OFFERTA MEDIASET PREMIUM

22

ZIL ..by Maurizio Malavolta

Il mio telefono:

ZIL
LE VOSTRE RECENSIONILa ZIL fu una fabbrica sovietica di auto prodotte solo per il volere dei potenti dell'unione sovietica, cioè per una sola persona ogni 10 anni. Questa fabbrica produceva soprattutto auto di grandissime dimensioni, corazzate, con prestazioni di gran lunga superiori a tutte le auto sovietiche messe insieme. Ciò fa sorridere, se si pensa che la ZIL aveva una storia identica alla Tatra, cecoslovacca: produceva camion (tra cui fetecchie Fiat) quando ancora si chiamava ZIS e sotto il regime sovietico staliniano si decise che da quel momento (1933) la ZIS doveva chiamarsi ZIL e produrre auto di lusso. Nulla cambiò nella produzione, tanto che le automobili che uscivano dalla fabbrica erano dei camion ristretti. Per un periodo si pensò che fossero affiliati con la fabbrica italiana del dado Star.
Ciò che uscì da queste fabbriche erano auto mastodontiche, pesantissime ma con prestazioni da missile balistico, tra cui la 101, con motore V8 5800cc 90cavalli e 115km/h di velocità massima. Gli anni passano ma il motore rimane sempre lo stesso o circa: fino al ‘58 producono la 110, copia sovietica della Packard 180 americana, con motore degno di quel nome in fatto di prestazioni, ma per nulla in fatto di sicurezza. Dopo la morte di Stalin la ZIS si smembra (un'esplosione interna?) e si divide in UralAZ (produttrice di camion) e ZIL, produttrice di mattoni con le gomme. Qui le influenze americane sono fortissime, tanto che pochi dettagli le avrebbero rese delle Cadillac vere e proprie! Solo il motore rimaneva un vecchio e cigolante V8 da 6000cc, capace però di velocità ben superiori ai 150km/h.
Arrivano gli anni 70 e le auto cominciano a distaccarsi dall'aspetto americano (si pensa così, ma può anche essere che ci provarono ma non ci riuscirono) creando linee davvero entusiasmanti e piene di angoli retti, la cui linea ricordava un carrarmato Tiger tedesco; come unità motrice usano un V8 da 7000cc con 300cavalli capace di donare alle ZIL 114, 115 e 117 velocità assurde per un accrocchio simile, con un cx pari ad un muro di mattoni. Altro abominio con le ruote era un Van, il 119, con stesso motore, ma con 10 posti a sedere e costi che avrebbero mandato nei gulag 50000 persone per pagarli.
Negli anni 80/90 l'aspetto delle vecchie 114 e 115 cambiano di poco (aumento della zavorra, uso di fari quadrati) ma cambiano di nome, diventando ZIL 41041 e 41047 (versione "corta" e versione Limousine) per finire con la ZIL 410417, versione cabrio, ricordata (o dimenticata) come l'ultimo capo di stato sovietico. Tutte queste auto avevano in comune il solo motore di serie: un mostruoso V8 da 7800cc e 300cv, una coppia motrice superiore a 500Nm e velocità ben al di sopra dei 200km/h! Era senza dubbio l'auto più veloce mai prodotta in unione sovietica, anche se tale motore sarebbe stato comodo per un camion con 15 rimorchi.
A tutt'oggi le ZIL vengono prodotte a circa 11 esemplari all'anno (se non di meno): si pensa che tali auto siano vendute di nascosto ad eventuali terroristi per un attacco di carrarmati. Dall'unione sovietica questo è tutto!”

Recensione inviata da Maurizio Malavolta di Porto Sant'Elpidio (AP)

VOTA LA ZIL

QUESTO ARTICOLO FA’ PARTE DELLA SEZIONE LE VOSTRE RECENSIONI E CI E’ STATO INVIATO DA UN LETTORE DI AUTOdiMERDA. CONTRIBUISCI A MIGLIORARLO VOMITANDO SUL MONITOR.

22   COMMENTI :

mezzoghostano ha detto...

uro uro quasi urino.............

Anonimo ha detto...

Dai,sarà tetra da guardare,ma era una macchina eccezionale.Confort,robustezza e qualità costruttiva da primato mondiale.
Non è che le berline americane contemporanee fossero molto meglio

mezzotoscano ha detto...

Indubbiamente, però erano in molti a potersele permettere.

Thrasher ha detto...

esattamente mezzo! quando in america anche il più povero poteva andare in giro con una Pinto o una Edsel (citando alcune auto di merda ovvio) in russia coloro che avevano la ZIL erano L'ELITE: tra cui i capi di stato ed i produttori di carta igenica. I poveri cittadini sovietici se avevano culo ricevevano un permesso per l'acquisto dell'auto XD E roba del tipo Zaz e Moskvitch, mica Lada

PS: ringrazio ancora tutto il sito per l'aggiunta :)

Tigullioweb ha detto...

Grande! non avevo mai saputo la vera storia della ZIL, grazie!

Anonimo ha detto...

Certo ke era inquietante forte!!!... Mi ricorda la protagonista dell'horror "La macchina nera" ke vidi da bambino(qualcuno si ricorda di questo film?. A proposito di film, mi pare di ricordarla anche in "Rocky IV". Ciao -ELLEMME-

Anonimo ha detto...

No,quella che si vede in Rocky IV era una normalissima Mercedes e non c'entra niente con la Russia. Hanno fatto una cagata immensa a metterla nel film!

Anonimo ha detto...

Mi sembra che il Guinness dei primati l'abbia definita l'auto più larga del mondo... 2,08 mt.... possibile?
Pier

mezzotoscano ha detto...

Non è da escludere, Pier; comunque non era un grosso problema: all'epoca la densità automobilistica moscovita era tale da consentire di circolare agevolmente con simili transatlantici, meglio se preceduti da una scorta di miliziani su moto Dnieper... O forse, per scortare i pezzi grossi, si usavano BMW? Giro la domanda all'esperto Ghost.

Thrasher ha detto...

non ne sono sicuro, ma di sicuro se la batteva egregiamente con le controparti americane. Sicuramente una delle auto civili più grandi mai costruite, anche se il guinness spetta sempre ad un'auto di origine sovietica, un sedan da 36000cc e 26 tonnellate di stazza, usata come rimorchiatore di veivoli, ma considerata auto vera e propria!

Anonimo ha detto...

Bella domanda quella sull'auto più grande;

ho due ricordi:

primo - un quindici anni fa un corpulento boscaiolo bergamasco parcheggia vicino a casa mia una Cadillac Fleetwood Limousine di serie, quella appartenuta al conte Agusta.
Non rocordo esattamente le dimensioni, spropositate, ma il nuovo proprietario scherzava sul fatto che, da solo, poteva guidarla tranquillamente, mentre se viaggiava con quella "vaccona smadresata di sua moglie" (parole sue!) in teoria avrebbe avuto bisogno della patente C, in quanto il peso a vuoto dell'ordigno era attorno ai 33 quintali...

secondo - se non sbaglio fu Ettore Bugatti a definire la Bentley il "camion più veloce del mondo", titolo poi attribuito in tempi più recenti all'Aston Martin.
Evidentemente non ascoltava Radio Varsavia...

Beppe

mezzotoscano ha detto...

Secondo voci di corridoio provenienti dal Cremlino pare che uno dei patrocinatori del progetto originale fosse l'alto gerarca staliniano Lazar KAGAnovich (1893-1991)
Sarà vera? ;-)

Anonimo ha detto...

Fondatore della ZIL, va a Kaganovich!

Anonimo ha detto...

Almeno avranno motorizzato un paese così vasto come la Russia.
La Bianchi quante vetture ha venduto?
11? 110? 1110?
La Innocenti che ha copiato su Licenza vetture altrui? Ma per favore daiiiiii

Thrasher ha detto...

Comunque, un minuto di silenzio, che la mia cara e adorata fabbrica di carriarmati sotto mentite spoglie chiude, dopo anni di creazioni. Cara ZIL ci mancherai. Peccato che ha chiuso con un fallimento così ridicolo... il direttore percepiva lo stipendio di 6 milioni di euro annui, mentre gli operai non venivano pagati ahahaha

fonte: http://www.allaguida.it/articolo/limousine-zil-chiude-addio-a-simbolo-della-russia/47941/

Anonimo ha detto...

Che Auto...Austere non c,'è che dire...

enzo ha detto...

Vorrei tanto guidarne una.

rael ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Rael, l'anonimo 8 credo abbia ragione.
Ad esempio la Zil 114, presentata nel 1972 aveva un motore V8 da 7 litri e 300 Cv effettivi.

Non solo, velocità (190 - 200 Km/h non è che fossero molto chiari), passo 3,76, carreggiata anteriore 1,57 m - posteriore 1,62, adesso viene il bello, lunghezza 6,29 m, larghezza 2,07 m, altezza 1,51 m altezza minima da terra 18 cm (in pratica una fuoristrada odierna) diametro di sterzata 16 metri, ancora, peso da lottatore di SUMO - 3175 Kg.

Ciliegina sulla torta, consumo carburante: da 22 a 30 litri /100 Km.
Altro che 126!!

Luca

rael ha detto...

esatto,..avevo letto la più LUNGA del mondo :D

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti; vi ricordate a proposito della ZIL la 112 sport, versione sportiva della limousine ma con il solito propulsore da 300CV?

Ghislo

Il Commendatore ha detto...

Sul sito ufficiale ZIL (ahimé in russo) è ancora presente la versione 41041, prezzo e optionals ignoti, ma dalla scheda tecnica si legge che il motore ha ancora il carburatore... nel 2013 il carburatore...
Non disperate, comunque. ZIL non si smentisce neanche oggi che è capitalista, infatti muore dalla voglia di produrre in terra di Grande Madre quelle chiaviche ambulanti indegne di essere chiamate furgoni (il vero furgone per essere definito tale ha la trazione di dietro e non l'effeminata anteriore con le ruote dietro a sbalzo, quando vedo quel misero asse posteriore saltellare di qua e di là con le sue ridicole balestrine senza niente in mezzo mi viene e il vomito) che rispondono al nome di Fiat Ducato e Renault Master:

http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp?id=201308081512592288&chkAgenzie=TMFI

Inoltre lo Zar supremo Vladimir Putin ha in mente di crearci il suo nuovo giocattolino personale. Quello nel collegamento sotto il concept vincitore e il suo design la lancia di diritto fra le AdM del XXI secolo.

http://www.hubcomunicazione.it/asapress/8-attualita/49898-zil-zil-president-i-disegni-della-forse-nuova-limousine-di-putin

ZIL... mi piacerebbe averne una, ma quelle classic, a me le cose Made in Soviet Union mi attirano.

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS