57

DAIHATSU COPEN

daihatsu copen

GIAPPONE La Daihatsu Copen è una razza di roadster da caccia dal carattere allegro e con la coda dal movimento incessante e gioioso. Conosciuta in alcuni allevamenti anche come Daihatsu Cocker, spicca per le sue linee armoniche, i movimenti decisi ad ampie falcate, la grande museruola frontale e le dimensioni molto compatte: 850 Kg. raccolti in solo 3,4 metri di lunghezza e 1.2 metri di altezza, compresi i due testicoli, comunque ben discesi nello scroto.

Pelo setoso

Prodotta dal canile municipale Daihatsu della prefettura di Osaka (Giappone), deve il suo nome all’utilitaria da cui deriva il pianale, la  Cuore, e l’attributo inglese Open, cosicché DAIHATSU CUORE 1998-2002dalla contrazione delle due parole ne scaturisce un intervento a “cuore aperto”. La fiancata, slanciata e dal pelo setoso, è quella di una vera sportiva: non a caso il profilo della Copen visto da lontano ricorda l’Audi TT, i dubbi iniziano quando ci si avvicina.
Ma la natura grintosa della piccola Daihatsu è resa immediatamente visibile anche dallo spoilerino sulla coda, dai due terminali di scarico cromati e dalle orecchie penzolanti dai finestrini. La Copen è una piccola coupé da due posti secchi che diventa cabrio in soli 20 secondi: tanto impiega il tettuccio rigido per scomparire elettricamente nel bagagliaio e regalare la sensazione di libertà della guida con i capelli al vento e la bronchite. Fu presentata inizialmente al salone di Tokyo del 2001 dove riuscì ad entrare nonostante qualche piccola noia burocratica che vietava l’ingresso agli animali.

Sterzi a parte

Avrebbe in origine dovuto rispettare le limitazioni giapponesi delle vetture KeicarLe Keicar sono  piccole vetture vendute principalmente in Giappone. Qui godono di tariffe assicurative più basse e consentono un minore spazio per il parcheggio personale, requisito fondamentale per poter possedere un veicolo. La Smart, essendo più larga del limite imposto dalla normativa, non può essere considerata fiscalmente una Keicar. adottando un propulsore da 660 cc, ma in seguito per le esportazioni ne fu decisa la distribuzione con un motore di categoria superiore da 1,3 lt. 16 valvole in modo da far aumentare consumi, Bollo, RCA e multe di autovelox: vuoi fare il fighetto? Paga! Dal 2004 sono iniziate le vendite in Italia, sebbene con la guida a destra; da maggio 2006, invece, è uscito il modello con la guida a sinistra e prossima sarà l’uscita anche della versione con due sterzi, così se vi fermeranno per una infrazione, i punti dalla patente li potrete sempre far togliere alla vostra ragazza.. “Patente e libretto, chi guidava?” - “Lei!”.
L'abitacolo è infatti espressamente per 2 passeggeri e anche lo spazio per i bagagli è ridotto; considerando quello necessario al ripiegamento del tetto, rimarrà spazio giusto per un pacchetto di sigarette, qualche chewingum e un telefonino: per le pratiche coppie moderne quindi, basta e avanza.
Notevole il fatto che per l’assemblaggio della vetturetta le sia stato dedicato un impianto apposito e creato su misura grazie ai finanziamenti di Paperon de’ Paperoni dove, a ritmi incessanti, lavorano le mani esperte di Nonna Papera sotto la super visione di Archimede Pitagorico.
Come ogni anno la raccomandazione è sempre la stessa: se doveste partire per le vacanze non abbandonate una Copen per strada; anche se in effetti con gli oltre 18.000 € di listino per il nuovo sarà molto difficile che questo accada, più probabile che invece avvenga il contrario.
Eh già! Questa Copen... è proprio una bestia!


VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF

ANNUNCI DI MERDA: ¥ 730 (€ 5.400)
”Vendo Daihatsu Copen del 2003, 660 cc. cambio automatico e 75.000 km. Colore bianco-fulvo, appena vaccinata, full optionals con interni sportivi in pelle di dobermann. Paletta raccogli cacca in omaggio.”



daihatsu copen - VIDEO DI PRESENTAZIONE

57   COMMENTI :

Anonimo ha detto...

maronna ce la un mio vcino gialla coi cerchi da 17............
che cagata pazzesca

Panizzardi Future Cars ha detto...

ho guidato questa SPiderina... sono rimasto sorpreso, ma il prezzo è troppo alto!

Una merda che se costerebbe 6000 euro, forse profumerebbe d'oro :D

pietro mastroleo ha detto...

@ panizzardi
Visto che i colossi creano ipercessi potresti passarmi un tuo prototipo in scala magari 1:10 giusto per vedere che meccanica potrebbe ospitare, vetri ecc.
sei presente su facebook?
(non scherzo)

Panizzardi Future Cars ha detto...

@pietro

credo di averti aggiunto su FB...

pietro mastroleo ha detto...

@andrea, si ci siamo commentati il post oserei dire ... "Fendente"

mezzotoscano ha detto...

Vettura molto poco adatta alla camporella, ideale per le coppie che vogliono viaggiare in castità.

Anonimo ha detto...

unnammerda totale..copiata dal tt!

Anonimo ha detto...

Personalmente piace... è una piccolina divertente e dai sicuri costi di gestione molto bassi. Il prezzo però, per un'auto da acquistare solo per sfizio e usare solo per passeggiare nel lungo mare è davvero esagerato. Ha il tetto rigido questo è vero, ma non credo abbia parecchio confort in quanto ad abitabilità. Le sue dimenzioni così ridotte poi, non mi ispirano alcuna fiducia in caso di impatto specie se laterale.
Mi ricorda le "autoscontro" che si trovano alle giostre durante le fiere paesane, solo che questa non è cinturata dalla ciambella di gomma rigida antiurto.
Credo quindi che a molto meno (anche se usate) si trovano delle roadster di sicuro migliori.
Frank_Cr

Anonimo ha detto...

solo chi non l'ha provata può commentare negativamente quest'auto, oppure chi è così presuntuoso da poter concretamente affermare di non poggiare le proprie chiappe dorate su null'altro che una Porche

mezzoghostano ha detto...

solo chi non l ha pagat vorrai dire........

Anonimo ha detto...

Io personalmente mi piacciono molto le macchinine piccole, con un motore piccolo...
Questa è un otticmo compromesso di auto piccola-sportiva-cabrio, che permette di divertirsi molto sui tratti tortuosi con molte serie di curve.
Il motore 660cc Bcilindrico Turbo, era molto buono, e spingeva molto bene...
Ora anche con il 1300cc aspirato se la cava molto bene;
Certo il prezzo è un pò elevato e magari se costasse un pò di meno un pensierino ce lo farei, ma per quelli che non l'hanno mai provata, non possono nemmeno capire cosa si prova a guidarla e quindi è meglio che stiano zitti...

koggaccio ha detto...

siete dei miti! la recensione è fantasticaaaaaaaa!!!
un felice possessore della Cocker.

lalla ha detto...

ma avete mai provato il 1300cc? 90cv su 850kg di auto? corpo interamente in alluminio!!! brillante e attaccata alla strada! scabriolata è una figata... eggià... le dimensioni sono quelle di uno z3/z4... peccato che per voi borghesi non sia marchiata bmw, se no sarebbe stata magnifica vero??!!

Thrasher ha detto...

anche l'avesse fatta la bmw sarebbe una cagata comunque. Un'auto di merda è di merda a prescindere dal nome. Dopo la Copen ci si impegna, visto che un cristiano di 1.80m non ci entra.

Bandito ha detto...

Fantastica. Solo che il puffo quattrocchi si è lamentato che è troppo piccola per lui.

isteriko79 ha detto...

Io non sono un nano nè un gigante, 178cm di maschio italiano ;)
Sulla mia Copen ci sto da Dio, e quando vivi in una città come Brescia, nella quale i Cayenne,le x5 e le ML superano di numero le normali utilitarie, quando vai in giro su una piccola strana cabrio arrotondata e dal design dal sapore vintage la gente ti guarda, e non certo schifata, ma complimentandosi.
Ma cme dico sempre, la Copen è così, o ti piace o ti fa schifo...ma chi è saggio non critica il gusto altrui, perché tra "non mi piace" e "fa schifo" c'è molta differenza.
ISTERIKO
Ah! Complimenti per la recensione! Favolosa!

Bandito ha detto...

Giusto, tra "non mi piace" e "fa schifo" c'è molta differenza, infatti a me non fa solo schifo, mi fa cagare, e solo a pensare di salirci sopra mi viene mal di schiena, ma io sono una persona di statura normale, circa 1.87.

mezzotoscano ha detto...

Complimenti a te, isteriko, 178 cm... Hai mai pensato di fare il pornodivo?;-)
Battutacce a parte, goditi la tua Copen e non prendere troppo sul serio AdM. Anche se molti ancora non lo capiscono, QUI SI CAZZEGGIA.
Come ho appena postato sul Forum: "la vita è già troppo seria per prenderla sul serio".

Alexievic ha detto...

"Fantastica. Solo che il puffo quattrocchi si è lamentato che è troppo piccola per lui."

LOL

Comunque è bella. Inutile, ma bella. Inutile nel senso che una macchina dovrebbe potermi permettere di portarmi dietro almeno il portafogli... altrimenti vado in moto che c'è più gusto.

Anonimo ha detto...

ha un musetto simpatico!!!

Anonimo ha detto...

Secondo me la Daihatsu fa le macchine più brutte del mondo... in questo senso, non ne sbaglia una!

mezzotoscano ha detto...

CONFITEOR
(Ghost, statti zitto una volta tanto!)
Quando avevo qualche decennio in meno "sbavavo" per la Triumph Spitfire; poi, per motivi pratico-finanziari preferii soprassedere.
Col senno di poi mi chiedo se quella "ciabattina" inglese fosse poi tanto meglio di questa.
A voi, miei cari signori, la risposta.

Anonimo ha detto...

Come fatea dire che è un cesso non lo so...

Livefromcura ha detto...

A me piace. E probabilmente fila come un treno. Certo, se picchi non so come ne esci, ma d'altronde questo vale per tutte le auto che non siano degli enormi pachidermi...

Anonimo ha detto...

CONFITEOR,ma che ti sei ubriacato con un pugno di cozze marinate a vodka?
Ti prego, ti esorto a non provare a paragonare la tua Dahicatzu con Triumph o MG.
In pratica
: - Gelato alla cacca (DAHICATSU).
: - Cioccolato Perugina (TRIUMPH).

La Triumph, parecchi anni fa era il sogno di ogni giovanotto (ma questo ovviamente te lo sarai dimenticato)che aspirasse a guidare una vettura sportiva, una macchina snella laddove altre auto erano massicce("ciabbatina").
La sua zona anteriore poi fortemente inclinata, i fianchi dell'abitacolo innegabilmente strani, bassi, con il guidatore incongruentemente appollaiato in alto.

La rendevano come un'auto Spider con un forte e deciso carattere, dal disegno inconfondibile ed imitato da tante altre case costruttrici, compresa la tua autospurgo pozzi neri Dahicatsu.
Giusto per capirci; non confondere il cioccolatino con la cacchetta...!!
Attento a ciò che potrai metterti in bocca.

Grazie, Luca.

Anonimo ha detto...

E' ridicola... mi hanno riferito fosse la macchina di Paperoga.....

Anonimo ha detto...

"Fumettosa" e x questo simpatica.Questa spider "lillipuziana" (mi dicono sia venduta moltissimo a Pufflandia...)a me non dispiace affatto;ha 1 unico grosso difetto:non è affatto "mini" anke nel prezzo(effettivamente 1 po' troppo alto - sui 12/13000 euro al massimo avrebbe avuto molto + successo - ).Nel complesso non la trovo poi tutta questa grand'auto di merda(scusate il gioco di parole...) -ELLEMME-

Thrasher ha detto...

ebbene sì, questa "puffomobile" è venduta moltissimo in giappone, ma come keicar! Difatti possiede un motore più che adatto tre cilindri da 650cc e circa 60 cavalli, ben rapportati al mezzo, a differenza del ridicolo 1300 da 87 cavalli, sovradimensionato e fin troppo "magagnoso".
Qui da noi quell'auto costa moltissimo, ma in giappone a causa delle leggi circa le keicar (piccole, poco ingombranti motore massimo da 650cc e 70cv) devono mantenere prezzi bassissimi e costi di mantenimento anche minori. Penso sia una delle tante spider/coupè dopo l'era della Suzuky Cappuccino o Honda Beat anni 90.

Anonimo ha detto...

Io la mia copen la adoro, consuma pochissimo pago poco d'assicurazione e di bollo ci viaggio per km ogni giorno e ci sto una meraviglia (e sono alto 1,82) in quanto a sicurezza ne ho vista una che si è schiantata in un albero a 80 km/h ed il conducente è rimasto totalmente illeso questo grazie alla scocca portante meravigliosa del veicolo, è una macchina che ti permette di essere spider cabrio e coupè in dimensioni ridottissime........
che dire penso che le critiche di sto forum a mio parere inutile siano dovute ad ignoranza, invidia stupidità e ad una cultura povera, tutto questo perchè non vi potete permettere un veicolo simile, guardandolo con invidia dalle vostre punto modello guerra fredda o da troiai che solo perchè qualcuno ve l'ha inculcato con la pubblicità abboccate come degli stupidi e poi tutti dal meccanico a farsi fregare i soldi....
bravi complimenti
Svegliatevi farfalloni il mondo non è solo come ve lo propinano in televisione .................allocchi!!!

mezzotoscano ha detto...

@ Luca
Ripeto che la "Spitfire" mi piaceva, però il mio entusiasmo svanì quando ne vidi una "intraversarsi" platealmente a 10 km/h un mattino d'inverno in cui cadeva qualche fiocco di neve.
In più misi su famiglia e quindi...
P.S. Perché parli della MIA Daikatsu? Non ne possiedo una nè mai ci ho fatto su un pensierino. Oltretutto i miei problemi osteo-articolari m'impedirebbero di salirci.

cruel ha detto...

io sono alto 192 e ho una copen da quasi un anno , non sapete cosa vi perdete!!!

Anonimo ha detto...

io la mia copen l'adoro,avevo proposto ad alcuni acneh di fare il club e mi hanno fregato l'idea accusandomi di guadagnarci non so che cosa ( ancora aspetto spiegazioni dal loro incosulto gesto) quindi più che un "autodimerda" in italia c'è un "clubitalianodimerda" della copen ....e pazzi sono quelli che danno corda a questi tre pazzi scatenati..D K F.

Sbido ha detto...

La trovo carinissima, peccato che le dimensioni sono veramente esigue, il prezzo di notevole dimensioni rispetto alla fruibilità dell'auto.

Anonimo ha detto...

Piccola casa automobilistica del Sol levante che diciamo aveva come motto:"piccolo e' meglio e se fatto bene e' ancor meglio".Criteri di produzione e standar qualitativi di primo livello,ricordo le unita' 1.0l a 3 cilindri turbo benzina da 100cv dei primi anni 90 che erano dei concentrati di tecnologia miniaturizzati,o la trazione integrale a gestione elettronica su utilitarie .Ora fa parte della galassia Toyota e quindi pianali e propulsori per economie di scala son condivisi,ma la filosofia del brand e'rispettata appieno.

Anonimo ha detto...

Per quanto mi riguarda ne ho provata una, la guida è scattante grintosa.A solo due posti ma diciamola tutta le spider a 4 posti non esestono perchè quello dietro (xchè ci sta solo un passegero) si deve piegare per starci.
I posti sono comodi, c'ho portato il mio ragazzo che è grande e grosso sopra la media e ci sta comodo, anche a guidare.Il bagagliaio a capote aperta è inesistente chiusa ci stanno due troller standar e due borse media grandezza, (misurato di persona per vedere se ci stavano eventualmente i bagagli).Peccato per il prezzo sia dell'usato (tutte a 10.000 € o giù di li senza badare a listino prezzi usato o data d'immatricolazione)che del nuovo.
Vista Ultimate Edition color Bordò metallizzato FANTASTICA
Cmq basta organizzarsi, quando si trasportano i bagagli capote chiusa tanto non si muore a fare un viaggio a capote chiusa.
Per quanto riguarda la camporella mezzotoscano, o si usa l'auto del patner o lo si fa da un altra parte,ci sono tanti posti interessanti, basta volerlo. Un saluto a tutti gli amanti della coper ciao Lella

Anonimo ha detto...

Bravi, andate a regalare i soldi alle bmw, mercedes o altro! Noi ci teniamo la nostra daihatsu copen! Parlate senza sapere!

Anonimo ha detto...

Premetto che esprimo il mio parere e non pretendo che venga condiviso. Il problema è che molto spesso le persone non parlano per esperienza, ma solo seguendo la moda e senza aver prima approfondito. Ci sono due aspetti da valutare: l'estetica e l'efficienza. Per ciò che riguarda il primo punto, è chiaro che nessuno può controbattere il " mi piace " o " non mi piace ".
Riguardo l'efficienza, prima di squalificarla, sarebbe bene verificare.
Io ho acquistato la Copen cinque anni fa, me ne sono innamorata vedendola sul internet e mi sono fiondata dal concessionario. E' vero, il prezzo è forse un po' eccessivo, ma vi garantisco che è fantastica ! Tiene la strada come un gokart ( e so già qualcuno dirà che è un gokart ), i consumi sono bassi, è tutt' altro che poco sicura, si parcheggia bene ( io sto a Milano ) e in tutti questi anni non ho mai dovuto riparare nulla. Il portabagagli è più che sufficiente. Certo non è un'auto per famiglie. Anche a me, quando i miei amici la videro, contestarono il portabagagli, ma io non faccio il tassista di lavoro !!!!!!! Quando giro per la città, soprattutto quando sono scapottata, la guardano tutti piacevolmente incuriositi. E comunque, deve piacere a me e non agli altri. Tornando al prezzo, trovate che la Smart sia un' auto dalla linea così affascinante e a buon mercato ? Pensate sia più facile da parcheggiare ? Io l'ho avuta e vi illudete, ma è di moda ed è Mercedes !!!!!
Giovanna

Pier ha detto...

Cara Giovanna. Il blog è bello proprio per questo. C'è chi critica la Copen per puro sfottò, chi invece la critica seriosamente (magari non l'ha mai vista)o si erge a depositario del buon design.
Ma davvero la Smart si parcheggia con fatica?? Stai facendo crollare questo mito ??? Che bello!!! Postalo al suo tread!

Anonimo ha detto...

Ciao Pier, confermo ! Perchè o c'è poco spazio, e allora non ci sta nulla, oppure ce n'è di più, e allora parcheggiano auto più lunghe. Insomma è sempre la fortuna che decide, non certo la dimensione ! Del resto, a volte ho problemi anche a parcheggiare lo scooter, quindi non diamo false illusioni. Di auto corte ce ne sono tante altre, meno costose ma " meno status symbol " e siccome la gente fa tutto per piacere gli altri, tutto si spiega.
Siamo nell'era dell'apparire e non dell'essere. Tutti all' ammasso globale, lanciati verso il basso. Che tristezza !!!!
Giovanna

Anonimo ha detto...

Volevo precisare che non ho mai posseduto una Smart. L'avevo avuta in prestito da un' amica, perchè la mia VW Polo era dal carrozziere.
Giovanna

Anonimo ha detto...

esatto, 39. conta la fortuna e non la dimensione, come con la nassa.

Anonimo ha detto...

Motore elastico e molto brillante,guida sportiva, consumi contenuti 20 km per litro c,ca. nessun problema meccanico particolare rilevato. Praticamente molto soddisfatta, non rimpiango la bmw z3 precedente.

Anonimo ha detto...

Con tutte le auto di merda che ci sono in giro, cominciando dai SUV alle mega station wagon e per finire con super o meno utilitarie tutte stucchevolmente uguali e vomitevoli, devo dire che questa copen è davvero carina e simpatica. Adesso mi sembra che facciano un modello nuovo, ho visto delle foto, ci hanno messo dei fari taglienti, il muso è diventato cattivo, così finalmente farà cagare anche questa!!!!
Un nostalgico dei 60!

Anonimo ha detto...

E' molto simile alla Nissan Figaro, ma rispetto ad essa, questa qui forse è molto meglio!

Pino De Rosis ha detto...

L'ho avuta per poco piu di un anno. Un vero gioiellino e chi la scredita senza averla avuta tra le mani, parla da provinciale incarognito dalle troppe birre bevute al bar sottocasa. Vivo a Roma e quando passavo a Via Veneto, mi fermavano spesso, specialmente i turisti, per avere dettagli.Una volta parcheggiai dietro a una Ferrari Cabrio, gialla come la mia Copen, dinnanzi all'Harris bar di via Veneto. Il proprietario della Ferrari, mi sorrise e mi offrì...un sigaro ! Grande Copen. Ci facevo le curve a gomito con una mano sola sul volante.

Anonimo ha detto...

ma com' è che si fa a fare le curve a vomito ??

AreaAnnunci ha detto...

Se ne trovassi una usata in buone condizioni e buon prezzo potrei comprarla, potrei... Un'auto sfiziosa. La trovo più carina di altri esperimenti simili.

Anonimo ha detto...

ecco.. sembra un esperimento. sai quando mettevamo il fagiolo nel cotone bagnato ? dopo un po' germogliava , e poi una tremenda puzza di merda si spandeva in tutta la casa...

Anonimo ha detto...

Le curve "a vomito " ? Facile.S'ingerisce per via orale un fagiuolo avvolto nel cotone bagnato, si aspetta che germogli e poi si avvia l'auto in cerca di curve.

Anonimo ha detto...

ho acquistato una copen circa 1 anno fa.
Cercando alcuni accessori ho trovato questo sito..
la copen,esteticamente,puo' piacere o non piacere,alcuni mi dicono"simpatica",ad altri piace,altri invece dicono sembri un'auto per diversamente abili... :)
quando mi vedono uscire a tettino chiuso,1,88cm x89kg,tutti sorridono chiedendomi come c' ero entrato e come ho fatto a non rimanere incastrato..
Tutto sommato,vi voglio bene come se foste normali...ma vanno fatte alcune precisazioni:gia' detto che puo' esteticamente non piacere,e ovvio non puo' essere una prima macchina se si hanno 2 gemellini appena nati,per me che ho una utilitaria e una bmw oltre al giocattolino,e' uno sfizio davvero a basso prezzo.
Innamorato della elise,ho deciso di provare, spendendo 10.000,cosa significasse essere messo in scatola.
Dopo due anni sono tutto fuorche0' deluso:l'auto piu' simile ad un go cart(dopo l elise ovvio)che abbia mai guidato,brillante a tutti i regimi(la mia e' il 1.3cc aspirato da 80cv)ha doti di tenuta di strada che il saccente che la definisce auto di merda,con la sua fiat duna sw,non ha mai provato se non a mirabilandia sullo Ispeed..
Costi di gestione bassissimi,sfiziosa quelle 30 giornate di sole l'anno che apriremo la cappotte..
Onestamente piu' che soddisfatto,mi ha positivamente impressionato in tutti i suoi aspetti,TRANNE 1..
La rumorosita' interna dovuta a cigolii e "criccketii" del tettuccio elettrico sono davvero insopportabili a stereo spento,e anche il carrozziere mi ha detto che c' e' poco da fare,non esistono gommini o materiali per eliminare tale fastidio....

ciauz

enzo ha detto...

Esimio anonimo n°50.
E' bello quando l'entusiasta possessore di un auto oggetto di discussione, attraverso la descrizione della sua esperienza, ci fa conoscere un modello di auto che non abbiamo mai provato, oppure può essere uno stimolo per una discussione seria e civile. Quello che invece trovo che non va bene, ai limiti del cattivo gusto, è l'uso di offese gratuite e toni sprezzanti decisamente fuori luogo. Mi perdoni se oso darle una notizia: non esistono auto fatte apposta per persone diversamente abili; ma che razza di persone incontra? Spero che un giorno diventi più rispettoso di chi ha opinioni differenti dalla sua e del suo prossimo, nel frattempo si goda la Copen insieme alla sua mediocre normalità.



P.S. Scusate se salto di palo in frasca, ma questo commento mi ha fatto venire in mente un episodio che mi ha fatto proprio incazzare: alcuni giorni fa, nel parcheggio più vicino al terminal dell'aeroporto di Roma Ciampino, vedo una bellissima Lotus Elise parcheggiata nel posto riservato ai portatori di Handicap; tutto regolare, l'auto aveva il permesso esposto. Quello che mi chiedo è: come fa una persona con una menomazione fisica ad entrare in una Lotus Elise? Chi da i permessi non controlla e, le forze dell'ordine se ne fregano altamente. Ecchecazzo!

Roberta ha detto...

Si pretende dalla Signoria vostra, una recensione alla DAIHATSU Move Latte, un vero gioiello lassativo per i gusti di chicchessia. Grazie.

aldamar ha detto...

Siore e Siori ecco a voi una brutta ma veramente brutta copia della famosa Audi TT ,al contrario dell'Audi questa copen e' un cesso con 4 ruote dove potete tranquillamente cagarci dentro Siore e Siori!!!

Anonimo ha detto...

Io ho una copen giallissima....chi la vuole?...bella intelligente ma poco prosperosa di potenza...come una ragazza con un prima di seno !.....si fa fatica ad eccitarsi !....comunque la guardano tutti ...e' carina in volto !...bubo.

Anonimo ha detto...

Io ringrazio tutti quelli che la definiscono un'auto di merda. Io ne possiedo una rossa e me ne vanto pure, perchè fino ad oggi la uso tutti i giorni da 8 anni e non mi ha mai fatto scherzi. Vi dirò di più, tre anni fa ho fatto un incidente perchè un tizio con un furgone non mi ha dato la precedenza e la macchina ha avuto solo un piccolo bollo...io nn ho riportato nessun danno. Quindi proprio una macchina di merda non lo è. Consuma pochissimo, va ad una discreta velocità, la parcheggi ovunque (e questo non è poco soprattutto per chi lavora in città e trovare uno spazio per l'auto è difficilissimo)!Costa poco sia di bollo che assicurazione, ha tutti i comfort necessari ed è cabrio!alla faccia vostra io dalla primavera a fine estate me ne vado in giro cabrio!Forse non è adatta a chi ha un budget limitato, però perchè disprezzarla? Mi sembra di sentire i soliti zoticoni che se ne vanno in giro a dire che la Lamborghini fa cagare solo perchè in tutta la loro vita non avranno mai la possibilità di guidarne una....e comunque questo è un parere personale....ognuno ha i suoi gusti!

Anonimo ha detto...

se non capite un cazzo di auto e non ve la potete permettere andate a cacare auto stupenda con cui ho percorso 120000km mi dispiace che non la importano piu ne comprerei volentieri un altra

Anonimo ha detto...

Semplicemente geniale come tutte le kei car giapponesi. Piccola, leggera, divertente da guidare ed economica da mantenere. Peccato solo per quella merda di 1.3 della Yaris che l'ha rovinata. Il 660 turbo era molto meglio. Comunque adesso hanno fatto il nuovo modello, la kopen, molto moderna e bellissima. Peccato che non la importino...

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS