 km litro, il tagliando costa poco e il motore ti dura per sempre!

Anonimo ha detto...

su ciao.it ho trovato 14 opinioni negative sulla dr5, 8 opinioni negative sulla dr1, dicono che la dr1 sia meglio della panda ma non è vero, lasciate perdere le dr, comprate italiano doc (fiat,alfa romeo, lancia) , non buttate via i soldi per la dr1, se volete una seconda auto comprate Dacia Sandero che usa motori Renault, i più conosciuti.

Anonimo ha detto...

ma vi rendete conto ? 8000 buttati al vento per un auto(Dr1) da prestazioni scarse, consumi da supercar, interni pessimi e sicurezza ridotta all osso. Se proprio volete un auto buona comprate la fiat panda, la dacia sandero, hyundai i10, kia picanto ecc.

Vergognatevi voi che difendete le Dr!

Bandito ha detto...

Non per difendere la DR1, che è un cesso, ma conosco uno che ce l'ha, sono più di tre anni che la usa tutti i giorni è non è mai andato dal meccanico, a parte i tagliandi. Lui ne è soddisfatto, contento lui....

Anonimo ha detto...

x bandito,non per difendere la dr, che non comprerei mai, nel 2008 - 2010 facevano la pubblicità della dr1, ma adesso nel 2013 non la fanno più. Ma perchè?

Poi doveva andare in onda la pubblicità della dr citycross ma non è ancora uscita.

Bandito ha detto...

169, non ti sto dicendo che la DR1 è una bella macchina, io personalmente non la comprerei neanche se ne andasse della mia vita, ti sto solo esponendo un dato di fatto.
Sul fatto che ci facciano la pubblicità, secondo te se una macchina è martellata in televisione vuol dire che è un capolavoro?

Anonimo ha detto...

perchè la dr non acquista dalla fiat i progetti della vecchia panda o della uno, come ha fatto lml con vespa, almeno riuscirebbe a salvare l azienda. Sul fatto della pubblicità hai ragione,non cè bisogno della pubblicità per sapere se un auto è un capolavoro o meno,mi devo ricredere.

Anonimo ha detto...

x bandito, hai ragione, ho sbagliato, del fatto delle pubblicità sui modelli di automobili, anche se alcuni modelli non vengono presentati in televisione, non è per forza che devono essere considerati pessimi, comunque il fatto della dr1 l ho compreso

Anonimo ha detto...

per tutti voi , vi consiglio di ripiegare su una Dacia Sandero , Suzuki alto versione L, che costa 8.100 euro oppure una renault twingo night e day che costa 7.750 euro

Anonimo ha detto...

oppure cè la hyundai i10 che costa meno di 10.000 euro linea ottima, la ford ka con motore 1.2 di origine fiat e linea simpatica,oppure kia picanto a 9.900 euro con un buon motore 1.0 e gradevoli inserti interni,Chevrolet Spark a 9.300 euro con linea sportiva,la volkswagen up che costa meno di 10.000 euro, cosi come le gemelle seat mii e la skoda citygo
che usano lo stesso pianale della volkswagen up!
Insomma la scelta di un utilitaria che costi 10.000 euro è ampia! Vi consiglio vivamente di comprare una di queste auto citate in questo commento!

Anonimo ha detto...

e anche di comperare una delle tre auto citate nel commento 173.

Anonimo ha detto...

facciano scendere il prezzo della dr1 a 5.000 euro e poi ne riparliamo

Anonimo ha detto...

176, non si può far scendere il prezzo di un auto di massimo 7.000 euro per via dei cartelli.

Anonimo ha detto...

x tutti voi , trovo sempre storie di gente che si lascia abbidondolare dalle false promesse di lusso e comodità a prezzi da discount. Ma lo volete imparare si o no che nel mondo nessuno regala niente? La dr1 un utilitaria nuova di zecca, a 7980 euro, full optional, non cè bisogno di essere esperti per capire che quest auto nasconde la magagna.

Io spenderei qualcosa in più ma almeno di qualtà superiore a queste auto cinesi. Ps: ho visto un crash test su un auto cinese, la jac j3 e ha preso solo 1 stella, ossia rischio di morte!

mezzotoscano ha detto...

La gente che si lascia abbindolare da false promesse è maggioranza nel mondo; in Italia è larghissima maggioranza

Anonimo ha detto...

x mezzotoscano, hai ragione!
Purtroppo, in Italia quelli che si incantano da false promesse sono molti.

Anonimo ha detto...

x tutti, preferisco 1000 volte una clio ricarrozzata che una cinesata , ma avete visto il crash test sulla sorella cinese della dr5,la chery tiggo? L auto sembra che si stia per ribaltare, poi andando su un sito ho letto che la struttura della chery tiggo ha collassato, il volante e i freni sono arretrati di molto, ferendo gravente i piedi, le tibie, le ginocchie, il torace e la testa, la chery tiggo ha preso su un totale di 2,8 punti su 16,crash test australiano. La dacia duster, invece soddisfa per il fatto che la protezione in caso di incidenti è ottima, la duster ha preso 3 stelle euroncap su 5, un buon risultato per un auto low cost, da precisare che la duster ha 4 airbag, la dr5 solo 2 airbag.

Anonimo ha detto...

x tutti,ma avete visto il calo delle vendite della dr? La dr in vendite è scesa dell oltre 80%, non capisco come si fa a comprare delle auto cinesi, che tra l altro sono scadentissime e brutte. (dr1,dr2,dr5) che vengono vendute come auto italiane, DR VERGOGNA!!!

PS:Poi non giustificate l evidenza negativa delle dr con le vecchie auto coreane, le vecchie auto coreane non erano un granchè, ma non erano come le auto cinesi.

Anonimo ha detto...

bè le auto cinesi che si salvano sono poche: la geely emgrand ec7 che ha preso 4 stelle euroncap, grazie all acquisizione di volvo da parte di geely , la qoros sedan che ha preso 5 stelle euroncap, ma l auto è stata disegnata soprattutto da progettisti europei!

PS: i cinesi stanno incominciando a imparare, magari tra 10 anni avranno una qualità a livello europeo.

Anonimo ha detto...

eccovi il link sui crash test auto delle auto cinesi citate nel commento 183:

http://www.sicurauto.it/crash-test/euroncap/qoros-3-sedan-crash-test-2013.html

http://www.sicurauto.it/crash-test/euroncap/geely-ec7-crash-test-2011.html

da puntualizzare che la geely emgrand ec7 ha ben 6 airbag e esp, la qoros 3 sedan anch essa ha 6 airbag e esp!

PS: sono auto dalla linea originale!

mezzotoscano ha detto...

Un sacco di gente, pur criticandole, dice d'avere visto delle DR in giro. Però, qui da noi, continuo a non vederne. Problemi di commercializzazione o devo consultare un oculista?

Anonimo ha detto...

x tutti, qui cè qualcosa che di sicuro vi interesserà molto sulla dr, vi consiglio di vederlo ( è un video sulla dr) ecco il link:
http://www.youtube.com/watch?v=DbAXgBUGtfo

Anonimo ha detto...

Fantastico!!! Finalmente escono fuori tutte le verità su quest' azienda. Mi fa piacere e credo faccia piacere a tutte quelle persone che come me hanno acquistato auto difettose senza garanzia ne assistenza della Dr Motor. Questa è l'Italia he stiamo vivendo, soldi pubblici usati a scopo di lucro passati da politici a mani amiche che realizzano progetti industriali da far fallire in pochi anni e tutto sempre e ancora di più a discapito di onesti operai e cittadini.

Anonimo ha detto...

x 186,ho visto il video. Mi dispiace tanto per gli operai, hanno tutta la mia solidarietà

Anonimo ha detto...

x tutti, poi doveva uscire la berlina media della dr, che è lunga 5 metri, a 20000 euro full optional, io non la comprerei mai. Ci sono auto migliori a quel prezzo: Fiat Bravo, Peugeot 308, Volkswagen Golf,Alfa Romeo Giulietta,Opel Astra,Citroen C4,Renault Megane,Ford Focus,Chevrolet Cruze,Toyota Auris,Honda Civic,Hyundai i30,Kia Cee'd,Mazda 3,Audi A1,Skoda Octavia...

Anonimo ha detto...

Evviva la Bmw,in Italia serve una grossa azienda automobilistica per rilanciare la fabbrica e dare posti di lavoro sicuro agli italiani, e poi la BMW è un azienda solida e che esiste da anni ed è meglio che quel fallito di Di risio abbia l' accortezza di mettersi da parte , al sud serve un grosso segnale di rilancio per il bene dell 'italia , la fiat è alla deriva e anche la DR motor ...... BMW deve immediatamente essere contattata dal presidente del consiglio e si deve mettere in condizioni economiche vantaggiose per creare un polo di produzione a Termini Imerese , e cosi finalmente ci sara' un futuro migliore per tutti , togliendo dai giochi subito la fallimentare DR MOTOR,FORZA BMW , L Italia ricambierà sicuramente l interesse mostrato da parte dei tedeschi !
Insomma la Bmw è per gli italiani una grossa opportunità da non lasciarsi scappare!

Anonimo ha detto...

9.330 euro sono tanti per la dr1 , un auto cinese per giunta.
Con un po di soldi in più mi compro la volkswagen up! che è bella,ha di serie l esp, 4 airbag, il clima , i finestrini elettrici anteriori e perfino il navigatore satellitare, le finiture di miglior qualità, la volkswagen up! ha preso infatti 5 stelle euroncap , un ottimo risultato

Anonimo ha detto...

x mezzotoscano, non sei ancora riuscito a trovare una dr? Strano, ce ne dovrebbero essere in giro...

mezzotoscano ha detto...

Eppure... O forse sono talmente anonime che non ci faccio caso.

enzo ha detto...

Fanno talmente cagare (tranne la DiaRrea 1 vista solo da fuori) che è davvero difficile non farci caso. Si vede che i tuoi concittadini, o chi vive nelle zone da te frequentate, ha buon gusto e sono consumatori avveduti. Tanti Auguri di Buon Natale!


P.S. Spero che un giorno possa conoscerti personalmente.

Anonimo ha detto...

x enzo, hai ragione, chi compra le dr non capisce nulla delle automobili, le dr fanno proprio cagare. Comunque auguri di buon natale e buon anno per enzo e mezzotoscano.

Anonimo ha detto...

Senza dimenticare che chi acquista un auto lo fa anche per il blasone del marchio, quindi le dr sono molto anonime.

mezzotoscano ha detto...

A meno che non sia Alzheimer... Auguri a tutti gli amici e a chi mi vuole male auguro tanto carbone sotto l'albero, che poi (con quel che costa) non è mica tanto un brutto augurio.

Anonimo ha detto...

e poi, a chi lo difende tanto a di risio vorrei proprio vedere se avreste il coraggio di farvi vedere su una dr anzichè un buon usato. non fate i falsi perbenisti, che ha parole son bravi tutti, ma con i fatti...

Anonimo ha detto...

x 198 ,è vero, trovo alcuni su siti di automobilismo (alvolante, quattroruote ecc.) che si mettono a difendere la dr ma poi trovano una scusa per dire che non possono comprarsene una.
Poi non ho capito dove sta tutta sta convenienza nella dr1:
Alcuni dicono " L auto è molto bella, il motore adeguato ed è accessoriata di tutto punto" e poi "il paese di produzione non conta"... come non conta? certo che conta perchè se l auto è fatta in cina bisogna stare attenti: La dr1 non ha nessun vantaggio:
1 La linea è scopiazzata dalla matiz
2 Il motore fa cagare, prestazioni schifose e consumi da ferrari.
3 Ma chi se ne frega dei sensori di parcheggio e dei cerchi in lega o ancora dei sedili in pelle? Tra l altro la dr1 non è proprio full optional, perchè non c ha gli airbag laterali e esp.
4 Quelli che amano la dr tendono a criticare la fiat. La fiat è un pezzo di storia, come si a paragonare un capolavoro come fiat con un aborto di nome dr?

Anonimo ha detto...

x 199, la dr3, una berlina segmento B , non è ancora uscita, non si sa il perchè, stessa cosa per la dr4 , una berlina segmento C , che doveva essere rivale della fiat bravo. Tuttavia è uscita la dr citycross, il light crossover. E la supercar dr che fine ha fatto? La berlina dr segmento D non è ancora uscita.
Ma insomma tutti i modelli della dr che dovevano uscire, ma che fine hanno fatto?

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 236   Nuovi› Più recenti»

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS