35

AUDI 50

audi 50

GERMANIA L'Audi 50 fu la prima “small car” della Casa olimpica Audi, un segmento di cilindrate inferiori nel quale l’azienda di Ingolstadt evidentemente ci sa fare, infatti vent’anni dopo esordirà la A2, attuale campionessa in carica di pattinaggio artistico. Il cinquantino alla crema bavarese era una delizia offerta esclusivamente al mercato europeo afflitto negli anni ‘70 dalla grande crisi petrolifera, un processo che portò all'innalzamento vertiginoso del prezzo del petrolio che in molti casi aumentò più del triplo rispetto alle tariffe precedenti.

Austerity economica

Per contenere gli sprechi in Italia, ad esempio, il governo varò un piano nazionale di “austerity economica” per il risparmio energetico che prevedeva: il divieto di circolare in auto la domenica, la fine anticipata dei programmi televisivi, la riduzione dell'illuminazione stradale e commerciale, la costruzione di centrali nucleari e i semafori con le candele colorate più una scimmia attaccata al palo munita di accendino. I costruttori di automobili si adeguarono di conseguenza e così nel 1974 anche Audi sviluppò il progetto type 86 della “50”, a luci spente, secondo la tecnica del ‘ndo cojo cojo. La piccola hatchbackLa hatchback  (dall'unione delle parole inglesi hatch e back, in italiano: portello posteriore) è un tipo di automobile con carrozzeria berlina a due volumi, dotata di portellone posteriore. 3 porte era frutto di un nuovo VOLKSWAGEN GOLF Istudio che, ricalcando le soluzioni proposte dalla più grande Golf, avrebbe dato vita l'anno successivo anche alla prima serie della Volkswagen Polo, la famosa auto con la merda intorno. La 50 aveva la trazione anteriore ed un motore quattro cilindri a benzina di 1100cc in due versioni da 50 (LS) e 60 cv. (GL), mentre la neonata VOLKSWAGEN POLO IVW Polo disponeva di allestimenti ancora più primordiali e un motore  depotenziato di 900cc da 40 cv. Nel 1977 la 50 GLS adottò un motore di cilindrata maggiorata a 1272cc che, grazie al carburatore monocorpo, erogava la stessa potenza (60cv) del precedente 1100: il motivo di tale maggiorazione è tuttora quotato come uno dei misteri di Fatima.

Uno sviluppo inverso

L'Audi 50 è considerato ancora uno degli sviluppi inversi più veloci nella storia automobilistica: dalla progettazione alla produzione trascorsero solo 21 mesi, dalla ruggine alla demolizione anche meno, ragion per cui dei ca. 180.000 esemplari prodotti, ben pochi ne sopravvissero (nel 2005 in Germania furono registrate solo 558 Audi 50). Schiacciata dalla concorrenza della Polo che salvaguardando la stessa linea rachitica era venduta ad un prezzo inferiore e con allestimenti non molto lontani, la 50 venne ritirata prematuramente dal mercato nel 1978; tre anni dopo la stessa sorte toccò alla gemella. E luce fu.
 
 
audi-gif ANNUNCI DI MERDA: € 505,00
”Vendo Audi 50 in condizioni originali, cioè inguaiate. Restaurata da un fabbro nel 2008, ma niente ruggine (per adesso), colore verde militesente. Ruota di scorta in lega cromata originale e triangolo d’emergenza in ferro battuto. Al migliore offerente in omaggio un incudine..” (vedi l'annuncio originale in .pdf)

AUDI 50 - VIDEO DI PRESENTAZIONE

35   COMMENTI :

AUTOdiMERDA ha detto...

Grazie a Jerry per la soffiata in chat.. :)

pietro mastroleo ha detto...

cui ford copiona si ispirò o meglio ne inspirò la fetenzia per vomitarne poi la fiesta 1^serie

Jerry ha detto...

Figurati! ;)
Diciamo che l'Audi farebbe bene meglio ad astenersi dal produrre utilitarie (vedi Audi A2)... O quanto meno le potrebbe proporre al mercato dell'auto con sofisticati motori superecologici come ad esempio il Guttalax... :D

mezzotoscano ha detto...

Quando si dice che fu un'auto di cui nessuno sentiva la mancanza, s'è detto tutto.

Anonimo ha detto...

ne ho vista una qualche mese fa ad un esposizione !!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

tu tog liere zubbito fotgrafien ti mien zorellen
Inga Frauglucker
e ti mien presti giosen wagen !!!!
io tenuntciaren te e tua kakken wagen siten a gestapo di mien burg!!!!

alles klarrrrrr

AUTOdiMERDA ha detto...

Non è che hai anche parenti indiani vero?! :)

Anonimo ha detto...

se ne trovassi una perfetta la comprerei subito.

Anonimo ha detto...

Ragazzi ma insomma l'audi 50 e'il top fa troppo charly's angels, mia nonna ne aveva una bianca che regalo' a mia madre per comprarsi la golf prima serie, beh dai per l'epoca non era malissimo alla fine la polo station era molto simile ed e' arrivata fino al 95. Ps quello che scrive gli articoli su sto sito e' un grande, ha una penna troppo divertente! io sono un giornalista automotive e questo sito e' fighissimo

Anonimo ha detto...

Il fatto che il 1272 col carburatore monocorpo erogasse la stessa potenza del 1043 portava come vantaggio una migliore coppia a regimi più bassi, quindi una migliore erogazione della potenza e probabilmente minor consumo di carburante secondo un concetto molto caro ai tecnici della Volkswagen/Audi. Quando si parla di macchine certe cose si dovrebbero sapere, altrimenti si fa la figura degli ignoranti.La 50/Polo del gruppo Volkswagen, se pensiamo ai tempi in cui è uscita e le sue concorrenti, era una bella e buona macchina. Milo

P.S. Non ho nessun legame affettivo per affermare queste cose, solo amor di verità.

luca.88sd ha detto...

questa e una polo incidentata rotttamata....orrenda fa concorrenza alla polo e alle golf!!

Anonimo ha detto...

mio padre ne aveva una color cacchetta: si voltavano a vederla anche i cani. eppure si è fatta 15anni di carriera senza un pelo di ruggine. venduta a degli imbianchini l' ho ritrovata dopo 2 anni con i paraurti a penzoloni, un faro rotto e una portiera ammaccata. Quella non era un' auto di merda (a parte il colore) lo erano i successivi proprietari.

Anonimo ha detto...

Ecco dunque la splendida idea della A3!

mezzotoscano ha detto...

A qualcuno potrà interessare che AutoDiMerda in tedesco si traduce Scheißewagen, abbreviato SW.

Anonimo ha detto...

anche l'Audi, attuale produttore di splendide macchine, ha i suoi cadaveri nell'armadio, e che cadaveri. la vetturetta citata dentro praticamente non aveva niente, optional anche il volante; visto quanto era brutta fuori, forse non avere niente dentro era una forma di pudore. splendida la gamma di colori, si andava dal vomito di ubriaco metallizzato alla diarrea pastello, tipiicamente teutonici. ma bravi.

Portaleazzurro ha detto...

In un certo modo l'ho avuta anch'io questa macchina: la mia si chiamava Polo VW e la comprai usata (aveva oltre 100.000 km) da un amico. Era di colore giallo e ci ho fatto tantissimi viaggi in lungo e in largo per l'Italia senza alcun problema. La carrozzeria era spigoloseggiante come si usava allora, e in occasione dei pic-nic vi si poteva appoggiare le teglie senza paura che scivolassero a terra. Ricordo, il motore da 900 cc 40 hp era eccezionalmente elastico. Delle tre "auto di merda" (finora) possedute la polo vw è l'unica che ricomprerei (ma starei attento alla ruggine). Franco.

Anonimo ha detto...

Piu' ke altro era troppo "miserella" x essere 1 AUDI. Aggiungiamoci il fatto ke era venduta ad 1 prezzo tutt'altro ke a buon mercato (come 1 po' tutte le AUDI!), ed ecco spiegato il motivo del flop commerciale. A pensarci bene, anche con la successiva A2 le cose andarono malissimo (commercialmente, of course). -ELLEMME-

Anonimo ha detto...

ma questa è la prima serie di golf!?

AUTOdiMERDA ha detto...

Nain

Anonimo ha detto...

tenicamente e stilisticamente valida,unico difetto il prezzo troppo alto x la categoria

Anonimo ha detto...

Fermi tutti! la Ford copiò, per sua stessa ammissione, la 127, ne acquistarono addirittura 6 esemplari, che quei cagnamagra di Torino videro bene di venderglieli a prezzo pieno...

Beppe

Anonimo ha detto...

Stessa identica storia degli ingegneri Tedeschi Porsche.
Acquistando un solo modello nuovo di pacca, della Citroen DS 19, con la speranza di rendere più morbida, confortevole e con maggior tenuta di strada la loro 356.
I trapianti furono innumerevoli, ma questo è AdM ed entrambe le due auto citate non lo sono affatto, per cui non posso nemmeno tediarvi con determinati dati tecnici.
Scusatemi.
Luca.

Anonimo ha detto...

Ce l'aveva un mio zio e metà degli anni '80, grigia metallizzata. Non ci crederete, ma andava a meraviglia ed il motore era un orologio. In fondo, era la copia della VW prima serie, che ha venduto bene e qui viene fuori un mistero commerciale, perchè tra Audi e VW compro la prima tutta la vita. Secondo me, incompresa sia sotto il profilo del design e sia perchè la clientela Audi era abituata a ben altre dimensioni.

Davide

Anonimo ha detto...

Se ha resistito 13 anni a mio padre tanto di merda non poteva essere

Anonimo ha detto...

Molto più riuscita la "cugina" Volkswagen Polo prima serie!

Francesca ha detto...

scusate se intervengo ma io ho posseduto la suddetta macchina: nello specifico è stata la mia prima auto(me l'hanno passata i miei genitori appena patentata). aveva dunque la mia età! un'auto eccezionale, partiva sempre, e se si incriccavano le spazzole del motorino d'avviamento bastavano due mazzate sul motore...fino a quando l'abbiamo data via(e di anni ne aveva 21)in tangenziale arrivava tranquillamente ai 130 e la carrozzeria...indistruttibile! in qualsiasi incidente siamo stati coinvolti lei non riportava quasi nessun danno,l'altra macchina era invariabilmente danneggiata!

Anonimo ha detto...

se volete ho vecchia audi 50 radiata del 1077 in vendita x 500 euro. scrivi a miki-mas@libero.it

Anonimo ha detto...

volevo scrivere 1977

Anonimo ha detto...

anche permuto l audi 50 o compro barca da corsa d epoca o recente, o trattore funzionante.tel 348 4442369

Anonimo ha detto...

Bel paraurti! Quello della modella, quello della vettura non so!

Scuderia Garage25 ha detto...

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.416573011729699.101761.123012087752461&type=3

aldamar ha detto...

Un'auto davvero interessante pratica ed economica! e soprattutto Audi!

Piero ha detto...

se quancuno c'è l'ha faccia un fischio!!!

Anonimo ha detto...

Una merda marcata Audi

Anonimo ha detto...

Una delle tante

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS