76

PORSCHE CAYENNE

PORSCHE CAYENNE
GERMANIA Il Porsche Cayenne è il primo SUV della Casa automobilistica tedesca Porsche nato nel 2003 dalla collaborazione di ingegneri Porsche e Volkswagen dopo una grigliata di salsicce arrosto condite da salsa di cayenna, uno dei peperoncini più piccanti al mondo. La materia prima per la progettazione fu depositata a turno da tutti i commensali dopo un’ardente seduta. A dispetto della filosofia estremamente sportiva, Cayenne è un prodotto adatto ad un uso fuoristradistico impegnativo, purché non si sporchi lo stemma Porsche sul cofano. È stato criticato da alcuni barboni poiché, non essendo un'auto sportiva, non sarebbe da considerare una vera Porsche, ma dopo averci dormito dentro molti si rimangiarono la parola, anche perché per sfamarsi più di quella non avevano. Per coloro che non possono permettersi l’acquisto del peperone fumante rimarrà la consapevolezza di sapere che come l’invidia, anche il Cayenne l’è una brutta bestia. Nella versione più brutale, il porco riesce ad accelerare da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi circa, risultando anche il SUV di serie più veloce del mondo per rimorchiare, con la possibilità di ravanare a 280 Km/h, sfidando la forza gravitazionale nel Cayenne Turbo S in versione 550 CV. Il modello base è alimentato da un 3.2 litri, col motore VR6VR6 è un motore composto da sei cilindri in linea sfalsata sviluppato da Volkswagen. Lo stretto angolo tra i cilindri consente l'utilizzo di una sola "bancata" e una testata, mentre i convenzionali motori a V hanno due bancate di cilindri e due testate separate. Ciò semplifica la costruzione del motore e riduce i costi. da 250 CV del VW Touareg (con  VW TOUAREGcui condivide telaio, portelle e parti elettriche) e dal 2009 è stato offerto anche con motorizzazione diesel, per la prima volta disponibile su di una Porsche. I consumi dichiarati per i modelli benzina parlano di circa 10/15 Km/l, ma siccome parlano in tedesco è probabile che abbiamo capito male; nel 2006 comunque, “Auto Bild”, nota rivista tedesca del settore automobilistico, ha potuto verificare nei suoi test-drive un picco di consumo di 1,5 Km/l nella versione turbo con una quantità di emissione di anidride carbonica (CO²) di 358 Gr/Km (tutte le Case nel 2005 avevano una media di min. 140 (Fiat) - 200 (Volvo) max. Gr/Km). Un particolare curioso fu il fatto che il display del computer di bordo non segnalasse il consumo effettivo “fermandosi” a circa 3,3 Km/l. L’organizzazione ambientalista e pacifista Greenpeace, famosa per le sue azioni non violente a difesa delle balene, delle foche e del tacchino ripieno  nel 2007 avanzò una protesta davanti ai cancelli dello stabilimento Porsche di Stoccarda lanciando una bomba atomica all’interno della struttura. Alcuni Paesi si sono mossi in tal senso adottando della tasse d’immatricolazione proibitive, in Norvegia ad esempio, l’acquisto di un Cayenne è tassato di oltre € 50.000!
Molta popolarità invece ha guadagnato in Italia, in particolare nella cittadina di Cantù (CO) grazie ad un facoltoso imprenditore proprietario di un mobilificio molto conosciuto in zona, Marco RanzaniMarco Ranzani  è il nome di un personaggio radiofonico interpretato da dj Albertino di Radio Deejay. Il personaggio è una rappresentazione satirica del cliché di un ricco imprenditore brianzolo la cui vita ruota intorno all'immagine e al denaro., che nel 2005 ha comprato la sua Porsche Cayenne Turbo perché, secondo lui, la versione “S” è da barboni e poiché gli si era ormai riempito il portacenere (e non gli sembrava elegante svuotarlo) ha deciso di comprarne un’altra nuova. Riportiamo una sua recente intervista rilasciata in esclusiva al gestore dei sito AUTOdiMERDA: “Il Cayenne auto di merda? Ué barbone ma tu cosa hai? Una Palio? E dove la parcheggi a Siena? Dai... col turbo si vede che ho la grana. Scommetto che la sera copri la tua macchina perché ti vergogni! Ma siccome sono comprensivo non ti querelo, Ooooook? Vaaaaaaaaa Bene!”.
PORSCHE CAYENNE 2010 Dal 2010 è arrivato il nuovo Cayenne con alcune modifiche estetiche come le prese d’aria anteriori, che pur essendo più piccole continuano a darsi tante arie e dei fari simili a quelli della Porsche Panamerda.  Tutti i modelli utilizzano adesso un nuovo cambio brevettato Porsche “Tiptronic S” a 8 rapporti che offre oltre alla guida tradizionale di un cambio automatico a 5 rapporti, la possibilità di innestare la leva in posizione “M” (Manual) aumentando o scalando di marcia autonomamente selezionando i simboli +/-, con il tasto R1 sgomma. Ci sono cose che non hanno prezzo, per tutto il resto c'è il Cayenne Turbo: 120.000 Euro... Me Coyonne!


wallpapercayenne1 wallpapercayenne2
SCARICA I WALLPAPER [1280X1024] APRI L'IMMAGINE, POI TASTO DESTRO SALVA CON NOME

VEDI ANNUNCIO PORSCHE CAYENNE

ANNUNCI DI MERDA:                            € 13.700,00
Vendesi Cayenne Tip-Tap-Tronic Sssignori!! anno 2004, tagliandata da Porsche collaudata da Porche, Rimorchio e Figa-Sat incluso nel navigatore, cambio passera con levette al volante, sedili multifunzione in pelle vellutata e sexy, chiava subito al numero...”


VOTA-LA-PORSCHE-CAYENNE

76   COMMENTI :

Pier ha detto...

Bella recensione; fotografa bene certi proprietari (o pseudotali) e i sentimenti di noi barboni che li vediamo sfrecciare.
Due immagini:
1- In un salone del gruppo VW, ho visto un paio di Cayenne d'occasione; guardo dentro e li trovo abbastanza spogli. Il venditore mi spiega che sono i modelli base senza optional, presi in leasing, tenuti un anno e dati dentro per mancanza di soldi per pagare le rate. Il venditore aggiunge che ne hanno parecchi nel piazzale in queste condizioni.

2- Un cayenne in fila in un punto rifornimento metano.

Possiamo in via prudenziale supporre che un cayenne su tre sia guidato da un barbone.

manny ha detto...

ci vediamo a cantu'

Anonimo ha detto...

ROSICATE BARBONI, ROSICATE!!! (stavolta lo dico io prima che lo dica il solito cerebroleso con la grana);-)

Anonimo ha detto...

tutti i SUV spandono come degli spandiletame.. non servono ad altro. ma se un giorno vuoi concimare lo stadio di san siro, ti ci vuole questa. secondo me ha anche l'amplificatore di scorregge incorporato nei lombari, cogli altoparlanti verso l'esterno.

Anonimo ha detto...

il dispenser dei preservativi almeno ce l'ha ?

mezzotoscano ha detto...

Secondo Wikipedia, un'"architettura" tipo VR6 fu brevettata dalla Lancia con l'"Aurelia" nel 1950; successivamente, con cilindrata aumentata, tale motore fu utilizzato anche sulla "Flaminia" (vettura che il Presidente della Repubblica usa ancor oggi in molte occasioni ufficiali).
Con simile architettura (all'epoca denominata "V stretto") fu realizzato anche un 4 cilindri montato sull'"Appia" e successivamente sulla "Fulvia", mentre la "Flavia" sperimentò con successo un bel boxer 4 cilindri.
Eh sì! Bei tempi, quando la Lancia era la LANCIA (sinonimo di tecnologie d'avanguardia, di qualità e di raffinatezza) e non un semplice brand utilizzato da Mamma Fiat per "fare cassa" alle spalle di tanti sprovveduti (automobilisticamente parlando, ben s'intende).
Analogo discorso vale anche per l'Alfa.
Sbaglierò, ma non credo che, insistendo con una simile politica commerciale, l'industria nostrana riuscirà a tirasi fuori dalla palude.

Anonimo ha detto...

Non so perché, ma ho il sospetto che i modelli "full optional" prevedano, nel cassettino, una Glock 17 carica, optional molto gradito dai mafiosi cui tali vetture sono destinate.

Portaleazzurro ha detto...

Tempo fa stavo per acquistarla; poi all'ultimo momento mi accorsi che mancava un importartante accessorio e pensai: possibile che devo spendere tanti soldi per questa macchina che non ha neanche il portellone che si apre da solo ?
Lasciai perdere.
Comunque non mi sento di infierire più di tanto su questa Porsche dal momento che la mia macchina condivide la sua stessa, alta, tecnologia.

eieiebrazo ha detto...

il lancia era si' a v stretto,ma non e'simile ad un vr6,il quale ha l'angolazione ancor piu' stretta(credo 15 gradi) e un'unica testata,mentre il lancia ne ha 2 distinte.il v6 lancia era comunque assai compatto e andava percio' bene sulle trazioni anteriori.era uno dei migliori motori dell'epoca,uno degli ultimi 2.5 aveva circa 115 cv.la cayenne e' un giocattolone,meglio la prima della seconda serie,ne hanno vendute un fottio cosi' come stanno vendendo la panamera,e cosi' come non vendevano le 944-928.hanno ragione loro.

mezzotoscano ha detto...

Un grazie a Eiebrazo per la precisazione, ma il succo del mio commento vorrebbe essere che l'Italietta povera e semidiroccata dei "Ladri di Biciclette" seppe proporre tecnologie d'avanguardia (sebbene, allora, non alla portata di tutti) mentre l'Italia del "Grande Fratello" produce costose carabattole di retroguardia.
Se mi si passa una notazione personale, nonostante la mia cultura automobilistica sia limitata, rileggere la voce "Aurelia" su Wikipedia mi da sempre una grande soddisfazione.

daaniele ha detto...

rileggere la voce aurelia su wikipedia mi fa una grande tristezza speriamo che marchionne non ricicli ci ribrandi una chrysler con quel nome.

mezzotoscano ha detto...

Altrimenti non ci resta che piangere e buttarsi su una Dacia, almeno si risparmierà un frego di soldi... Che la merda sia con noi!

Anonimo ha detto...

sant' ignazio di loyola
scaccia via sta bagnarola
san pasquale di baylonne
fammi salvo da marchionne

Stiui ha detto...

Il V6 magari no, ma il V4 della Fulvia aveva una testata unica, talmente era stretto. Ce l'avevo a scuola di meccanico motorista!

mezzotoscano ha detto...

Mi sia consentita una riflessione. Apparentemente il target di questa vettura dovebbe essere più o meno lo stesso della BMW X6, eppure sulla recensione di quest'ultima s'è scatenato un mezzo pandemonio, mentre qui i toni sono più pacati.
Sarà perché la Cayenne, comunque la si pensi, ha una linea accettabile, mentre la X6, oltre che inesorabilmente BRUTTA e goffa, si distingue anche per un "Cafonal Style" non accettabile da parte di chi abbia un minimo di gusto e quindi il suo target effettivo è diverso?

Anonimo ha detto...

no, ech... fa effetto vedere un cassone anonimo con su il marchio porsche!!

mezzotoscano ha detto...

In effetti... Però anche vedere il marchio BMW su un significativo esempio di cafoneria a motore non è entusiasmante.

Pier ha detto...

Mah, per inciso la barzelletta che ho postato sulla discussione della X6 aveva in origine come auto il Cayenne. Pure 4R quando uscì (ed eravamo in crisi "solo" finanziaria) la definì quasi un insulto alla miseria. Mezzotoscano dimostra ancora una volta che le automobili parlano, a prescindere dal prezzo. Con l'automobile comunico. Comunico quel che sono e quel che vorrei essere. Sì, il target è diverso...

Anonimo ha detto...

bah... per me l'ultima bmw veramente bella era la 2002 !!

mezzotoscano ha detto...

@ 19 Sull'estetica non discuto ma le vetture della Neue Klasse non si distinsero per tenuta di strada; non lo dico io, che non ne ho mai provata una, ma le cronache dell'epoca. Inoltre, anche sotto il profilo prestazionale, molte Alfa "si fumavano" le BMW NK. Poi l'Alfa decise di suicidarsi con strategie commerciali da Gulag a vita contro chi le decise e Mamma Fiat fece il resto, di modo che l'utenza italiana medio-alta spalancò le porte a BMW e via dicendo.

Anonimo ha detto...

verissimo.. quanta polvere ho fatto mangiare alle bmw col giulia super! però avevano una gran classe. non erano ancora macchine da magnaccia.

Anonimo ha detto...

ma tornando ai Coyonne, quando li vedo andare dal gommista... eiaculo !!!

mezzotoscano ha detto...

Non pensi che quelle fottute gomme potrebbero essere pagate dai contribuenti onesti, dato che il tipico possessore di simili mezzi è qualche evasore impunito o qualche pubblico funzionario "bustarellaro" o qualche furbetto del quartierino?
Io non mi diverto affatto.

Anonimo ha detto...

Da questa specie di SUV, dobbiamo aver capito che purtroppo la Porsche non sempre è molto capace a realizzare i fuoristrada!

Anonimo ha detto...

non è un fuoristrada, è un fuoridalbolacco.

enzo ha detto...

Il Porsche Coyonne è il non plus ultra tra gli status symbol del tamarro ricco, finto ricco e simil ricco. Tra gli optional c'era addirittura, perché non ce ne più traccia nei listini Porsche: la cuccia per il cane riscaldata! Sarei curioso di sapere quanti, tra coloro che hanno avuto ed hanno questa lussuosa cafoniera, montato questo "utile" optional.

Pier ha detto...

La cuccia per cane riscaldata?
Conosco uno che si è comprato un Cayenne (con soldi NON guadagnati da lui) e se avesse avuto un cane, di sicuro la cuccia riscaldata non gli sarebbe sfuggita.

Anonimo ha detto...

Ma che razza di fuoristrada, il Porsche Pepe Di Cayenna!

Anonimo ha detto...

dopo aver scoperto questo sito (e aver letto le recensioni della smart e di questo aborto, ma anche X6 non è male) ti stimo una cifra !!! Maurino

mezzotoscano ha detto...

Secondo il "Corrierone" di oggi (pag. 8) Larissa (Grecia) è la città al mondo in cui ci sono più Cayenne rispetto ai residenti, questo grazie ai fondi UE per l'agricoltura distribuiti a pioggia... Me' Cojoni! Adesso capisco perché il Trota ha dichiarato a "Vanity Fair" che vorrebbe fare il contadino!

Pier ha detto...

Notizia recente: la situazione ci spinge a tornare rurali. Sempre più persone si convertono in pastori. Per me è un'idea!
... ma il trota ce l'ha la laurea in zappologia applicata ed il master in scienze della concimazione mediante letame organico ?...eh, ci vuole!

mezzotoscano ha detto...

Tempo un mese e una qualche università per corrispondenza, moldava o montenegrina, gli rilascerà il titolo.

Anonimo ha detto...

Devo capire perchè il solito spacchione di turno deve sempre scrivere Rosicate rosicate!! ma cosa c'è da rosicare ?? potrei capire una Porsche carrera, una Ferrari, un Audi, ma questo scatolone non penso che nessuno se lo rosichi perchè non ce lo ha.
è il solito baraccone da romeni risaliti, non ha ne grazie ne bellezze, si suv migliori ce ne sono a decine.

mezzotoscano ha detto...

Ho visto di recente qualche Cayenne non solo di color nero/evasore, ma addirittura nero OPACO. Non occorre essere premi Nobel per la Fisica per capire che una simile superficie è l'ideale per assorbire quanto più calore possibile e quindi d'inverno, in Lapponia, potrebbe pure far comodo. Però temo che, con le recenti ondate di calore, il climatizzatore assorba più potenza di quella che occorre per rinfrescare un attico da 200 mq a Palermo. E anche questo influisce sul consumo... e sulle emissioni.

Anonimo ha detto...

Principi base di Fisica tecnica che in genere chi possiede queste carrozze non comprende....

mezzotoscano ha detto...

Sei me lo consenti, hai usato un termine improprio, caro 35: con il termine "carrozze" si indicano anche numerosi capolavori d'arte vecchi di secoli presenti in molti musei. Invece queste costose fetecchie finiranno al massimo in qualche museo degli orrori.

Anonimo ha detto...

Sempre meglio del "nostrano" LAMBORGHINI LM 002 vero e proprio "carrettone" di derivazione americana. Consumi elevatissini , pare 5 km con un litro e anche meno in caso di utilizzo "esasperato". Non ebbe successo nemmeno nel mondo delle corse non riuscendo a partecipare ad alcuna Parigi-Dakar ma limitandosi ad un paio di rally senza granche' di importanza. 301 esemplari prodotti di cui una buona fetta esportati negli USA dove ebbe un "buon mercato". Un mezzo inutile sotto tutti punti di vista.

mezzotoscano ha detto...

Non ci vuole molto a essere meglio del Lambo, mi pare.

Anonimo ha detto...

La versione VW (TOUAREG),da quanto ne so, e' assemblata in Slovacchia negli stabilimenti VW di Bratislava. Trattandosi praticamente della stessa auto esternamente qualcuno sa se, anche il PORSCHE CAYENNE, viene prodotto li? Nulla contro gli amici dell'Europa dell'Est,anzi, ma, per dirla tutta, voi vedreste lo stesso di "buon occhio" un ipotetico modello FERRARI che, per ragioni di mercato, viene prodotto su licenza in Polonia per quanto utilizzi comunque marchio e tecnologia FERRARI? Io decisamente NO!. Non credo che la realizzazione del CAYENNE varchi i confini "teutonici", se non altro per il "peso" del marchio e del nome che "porta", ma ho questa curiosita' e mi piacerebbe saperlo. Resto in attesa grazie!

Anonimo ha detto...

.....non e' poi un'ipotesi cosi' campata in aria se pensate che, persino alcune "modenesi" MASERATI, sono state realizzate negli stabilimenti milanesi della INNOCENTI dopo l'acquisizione da parte della DETOMASO. Una MASERATI prodotta in una fabbrica specializzata in utilitarie?????? UHMMMM!!!! Eppure e' successo proprio a "casa nostra"

Anonimo ha detto...

mamma mia......serata fiacca stasera.......ma ce' qualcuno on line? Nessuno ha niente da dire?

mezzotoscano ha detto...

Pensierino della sera (non è farina del mio sacco ma mi piace)
Abbiamo costruito un sistema che ci persuade a spendere soldi che non abbiamo in cose di cui non abbiamo bisogno per creare impressioni che non dureranno in persone che non c'interessano

Anonimo ha detto...

che barba i commenti di natura sociologica, secondo la più squalida tradizione ipocrita/marxista che ha contrubuito a rovinare l'Italia, secondo la quale ogni guidatore di SUv essendo ricco,sarebbe il prototipo dell'evasore, del mafioso ecc.
La Porsche Cayenne è certamente l'icona dell'auto di merda per oggetive ragioni tecniche:
Mettere 550 cavalli, su di un mezzo col baricentro altro come quello di un bus è una scelta di merda.
Produrre una VW di fatto è una Tuareg e metterci il marchio Porsche è un'operazione di merda, certamente non all'altezza del blasone delle sportive di Stoccarda.
Il successo che ha arriso a questo cesso di porsche è la dimostrazione che più che evasori, i fieri guidatori di cayenne non capiscono un tubo di auto

Anonimo ha detto...

I soliti ignorantoni fascioberlusconisti di merda, i quali vedono propaganda marxista anche nell'elenco telefonico, sono educatamente invitati a fare in culo

Anonimo ha detto...

Anonimo 44 ti devi essere veramente ricosciuto....
In effetti asserire che he tutti i guidatori di SUV siano degli evasori fiscali, dei mafiosi, dei ladri dei papponi dei lacché de parvenù...è più da imbecilli che altro.
Rimane il fatto che tale atteggiamento è figlio di una mentalità ipocrita che disprezza il prossimo che guida una macchina più bella della tua; e che invidia/ipocrisia/ siano il cibo quotidiano di chi si definisce comunista è pacifico

Bandito ha detto...

45, quindi secondo te criticare chi guida un furgonaccio superpotenziato dal peso di due o tre tonnellate è da comunista? Forse ti sconvolgerò, ma io NON SONO COMUNISTA, e non penso che tutti i guidatori di SUV siano mafiosi evasori e papponi, ritengo solo che tirarsi dietro una quantità enorme di acciaio, consumando ed inquinando in proporzione, bestemmiando per trovare parcheggio e restando fermi quando la macchina davanti gira a sinistra perchè non si riesce a passarci a fianco sia una cosa idiota, e generalmente le cose idiote le fanno gli idioti.
A proposito, l'ultima cosa che mi verrebbe in mente è invidiare un idiota.

enzo ha detto...

Il cattivo gusto è trasversale, comunque la politica non c'entra nulla. I Comunisti in Italia, sono come Babbo Natale e la Befana: non esistono, ma tutti ci credono! Mentre siamo ancora pieni di adoratori del Nano, Santo Patrono degli evasori fiscali, che solo per il gusto di offendere, si inventano la cazzata dell'anticomunismo. Sebbene consideri di cattivo gusto avere un SUV, non mi permetterei mai di dire che chi ha il Porsche Coyonne non capisce un tubo di auto; presuntuoso oltre che totalmente fuori dalla realtà, l'autore dei commenti 43 e 45.


Anonimo ha detto...

Da 44 a 45
CVD: i fascioberlusconisti di merda si fanno sempre riconoscere... riannatevene a fare in culo, anzi a leccare il culo al VOSTRO bassotto. Distinti ossequi.

Marco ha detto...

Chi guida due tonnellate di auto per andare a fare le sue faccende quotidiane denota a priori scarso senso civico in quanto NON può non dare fastidio in città come le nostre.
Che poi molti (ma non tutti) siano non a posto con il fisco è un dato di fatto...fossimo in un paese civile questo pensiero non mi sfiorerebbe ma purtroppo il nostro non è un paese civile.

Marco ha detto...

Ecco la nuova moda di molti "amici" suvvari che la dice tutta:

http://www.lastampa.it/2012/12/30/italia/cronache/boom-delle-auto-con-targa-dell-est-cosi-si-dribblano-bollo-e-multe-mphkAmBXfhf3YiaVi49CcJ/pagina.html

Anonimo ha detto...

Di questo passo il SUV diventerà un must per tamarri e zingari... A falliti! Fateve er Rolls co' l'autista in regola co' li contribbuti! Sinnò, puro si c'avete er Coyonne, rimanete li coatti che siete!

Anonimo ha detto...

Sono quello che ha trovato risvolti ideoligici in molti commenti - (le cui reazioni scomposte di alcuni, mi hanno confermato la correttezza delle mie affermazioni)
allora la Cayenne è una macchina che mi fa vomitare e concordo con tutte le colorite affermazioni sui soggetti che si comprano un simile inutile bozzolo di ferraglia.
Mi limitavo ad osservare, che avere un pessimo gusto in fatto di auto e magari essere pure un po' pirla, non giustificasse l'appellativo di mafioso/evasore/delinquente.
Una sorta di intepretazione stile Lombroso, che vedeva attraverso i tratti dell'auto l'identificazione del delinquente.
Un "po'superficiale" come lettura, anche tenendo conto del contesto

Anonimo ha detto...

Basta guardare le facce dei politicanti (per la maggior parte di destra, ma anche la sinistra da il suo contributo) per convincersi che Lombroso non aveva tutti i torti. Se poi all'epoca sua ci fossero stati i SUV avrebbe trovato ulteriori conferme alle sue teorie

Anonimo ha detto...

La macchina della Markel..

Anonimo ha detto...

Sono capitato per caso su questo "sito" ed avendo letto come e cosa scrivete mi chiedo quale sia l'età media di chi scrive e quale sia il livello culturale/tecnico: lascio un commento pur rendendomi conto che (forse)è cosa vana e che l'Italia continua ad arretrare economicamente e socialmente per colpa di quegli italiani che in tema di invidia, presunzione, campanilismo, bigotteria, falso perbenismo, falso moralismo, ipocrisia , profonda ignoranza ed odio di classe... sono i Primi della Classe.
Commento Porsche: Il marketing aziendale è Top, l'ingegneria anche: le 911 d'epoca belle ma non guidabili da uomini poco piloti; Cayenne: esercizio tecnico riuscito per consentire ad una vettura "alta" e comoda di controllare assetti (variabili) l'accelerazione laterale in pista al pari di una BMW M Coupè assetto pista M(test pubblicati su maggiori riviste estere) e di fare gli stessi tempi sul giro; in fuoristrada: leggere test veri e poi parlare; imparare a fare il fuoristrada e poi Fare il fuoristrada con un Cajenne e poi parlare.
Design Cayenne: è certo molto Vistosa e ciò piace molto anche a chi di auto nulla capisce e forse nulla vuole capire (ed in questo il Marketing Porsche è stato infallibile). Se un "Porscista" sa guidare in pista godrà con la 911 Rs e se sa fare anche il fuoristrada, o vuole semplicemente guidare sicuro (con la famiglia al seguito,bagagli e cane) veloce e sul ghiaccio insidioso nei tornanti di montagna...Cayenne è tecnologia Porsche pura con tradizione 4x4 (militare). Durata: una Porsche dura per la vita tua e di tuo figlio. Consumismo: se cambi auto spesso...... o cerchi quello che non esiste oppure sei una vittima del sistema....
Se compri (o non compri)un modello di vettura in seguito a ciò che la "gente" potrebbe pensare di te.....o cambi nazione ( e forse sarebbe giusto) o vai dallo psicologo. o
Infine: con moderazione, comprensione, cultura storico/tecnica si parli pure sempre di auto...ma non "travolgiamo modelli e marchi in dispute socio/politico/classiste .
Battute tutte italiane sul "portacenere" sul "magnaccia" etc. etc etc. non onorano chi le fa. I così detti Porscisti "Puri": purtroppo anche io conosco "porscisti da 911" che se mettono piede su una Cajenne gli sembra di non saper più guidare: la verità è che queste persone....in realtà non sanno guidare molto bene! Test drive sul Cajenne (S-GTS-Turbo) effettuati da me con accaniti Porscisti 911 (quelli delle 911 elettroniche attuali)lo hanno confermato: quando abbiamo escluso i sistemi di controllo elettronici i "porscisti da 911" non riuscivano più a controllare nulla....sembravano impazziti......ma di paura! Guidare è un piacere...ma dominare l'auto (ogni tipo di auto)è un piacere che solo pochi possono permettersi ed in questo caso conta il "manico" e quindi non sono i SOLDI a fare la differenza.
Grazie a Voi tutti se mediterete su questa mia elementare considerazione.

Bastardo senza gloria ha detto...

Niente male e anche, in astratto, condivisibile, tuttavia non troppo elementare... Ma chi sei? Umberto Eco?

Anonimo ha detto...

Difficile trovare un'auto più brutta e volgare, se avete bisogno di una 4x4 c'è la Mercedes G con tre differenziali bloccabili manualmete, se volete una sportiva c'è la...911!!
Rolex al polso Cayenne e braccio fuori dal finestrino = maschio italico rozzo, insicuro, dal pene piccolo.

Anonimo ha detto...

mi inchino al 55.

Luca

Babbù Babbu ha detto...

"porco" mi piace come definizione per il cesso

Anonimo ha detto...

Cornuti dovete rosicare come le crape, io posseggo un cayenne favoloso , di meglio non esiste e attrae la gnokka dicete solo cazzate cafoni ignoranti e cornuti

Anonimo ha detto...

Io la gnokka la attiro anche senza Cayenne perché piaccio. Rosica tu adesso e beccati la sifilide da quelle troie che rimorchi con il tuo carro da morti... Attento però a non rimorchiare tua madre: quella è certamente sifilitica e l'incesto è reato.

bastardo senza gloria ha detto...

Brutto pitocco di merda, in realtà non sei un coglionazzo cayennato, sei solo un trollazzo da fogna che non può permettersi neanche un monopattino.
Meriti solo una scoreggia vestita in faccia.
Colgo l'occasione per mandare la S.V. in figa a sua madre e porgo distinti saluti

Anonimo ha detto...

Cayenne il cesso per antonomasia , inno alla volgarita', al cattivo gusto, alla piu becera cafonaggine, alla schiavitu delle mode piu squallide, mezzo totalmente out, ma che fa molto in, per tutti gli amanti del brutto, del repellente che vedono il bello in tutto cio che è trendy anche se è orripilante...da sempre Porschista, ho incomiciato ad odiare il marchio Porsche , da quando,questo raccapricciante cumulo di informe metallo, ha fatto capolino e da quel momento, il nome Porsche lo associo a volgare marketing di bassa levatura...lungi dal rosicare, quindi, mi limito a dire che questo Cayenne rappresenta il peggio del peggio dell'automobilismo mondiale ea ha sputtanato per l'eternita il marchio di Stoccarda

Anonimo ha detto...

Non sarò certo io a contraddire il sig. 63.
Molte moderne vetture "di lusso" sembrano vellicare un certo target benestante (non sempre) ma d'infimo livello quanto a classe e buon gusto (cose che i quattrini non comprano).
A questo punto credo che chi possa e voglia veramente distinguersi da certi buzzurri non ha altra scelta che optare per un'auto storica: in quel contesto la classe non manca di certo.
E chi non può? Non si preoccupi: chi ha classe e buon gusto può girare anche a bordo d'una Dacia e i buzzurri non li caga proprio.

Anonimo ha detto...

Aggiungo una notazione di costume: il Cayenne è una macchina di destra, anzi senz'altro fascista: NERA, con la mascella volitiva... non può che ricordare il duce (magari inconsciamente a quelli che non possono ammettere di essere fascisti...). Eppoi la sicurezza intesa come "Me Ne Frego" degli altri (quando un uomo in Cayenne incontra un uomo in una cinquecento - o la scontra - l'uomo sulla cinquecento è un uomo morto...), lo sprezzo per gli altri (quei bei cayenne in doppia fila). Viva la Norvegia che supertassa 'sti carrozzoni neri (carri funebri?)

Anonimo ha detto...

Bello leggere tutte ste caz..te di commenti ( apparte poche persone con cervello) .Inquina? se lo scrivesse gente che va in giro in bicicletta.... E' grosso? e allora perché non vivi in una roulotte? c'è tutto come in una casa ed è più piccola, non cementifichi l'ambiente!!!
Come mai non sono tutti in giro con un panda 30 ma fortunatamente la gente sceglie! classica visione da "dipendente di sinistra", capisco che il discorso politico con le auto di merda non calza molto, ma ovunque qualcuno scriva dovrebbe usare anche il cervello.
p.s. sono anch'io un dipendente, ma mi piaciono le auto, ho un suv, un 3.000 diesel e una storica

Anonimo ha detto...

Se il cayenne non piace sono gusti,a me personalmente non piace,ma definirla macchina di destra non vuol dire un cazzo,nel complesso puo'definirsi una bella auto esteticamente,come cura dei materiali e dei particolari costruttivi,io personalmente non ne vedo l'utilita'a parte essere modaiola,sono piu per i fuoristrada duri e puri

mezzotoscano ha detto...

E' la solita storia: non è la macchina a essere intrinsecamente di merda. C'è chi ha validi motivi per acquistarla (se poi non ce la fa a pagare le rate, non sono cazzi altrui) e chi l'acquista solo per spandere merda. Ma se si tratta di spandere merda, perché certa gente non si compra un carro a buoi. Oltretutto sarebbe molto più cool.

mezzotoscano ha detto...

Sbaglio o è la macchina di Balotelli?... Ahahahahahahahahahah

Anonimo ha detto...

Auto volgare, venduta sul mercato italiano ad hoc per quegli individui che amano guardare le persone dall alto verso il basso, in tutti i sensi e in ogni occasione. Immagino che quest'auto sia molto venduta anche a individui di malaffare, loschi, mafiosi e camorristi. Se quest'inutile auto la vincessi a un concorso la rivenderei il giorno dopo, non saprei che farmene di un auto del genere. E mi comprerei un utilitaria.

Anonimo ha detto...

Uno dei più brutti suv del mondo

Unknown ha detto...

Capisco che spendere oltre 100.000€ per una macchina puo' sembrare una cazzata ma se puoi permettertelo ben venga . Sono proprietario di un Cayenne S e mi ci trovo benissimo , porto la famiglia in montagna in massima sicurezza , vado in fuoristrada e mi diverto e se voglio entro in pista e mi stradiverto . Se voglio venderla mantiene bene il mercato. Capisco che te da dentro la hyundai comprata a rate con i bollettini postali possa notare la differenza socio economica ma non è il caso di dare del rozzo , cafone , mafioso e via discorrendo a qualcuno solo per il tipo di auto che acquista.

Anonimo ha detto...

.... La solita dimostrazione di potere assurdo. Spendere una certa cifra, per comprare un carrettone simile, quando, quella cifra, potrebbe coprire all'incirca la spesa per l'acquisto di un signor appartamento.... Per me, è inutile girarci intorno: se ti compri un coso del genere, è solo per dimostrare che sei uno pieno di soldi, e basta. P.S., il proprietario del bar che frequento, pieno di soldi, ma ancora abbastanza umano, due anni fa, ne ha comperata una. Ce l'ha ancora, solo perchè nessuno, gliela ricompra, nemmeno al prezzo di un'utilitaria. Essì che è ancora pressochè nuova.....

Unknown ha detto...

Io ho una Cayenne Diesel, auto assolutamente fantastica: comoda, versatile e dai consumi contenuti.
La maggior parte dei commenti sono la classica dimostrazione della "volpe che non puo' permettersi l'uva". Se non avete la possibilita di comprare e soprattutto gestire una Cayenne, guidate una performante Fiat, guidate una bella Seat, o magari risparmiate due anni per permettervi una fiammante Golf usata, ma evitate i commenti di chi la Cayenne la vede solo in fotografia, o magari per strada, invidiando l'auto e chi puo' permettersela. ;)

Anonimo ha detto...

a me piace parecchio,devono continuare a puntare sulla comodità e sul lusso in casa porsche(oramai la porsche è un passo in avanti anche rispetto a mercedes)

Anonimo ha detto...

Più che "Autodimerda", questo sito dovrebbe chiamarsi "Recensioni di merda", visto il tenore inveritiero e inutile dei suoi contenuti. A cui vanno assolutamnte aggiunti i contenuti riferiti ai pareri di chi la Cayenne la vista solo guidata da altri, o nei parcheggi e allora si sa...se l'uva è posizionata troppo in alto, o è acerba, o è marcia...;)

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS