45

GAZ VOLGA 31105

GAZ VOLGA

RUSSIA La Gor'kovskij Avtomobil'nyj Zavod (in italiano Fabbrica Automobili di Gor'kij, in russo Ronf Ronf zzZZ..), spesso abbreviata con l'acronimo GAZ, è un'azienda automobilistica di addormentati fondata nella ex Unione Sovietica che dal 1929 produce sempre le stesse auto, sia nel design che nella meccanica d’epoca  stalinista. Un orgoglio e una tradizione sovietica simbolo del progresso tecnologico in risposta al mondo occidentale e in particolare all’antagonista russo per antonomasia: gli USA... ah, dimenticavo di precisare che la GAZ è stata fondata grazie all'aiuto e alla collaborazione dell’americana Ford Motor Company, ma sono quisquilie. Oltre alle auto, GAZ realizza carri bestiame, pulmini  dell’asilo, spalaneve e carri armati col GAZ VOLGA 21servosterzo. Le Volga sono state fin dal 1956 (GAZ 21) un fiume di melma in piena scaturito da uno scarico in massa di autovetture nel suo letto da parte di pentiti acquirenti che ormai hanno imparato la lezione ed al giorno d’oggi, per lo stesso segmento di modelli, preferiscono anche in Russia comprare Mercedes o BMW. In effetti le Volga sono sempre state considerate in madrepatria il simbolo di uno status sociale elevato ed utilizzate anche da alti funzionari statali.  L’ultima generazione di Volga (codice PIN 31105) riprende ancora una volta le forme squadrate delle sue antenate scolpite con falce  e martello, d’altronde il precedente tentativo nel 2000 di creare una berlina di lusso in stile più occidentale che potesse contrastare il successo  della Mercedes classe E e BMW serie 5, era GAZ VOLGA 3111già miseramente fallito con la GAZ Volga 3111, prodotta in poco più di 400 esemplari in 4 anni a causa di costi di produzione e prezzi di vendita troppo elevati uniti ad una cattiva reputazione della Casa russa nei primi anni ‘90. Cosicché nel 2004, anche se molte caratteristiche della 3111, come la griglia frontale e i fari, furono ripresi per la nuova 31105, il sogno di competere con il mercato estero fu messo da parte. Purtroppo proprio il tentativo di far convivere elementi del passato a spunti stilistici moderni e occidentali, ha reso possibile la nascita di questo obbrobrio a 3 volumi disarmoniosi che GAZ spaccia per moderna auto in stile retrò. Gli ultimi motori offerti, oltre agli ZMZ L'impianto industriale  di Zavolž'e, città della Russia europea centro-orientale situata sulla sponda destra del fiume Volga, è un'azienda para-statale fondata nel 1958 per la produzione di motori per veicoli e dal 2008 di motori conformi alla normativa Euro 3., sono stati dei Chrysler DOHCI motori Chrysler DOHC serie 1.8, 2.0 e 2.4 - 4 cilindri in linea, furono originariamente progettati per delle compatte Dodge e Plymouth. La testata DOHC è stata sviluppata da Chrysler-Lamborghini ma dal 2005 questi motori non sono più prodotti a favore dei Chrysler GEMA. 2.4 lt. da 125 cv, sicuramente per effetto dell’accordo stipulato nel 2006 con Daimler-Chrysler per l'acquisizione di attrezzature e licenze. Era disponibile a benzina, diesel e a gaZ (che gazz di battuta!). Affianco alla produzione della 13105 terminata nel 2010, GAZ offriva per i fans più conservatori, delle splendide berline tumefatte prodotte fin dal 1982 e aggiornate con leggeri lifting di ringiovanimento e creme antirughe alle alghe marine del Volga (codice articolo n°3102).  Ma non finisce qui, perché non poteva mancare la degna station wagon, GAZ Volga 310221 (prefisso +007) concepita nel 1997 ed utilizzata anche come autoambulanza da eutanasia (Volga 310223, prefisso 118).

 GAZ 3102GAZ VOLGA 310221

Nel 2008 la GAZ ha cercato nuovamente di rinnovare la linea secolare e squadrata della Volga a favore di un design più morbido e occidentale presentando la Volga Siber, una berlina che utilizza come base un vecchio  GAZ VOLGA SIBERmodello Chrysler uscito di produzione due anni prima, la Sebring di seconda generazione, ma anche questo tentativo è miseramente fallito dopo appena due anni a causa delle scarse richieste nonostante dei forti sconti concessi, sia dalla Casa madre che dalla Madre Patria russa (70.000 + 50.000 rubli: totale Euro 3.000), in base al programma statale di rottamazione dell’usato. Con un comunicato stampa a fine 2010, GAZ ha annunciato che non saranno prodotte più vetture a nome Volga, perché... non ne hanno più volga; ma chi ne avesse ancora volga se le potrà andare a pescare nel Volga: lì ce ne sono, Avolga!


VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF

ANNUNCI DI MERDA: RUB 100.000 (€ 2.300)
”Vendo Gaz Volga 31105 del 2005 con 90.000 km percorsi tra ghiacciai, fango e sterrati: gli ammortizzatori si trovano a casa di mia zia e la marmitta da mio cugino. Propongo con l’occasione la conoscenza di mia cugina Olga scopo matrimonio, no avventurieri..”


gaz volga - VIDEO DI PRESENTAZIONE

45   COMMENTI :

pietro mastroleo ha detto...

La perversione gioca brutti scherzi, questo ne è il frutto: un atto osceno in luogo pubblico.

Anonimo ha detto...

mi volgo dall altra parte
ghost

Anonimo ha detto...

Una volta tanto dissento...
Questa macchina non avvilisce lo spirito come dovrebbe una vera autodimerda!
Si, c'ha il posteriore che esce quasi sempre dalle foto, ma per il resto non sarà carina ma "scopabile", con quei fari che citano il citroen ds. Se fossi ricco preferirei questa ad un suv qualsiasi!

andrea mi

AUTOdiMERDA ha detto...

aWee Andrea! fa Piacere rileggerti..
Ma dissenti in quanto colto da dissenteria? Scherzo, però aspetto ancora il tuo romanzino..ariverà un giorno o l'altro? Chi lo sa.. :)

Anonimo ha detto...

Ragazzi in Russia non si guarda l'estetica ma funzionalità, provate a attraversare la Syberia con una macchina occidentale. Avete mai provato ad accendere una macchina sotto -40°???? Behh io si .... stavo nelle montagne di Ural ... e viaggiavamo con una Mercedes ML con cazzo che si accende, invece i russi (io sono polacco) con le loro Lade e Volge ci ridevano in faccia, per non parlare di allarmi ed elletronica che vanno in tilt subito, riscaldamento che non bastava etc.

gaz ha detto...

Cosa mi consigliate di fare adesso, io non lo sapevo, giuro, il mio nikname è GAZ... :(

mezzotoscano ha detto...

Rilassati, la maggior parte degli utenti di questo sito ha preparazione sufficiente per distinguere tra un nickname e un catorcio; gli altri non contano...

Anonimo ha detto...

son gazzi tuoi............

gaz ha detto...

Grazie mezzotoscano, mi hai tranquillizzato :)
Te anonimo, sei proprio zimpatico :P

Anonimo ha detto...

che dire? ... ricordo quando salii su un taxi, una Volga appunto, chiacchierando col tassista egli mi disse tutto orgoglioso: "Volga, Russki Mercedes!"
L'auto era senz'altro comoda e forse adatta alle condizioni terribili delle strade di questo paese dalle dimensioni continentali. Noi viziatissimi occidentali facciamo fatica a capire come mai certe automobili resistono alle mode e ai capricci dei burocrati degli uffici della Motorizzazione.
Saluti, Malbert

Anonimo ha detto...

Noi occidentali non possiamo capire la logica costruttiva russa:a loro non servono la chisusura centralizzata,l'autoradio MP3, il lettore USB, il climatizzatore automatico bizona, i sedili elettrici e il computer che ti dice se fuori c'è nebbia o il sole. A loro serve un mezzo robusto e semplice che costa poco, che parte sempre ,dura una vita e si aggiusta con quattro martellate (e due falciate!!).

Thrasher ha detto...

Per quanto quest'auto costi TANTISSIMO rispetto alla vecchia Lada 2107 ed è considerata davvero un Mercedes sovi...ehm... russo, i costi di mantenimento dei modelli "civili" sono davvero esorbitanti! Citando Autosoviet con una prova su strada ed altri test si è visto che:
1) in caso di incidente frontale, causa inesistenza dello studio delle deformazioni, nel migliore dei casi il cruscotto si infila nelle ginocchia del conducente;
2) le gomme di serie esplodono dopo una stirata a 150 (l'auto è stata prodotta per arrivare a 160 senza troppi problemi eh);
3) su una prova su strada hanno cambiato due motori: al primo era esploso un pistone (causa fusioni fatte col culo) ed al secondo la guarnizione di testata si è dissolta.
4) varie ed eventuali, come plastiche, gomme, tasti, leve fragilissimi e la corrosione della carrozzeria dopo nemmeno un anno!
Alla fine tutte le eventuali riparazioni sarebbero state di un costo 10 volte superiore al costo della vettura!

mezzotoscano ha detto...

Sulle auto russe mi pare sempre valida la vecchia massima: "cambiano i sunonatori ma la misica è sempre la stessa"... o no?

Thrasher ha detto...

mi sa di sì mezzo! A parità di qualità è preferibile una Lada-Vaz ad una Gaz-Volga, ma non per qualità o altro... è che la Lada non possiede un cacchio di nulla all'interno XD

Anonimo ha detto...

MIca brutta come linea, se si tiene conto di altre auto russe

Anonimo ha detto...

Trasher,la descrizione che hai fatto corrisponde alla versione con il motore ZMZ 16 valvole,che è un megarottame.Quelle con il vecchio 2.5 8 valvole da 100 CV vanno bene,anche se non arrivano manco a 150 all'ora. Ottime invece quelle con il Chrysler (eh,be...)

Thrasher ha detto...

ad Anonimo dell 6.14: probabilissimo, il motore a 16 valvole era costruito per rimanere al passo coi tempi, ma non standoci coi costi lo fecero davvero fragile. In compenso il vecchio 2.5L 8valvole, penso ancora a carburatore aste-bilancieri, funzioni bene perché collaudato diciamo da qualche quarantina di anni XD in russi purtroppo (o fortunatamente) non buttano via nulla!

Pier ha detto...

Ma .... mi viene un dubbio.
Si chiama Volga a citazione del fiume,
oppure in ricordo alla legge del Volga
che si contrappone a quella del Menga?
Pier

alex delarge ha detto...

Credo che in Russia abbiano fatto di peggio (ZAZ). La Volga è sempre stata sinonimo di auto solide senza troppi fronzoli, anche se, visti i risultati del crash-test, preferirei non averci a che fare.
Quanto alla linea, mi sembra quasi una Fiat 130 restyled per i mercati dei Paesi emergenti.

eieiebrazo ha detto...

che maghina del gaz!! tra poco vado a san pietroburgo e vi faccio qualche foto delle gaz..zate che vedro' in giro..

Thrasher ha detto...

eieiebrazo se lo fai ti do 20€ ed un panino con la porchetta! ahaha apparte gli scherzi mi farebbe piacere vedere in foto il traffico giornaliero di una metropoli russa!

Anonimo ha detto...

Concordo con Anonimo delle 7.19 PM : da quelle parti le auto sono davvero messe a dura prova e la Volga era al'altezza. Risulta, al contrario, incomprensibile come si possa pensare di piazzare un mezzo simile nel resto d'Europa, che ha ben altre esigenze. Casi simili la 4x4 UAZ (che Mike Bongiorno spacciava per premio prestigioso alla Ruota della fortuna...) e la stessa Lada Niva, fuoristrada eccezionali ma ,appunto, adatti a climi siberiani.
A proposito di Lada, consiglio al Webmaster di recensire la Lada 110 (berlina) e la sua versione wagon (111)...in vendita da noi fino alla fine degli Anni '90, fu un autentico flop anche in Russia. E se non serviva nemmeno là...quale ADM più di quella??? :)

Davide

Anonimo ha detto...

Posso dire una cosa?
Il sito è bellissimo, fantastico davvero ed è da ridere perennemente.
Ma volevo dare un piccolo consiglio.
Potreste scindere la descrizione della macchina in due paragrafi: la storia VERA e quella "fasulla" semplicemente perchè leggere ogni volta un testo pieno di stronzate fa ridere si, ma fino a un certo punto. Sto leggendo
Infatti ho trovato interessante quello sulla Ford "Barbecue", che metteva insieme ironia e informazione.
Consigli eh :)
Ps: sei fantastico

Anonimo ha detto...

Certo ke la linea anacronistica contrasta non poco con gli interni dal design riuscito e quasi lussuoso (come si può notare,ad esempio, in certe foto, come la n.11 nello "slide").Comunque ha un che di inquietante.A proposito di LADA, personalmente recensirei + la SAMARA (soprattutto l'agghiacciante 3 volumi...). -ELLEMME-

Anonimo ha detto...

Sembra una Volvo con gli spigoli arrotondati male!

Anonimo ha detto...

mai sentita... però conosco la LEGGE DEL VOLGA !!

portaleazzurro ha detto...

@ELLEMME 6.58

guarda che della Samara mi sembra di aver visto una recensione...
cercala ne LE VOSTRE RECENSIONI[2]

@ Davide 10.34

difficilmente sarà possibile recensire la LADA 110... la macchina che doveva sostituire un mito !

il motivo ?

le avranno tutte rottamateeeeee !!!!!

Franco.

Anonimo ha detto...

una macchina dalla linea superata, però elegante e comodissima all'interno

Anonimo ha detto...

Sulla M24 concordo con voi. Era una cagata di macchina. La M21, invece, secondo me non era male, tutto sommato era al passo coi tempi. Lo sapevate che le Volga avevano un quarto pedale che azionava un meccanismo che spruzzava lubrificante extra sugli organi meccanici? Naturalmente il grasso in eccesso finiva sull'asfalto. Tra l'altro Putin ha una Volga M21 color avorio. Credo che sia una 5.0 V8, una di quelle speciali allestite per il KGB...

enzo ha detto...

La Gaz Volga 31105, con una sigla che sembra un numero di protocollo di una informativa del KGB,è tremendamente brutta e poco originale. In questo caso, vale la legge del volga: "Chi lo ha preso in quel posto, se lo tolga." Che è contrapposta alla legge del menga.

Anonimo ha detto...

poi c'è la legge di MEZENZIO: pigliarlo... e far silenzio

Anonimo ha detto...

prima legge cinese: se al mattino guardandoti allo specchio ti vedi 4 balle, non inorgoglirti: potrebbe essere qualcuno che te lo sta mettendo nel...

Anonimo ha detto...

seconda legge cinese: se così fosse, non agitarti: faresti il suo giuoco !!

Jerry ha detto...

AAA PER I PALERMITANI E COLORO CHE CONOSCONO PALERMO:
I russi hanno prodotto la Volga ispirandosi al loro omonimo fiume: c'immaginiamo una macchina prodotta da qualche magname palermitano che produce una vettura chiamata ORETO? Adm o Fdm? Hahahahaha

alfio ha detto...

la calandra sa di LANCIA TREVI..... solo la calandra pero'

Anonimo ha detto...

Mi sembra un disastroso mix di
HIUNDAI, LANCIA e MERCEDES messe insieme

Anonimo ha detto...

SONO MACCHINE AFFIDABILI.... altro che macchine di mèrda ! luride teste di c...o!

Anonimo ha detto...

In Italia ho visto una sola Gazz, oscena nera come le più brutte cacche cagionate da stretti orefizi. Con i cerchi della Toyota Hi Lux e quel frontale da surgelatore anni 60... fa dannatamente scappare al cesso per convulse scariche diarroiche, ma chè, altro che affidabilità, ci vuole un bel coraggio.

mezzotoscano ha detto...

Macchina da KGB, forse? Mi sa che nemmeno quelli la volessero. Quanto al 37 posso solo dire che la TESTA DI CAZZO (senza puntini e in maiuscolo...) è lui, che si permette d'insultare anonimamente chi è di parere diverso.

enzo ha detto...

Novantadue minuti di applausi per Mezzotoscano. Lo scappellativo, eehm scusate, l'appellativo teste di cazzo può essere pure sopportabile, ma luride no! Quando si vede passare questa Gaz di macchina, è meglio che ci si Volga dall'altra parte.

mezzotoscano ha detto...

Non merito tanto, mi limito solo a sostenere "Quanno che ce vo'..." con leggero scappellamento a destra.

Anonimo ha detto...

.. e ANTANI

aldamar ha detto...

Questa non e' un auto di merda ma bensi' una Grandissima Grandissima MERDACCIA di auto!!!! Ammazzate chi l'ha disegnata AMMAZZATELO!!!!!

Anonimo ha detto...

PERCHE' ESISTE AUTOdiMERDA?
BEPPE SEVERGNINIPenso che in Italia le pubblicità radio-televisive delle automobili siano esilaranti. Sembrano confezionate per un pubblico di frustrati, quali evidentemente siamo. Ce n’è una, non ricordo quale, che dice più o meno “Non è il tono di voce, non è il modo di fare, non è il dna che indica la tua personalità: è l’auto che scegli”. La cosa divertente è questa: gli stessi modelli, all’estero, vengono presentati con spot puliti e convincenti, basati sulle qualità dell’auto: motore, robustezza, comodità, precisione di guida (controllate su Youtube, se non mi credete). In Italia un’auto deve soprattutto vestire bene; se poi si muove, meglio.
Imparate a raggiornare come questo egregio Sg-re. Per questo mettetevi a studiare per saper commentare, analizzare, ma non sporcare le tradizioni, le culture degli altri paesi.
Con risetto da un altro paese.
Anzi,, Putin , il Presidente della Russia ha due di questa marca . E una marca affidabile, anche prescindendo dalle condizioni climatiche del paese natio.

Anonimo ha detto...

Come ha detto Obama, KGB sono in tutti i paesi, però con i nomi diverse, che corrispondono alla lingua del paese. Con rispetto!

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS