33

MESSERSCHMITT



messerschmitt

GERMANIA La Messerschmitt AG fu un'azienda aeronautica tedesca fondata negli anni trenta, nota soprattutto per i suoi aerei da caccia usati dalla Luftwaffe durante la seconda guerra mondiale. “Purtroppo” quando finì la guerra alla società fu vietato di produrre i suoi pacifici caccia sterminatori e per sbarcare il lunario la produzione si indirizzò allora su piccole messerschmitt kr200 bacinelle a tre ruote (KR175 / KR200). Una leggenda  metropolitana vuole che fossero fabbricate con vecchie componenti di aeroplani scampati ai bombardamenti, dato che a progettarle fu proprio l'ingegnere aeronautico Fritz Fend, in realtà anni dopo si scoprì che erano solamente pezzi di tinozze nelle quali si faceva il bidet.  L'influenza aeronautica sul progetto di Fend è però rintracciabile nello sforzo di rivestire il due posti con una struttura metallica aerodinamica e leggera. Il risultato è nelle notevoli prestazioni del veicolo propulso da un motore a due tempi monocilindrico da 175cc con sciacquone integrato. Il Messerschmitt KR175 fu il primo catetere panoramico prodotto nel 1953 e nei 3 anni di fabbricazione ne vennero riempiti ben 15.000. Caratteristiche predominanti erano la grossa sacca trasparente per urine che lo ricopriva e la ricercata forma a pantegana con pronunciati padiglioni auricolari anteriori: praticamente Topo Gigio con la prostata. I due posti offerti in stile tandem erano accessibili tramite un baldacchino incernierato sul lato destro del mezzo che ne integrava tutte le porte, finestre, serramenti, cornici e zanzariere in dotazione. Lo sterzo era stato sostituito da un manubrio tubolare in acciaio che piuttosto che in rotazione, doveva essere gestito in spinta. La leva del cambio era situata sulla destra della cabina doccia, l’acceleratore nella presa sinistra del manubrio e l’unico pedale esistente frenava meccanicamente tutte e tre le ruote. Disponibile anche il freno a mano consistente in uno scopino per cesso piombato da 7 tonnellate da gettare fuori bordo. Anche una fabbrica italiana sentì il bisogno di MIVALINOcostruire, su  licenza, il Messerschmitt KR175, tale Mi-Val nel bresciano che ne assemblò una copia: il Mivalino. Delle importanti apparizioni cinematografiche del Messerschmitt notevole sicuramente fu quella nella serie cult “La famiglia Addams in cui apparteneva al Cugino Itt. Anni dopo un’azienda TG500 TIGERaffine, la tedesca FMR, creò dal  1958 anche un esemplare a 4 ruote, la Tg500 Tiger, che nonostante il nome (Tigre) ricordava nelle linee più che altro una capra zoppa. Meno noto invece è il fatto che le fabbriche Messerschmitt produssero anche case prefabbricate, ma avendo appurato il loro tipico design ciclistico-sanitario non oso pensare quali strane forme micidiali potessero avere questi edifici. A voi, la coraggiosa ricerca...


MESSERSCHMITT KR175

messERSCHMITT KR175_ 
SCARICA I WALLPAPER [1280X1024] APRI L'IMMAGINE, POI TASTO DESTRO SALVA CON NOME

VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF

ANNUNCI DI MERDA:                                € 8.500,00
”Vendo Messerschmitt KR175 del 1954 in stato post-bellico originale. Carrozzeria da rivedere (meglio al buio) ma pochi esemplari in circolazione nei circhi. Posseggo atto di vendita tedesco e anche la mano del cadavere con cui è stato firmato. “


VOTA LA MESSERSCHMITT

33   COMMENTI :

Anonimo ha detto...

Complimenti, sempre peggio!
Ma dove trovate 'ste ciofeghe? :-) Mamma mia che bruttura... anch'io penso che sia di derivazione aerea, nel senso che gli avanzavano le punte e avevano invece finito le scorte di ali e code degli aerei!
Trovo molto avveniristica la calotta tutta trasparente, ma in caso di ribaltamento (3 ruote...) in quante fette venivano ridotti i già malcapitati passeggeri? Boh...
Ho notato che in una foto le ruote doppie sono dietro invece che avanti, ma il risultato cambia poco... si saranno sbagliati?

Veramente una merda!!!

Ciao da An Mi

AUTOdiMERDA ha detto...

Ciao Andrea.. questo giocattolino mi è stato suggerito dall'amico Luciano (mezzotoscano) per il quale anch'egli ha speso qualche dolce parolina nella sezione "Le Vostre Recensioni". Alla prox Andrea ;)

Panizzardi Future Cars ha detto...

l'alta tecnologia della Germania Soviet!

mezzotoscano ha detto...

Caro Panizzardi, la Messerschmitt era prodotta in Germania Occidentale; questo tanto per la precisione.

Claudio ha detto...

Preferisco girare in città con un alfa romeo Arna, piuttosto con 'sta cosa. Almeno la Arna è decente!

Paolo ha detto...

Quoto ampiamente Claudio...

Cugino IT ha detto...

vi posso assicurare che è uno spasso da guidare, un'incrocio tra un'aereoplano ed un go kart! Mentre il Tiger 500 con quattro ruote, il bicilindrico ed un rapporto peso/potenza degno di una GTI è fuoriditesta...

Anonimo ha detto...

secondo me è bellina.Soprattutto nel fatto che ha 3 ruote

Anonimo ha detto...

aaaa nnooo, io adoro quest'auto! troppo simpatica! Chi ricorda lo spot della Kodak di qualche anno fa? Ricordo di aver visto una la prima volta al mare in Italia, con targhe tedesche naturalmente.
Oggi e' un auto molto ricercata dai collezionisti.
Malbert

Anonimo ha detto...

ma cosa diteeeee......è stupenda sembra un giocattolino uscito dai fumetti di jacovitti!complimenti ai proprietari! SAN

Knoxville ha detto...

davvero...preferisco girare nudo in mezzo ai pedoni, piuttosto che andare in giro co sto coso:è meno imbarazzante!

knoxville ha detto...

Certo che 50 anni fa i tedeschi facevano macchine più imbarazzanti di quelle russe(senza offesa)! Oggi fanno auto di calibro Golf, A3, M3, X5, Cayenne...che palle!

Massimo ha detto...

Io le ho viste girare sulla sterada, quando avevo 6 anni, e per l'epoca erano "buffe" ma non sgradevoli a vedere

Pier ha detto...

Ma nelle discese si azionava la terrificante sirena?....
Ah no, quello era lo Junkers.
Vabbè battutaccia.
Pier

Anonimo ha detto...

All' epoca era geniale. E non capisco tanta avversione verso questa vettura. Non capisco nemmeno l' utilità di sottolineare il fatto che la Messerschmit costruisse aerei da guerra.....Anche la Fiat lo faceva se è per questo.

pier ha detto...

Tutti in tempo di guerra lavoravano per la guerra. Anche oggi (vedi l'Hummeraccio).
Eventi bellici a parte rimane una vetturetta buffa.
E se non ci si da allo sfottò, che ci sta a fare un blog del genere?
Pier

Anonimo ha detto...

questa macchina era fatta da una ditta che produceva aerei... è certamente di derivazione aeronautica!!

Anonimo ha detto...

who is knowing the KR175 blue car with white door???

hsm.mueller@web.de

Anonimo ha detto...

La guidava il cugino It nel film "La Famiglia Addams 2"!

Anonimo ha detto...

eh sì, l'uomo è riuscito a "creare" anche questo... un pezzo di storia dove ho potuto vomitarci sopra... una volta, l'ho vista in museo a Roma, in via girolamo induno, faceva parte di una collezione privata, mi han detto... Volgare imitazione della bmw isetta. A rivederla nello slide show sembra una supposta uscita dal culo di un rospo.... ah ah ah ah ah ah !!!!!

mezzotoscano ha detto...

Ma in fondo questa, più che un'autodimerda è una motodimerda... O no?

Anonimo ha detto...

no, non ci credo . quest'auto non può essere esistita veramente.

Anonimo ha detto...

Meglio se continuavano a fare aerei

Anonimo ha detto...

penso che fossero davvero comèonenti di aerei.. ACH! MA QVALE KOMPONENTEN ??? LE LATRINEN...

Anonimo ha detto...

me la ricordo! e adesso so che cosa era, ce n'era una vicino a casa di mio nonno a Genova quando io ero bambino, aveva la capote come la 200 bianca in foto.
Parlo dei primi anni '60 e devo esserne rimasto traumatizzato se la riconosco dopo mezzo secolo :-)

Anonimo ha detto...

Massimo, sei fortunato te, che non capisci un cazzo.
I tedeschi hanno costruito questa vetturetta partendo
da una fabbtica aerea distrutta dalle bombe.
Hanno fatto con il poco che avevano, dopo hanno costruito Mercedes, Porsche, Audi,BMW, noi La Fiat
Multipla, l'Arna, l'Argenta ecc.

mezzotoscano ha detto...

Si chiana "nemesi storica", noi prendemmo per il sedere i tedeschi a causa delle loro bubble-cars e adesso loro prendono noi per il sedere a causa delle nostre shit-cars. Con i "se" e con i "forse" non si vendono più auto, però, se la Lancia fosse ancora la Lancia e se l'Alfa fosse ancora l'Alfa, forse non prenderebbero tanto per il sedere

Anonimo ha detto...

La Messerschmitt è spettacolare, soprattutto la versione Tiger. Averne una in garage!

Pier ha detto...

Vista in "Brazil" di Terry Gilliam. (film per inciso di un'attualità preoccupante).
Si vede anche la modalità di accesso al veicolo: esattamente come in un caccia.

Anonimo ha detto...

Infatti le prime erano prodotte con gli abitacoli del bf 109 (guai ad incotrare una triumph spitfire !

Anonimo ha detto...

Vergogna e biasimo, mi immagino che saprai anche scrivere di peggio........ma sapessi cosa hanno fatto dopo i tedeschi che contemporaneamente si erano comperati il brevetto della Isetta.......storie che tu nemmeno conosci,.
LA COMICITA CI PUO STARE MA SENZA ESAGERARE..... INFORMATI BENE SULLA STORIA DELL'EUROPA.....TUTTA.
Senza rancore Paolo

Anonimo ha detto...

Il tettuccio ricorda quello dell' me 109, comunque oggi ho visto un asta americana di microcar e queste volavano via a partire dai 50.000 dollari fino ad oltre i centomila!!! , avercene...

Anonimo ha detto...

E' ancora in vendita?

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS