31

CHRYSLER SIMCA 1100 ..by Michele De Simone

CHRYSLER SIMCA 1100
LE VOSTRE RECENSIONI “Assolutamente la peggiore auto che abbia vinto il premio "auto dell'anno". Di questo sono sicuro, ma probabilmente era la peggiore del mondo in assoluto!
In pratica le mancava il motore e la meccanica! Faceva la sua bella figura da ferma: era comoda e per l'epoca la linea non era cattiva. Ma una volta messa in moto si sentiva il battere in testa del motore, ad ogni minima pendenza, in salita mi vedevo sorpassare dalle vecchie 500 Fiat! Spesso ho dovuto far scendere i miei ospiti dalla macchina e arrossendo, li ho pregati di aspettare che li portassi alla fine della salita uno alla volta! Preciso che il modello era il 1100 Chrysler-Simca, il peggiore, e che la concessionaria che me l'ha venduta diceva che non c'era niente di strano. era proprio la sua caratteristica... tant'è che per farla muovere un po’ sfornarono il motore 1300 e 1500 che consumavano meno della mia.
Pezzi del motore mostravano segni di usura manco avessero 20 anni! Dopo che sono rimasto due volte in panne per motivi incomprensibili per un'auto che aveva appena un anno di vita e pochissimi km percorsi ( ormai non mi fidavo di fare viaggi lunghi) l'ho venduta, quasi regalata.
Un aneddoto: un altro incauto (che io conosco) che l'aveva acquistata, dopo un po’ andò a denunciarne la scomparsa ai carabinieri... non ci crederete ma il maresciallo si rifiutò di ricevere la denuncia perché quelle auto, a suo dire, non le rubava nessuno, e siccome usate non valevano un cazzo tutti facevano la sceneggiata del furto per ricevere più soldi dall'assicurazione. ( Somma Ves. 1980 ).
Il resto lo sapete: dopo questo modello entrò in crisi la Simca e la Talbot che era succeduta alla Chrysler.”

Recensione inviata da Michele De Simone di Fiuggi (FR)

VOTA LA CHRYSLER SIMCA 1100

QUESTO ARTICOLO FA PARTE DELLA SEZIONE LE VOSTRE RECENSIONI E CI E’ STATO INVIATO DA UN LETTORE DI AUTOdiMERDA. CONTRIBUISCI A MIGLIORARLO VOMITANDO SUL MONITOR.

31   COMMENTI :

Pier ha detto...

Michele, dici che non aveva potenza? Ma no!
Un mio parente ce l'aveva a metano e in discesa aveva una discreta ripresa! Superava anche le biciclette!

Anonimo ha detto...

Veramente, secondo W/pedia, questa "cosa" non vinse mai il premio auto dell'anno, perlomeno in Europa.

Anonimo ha detto...

premio auto dimerda 2011

portaleazzurro ha detto...

Nel mio paese ne vedo circolare una !

L'urlo, inconfondibile e agghiacciante, del suo aste e bilancieri si sente quando ancora non è in vista.

All'epoca mi piaceva e mi procurai dal concessionario uno sfavillante depliant.
Non era male esteticamente, e dal punto di vista motoristico era certamente più performante della mia 1100 55 CV system porche...
Franco.

Anonimo ha detto...

Alla fine degli anni '80, nella ditta in cui lavoravo, ne portavo in giro un esemplare allestito come fiat fiorino, con il vano di carico scatolato subito dietro il posto guida. Oltre alla potenza, vero eufemismo, mi sconcertava l'attitudine al ribaltamento in curva, degno del miglior apecar furgonato. Il baricentro alto dovuto alla furgonatura in lamierone "panzer-style", un po' di attrezzatura e la scala sfilabile sul tetto inclinavano il corpo vettura in modo pauroso alla minima curva. Risultato, guida mooolto prudente con pernacchie dai ragazzini in graziella e maledizioni da chi seguiva, anche per emissioni euro -5.

Anonimo ha detto...

Egregio anonimo, il fatto che non trovi questo aborto su W/pedia dipende dal semplice fatto che esistono ancora persone sane di mente che si rifiutano di aver a che fare in qualsiasi modo con una merda simile. Anche solo menzionare a bassa voce in mezzo al bosco di notte il nome di questa "auto".

Anonimo ha detto...

Si ma era tanto merda, (auto dell'anno) che arrivò III subito dietro il decubito Fiat 125!!
P.S. Su W/p ne parla, ma e scritto in inglese; potrebbe meglio accertarsi prima di scrivere cogl.......

Anonimo ha detto...

Veda di capire prima d'insultare come quell'attaccabrighe da osteria che Ella dimostra d'essere: secondo WP la Simca 1100 non vinse mai il premio auto dell'anno (Primo posto!!! Il terzo non conta), punto e stop. Se poi vogliamo essere pignoli, quell'anno prima fu la NSU RO 80... E ho detto tutto!

Anonimo ha detto...

Ma quale attaccabrighe di bassi sobborghi, scenda un pò dal suo luccicante piedistallo di ricotta per cortesia e si abbassi a parlare con umile plebeo. Parlo di una vettura per famiglia arrivata III dopo una poco arrapante Fiat 125 ed una ancor più deludente NSU. Un base a ciò che riferisce e dice, quindi auto come la Lancia Thema - Audi A4, Mercedes 350 SL - Ford Fiesta - VW Golf - Ford Mustang e Alfa Romeo 1750 ne cito un paio tutte arrivate III come la sopra citata Simca 1100, sono macchine di scarso valore tecnico/costruttivo?
Ma mi faccia il piacere carissimo Oste "fregarino", mi sembra che a discussione di vetture sia un pò scarsino e alquanto limitato.
Ricorra pure al W/P per citare altri casi.
Buona giornata caro il Buon Oste e non versi troppa acqua nel vino...... e se permette evvero; - ho detto tutto.
Il sempreverdeficus umilmente per servirla......

Anonimo ha detto...

Bhè - bhè - bhè - appare un pizzico presuntuoso, non deve per forza apparire come La Russa. Semplice, non corretto, schiaffare sempre il detto "punto e stop", oppure " e ho detto tutto".
Lasci anche un pò esprimere pareri diversi da Ella, caro Anonimo delle 8:48, non crede?
Si informi anche su quante Simca 1100 sono state costruite e vendute, pur restando una merdissima vettura .
PS: Non Le guasterebbe affatto un pò d'uso umoristico, sorrida qualche volta, oppure cambi sito.
Buona giornata.

Anonimo ha detto...

All'inizio ho solo precisato che la vettura in oggetto non fu mai auto dell'anno: piaccia o non piaccia la mia pignoleria, questo è un fatto (basta guardare la tabella su WP).
Se poi qualcuno pretende di leggere quello che non ho scritto e accusarmi di scrivere cogl... mi sia consentito ritenere poco elegante l'iniziativa.
Mi sono spiegato o vogliamo continuare a discutere sul sesso degli angeli?
Quanto poi al premio "Auto dell'anno" chiarisco che l'ho seguito per decenni e che non poche volte ho trovato certe scelte discutibili, ma questa è solo una mia modesta opinione.
P.S. Avessi sospettato che una banale precisazione avrebbe scatenato un simile "ambaradam" me ne sarei astenuto.
P.P.S. Il citato onorevole non rientra tra i miei modelli comportamentali.

Anonimo ha detto...

Una mera macchina di merda; dovrebbero possederla tutti i fascisti e le camiciuole nere!!

Anonimo ha detto...

Meglio la Simca 1100 che quei cessi delle Lada, Zaz, Moskvitch, Volga ecc. ecc.
Ai comunisti auguro di essere investiti da una Simca 1100, così si levano dalle palle!

Anonimo ha detto...

Non c'è cosa peggiore e falsa della politica, dai ragazzi, sforzatevi, la politica non facciamola entrare nel merito anche qui dentro, come siete irritabili e suscettibili. La Simca non era così schifosa, dentro era comoda, ampio il bagagliaio, robusta la meccanica e le dotazioni. Forse non era stata concepita sfrecciare sul drittone della Les Hunaudières, però portava dappertutto una intera famiglia; andate a comprarvi le Dacia se volete, vi supplico, ma non guidatele con le camicie nere!
V.V.

Anonimo ha detto...

Qual'è il colmo di un Fascistone?
Fare il rivenditore in Concessionaria DACIA
Sempreverdeficus per servirvi.
PS = Bella questa no?

Anonimo ha detto...

E te pareva che i camerati non venissero a spernacchiare pure qua! Le auto sovietiche erano delle merde (e il sito lo dimostra) ma mai quanto le pantegane in camicia nera... Fascisti e comunisti fateci una cortesia: affittatevi uno stadio e datevele di santa ragione; noi guarderemo dalle gradinate e ci divertiremo un frego!
Ma quanto al sito fuori la politica, e subito!

AUTOdiMERDA ha detto...

# off topic #
Nessun altro commento a sfondo politico sarà pubblicato. Grazie

Anonimo ha detto...

Grazie a te, AdM.

Bandito ha detto...

Direi che il commento inopportuno è quello dell'anomino delle 9:59, tra l'altro abbstanza insensato in quanto non si capisce cosa c'entri un lato politico italiano con una macchina (di merda) francese, forse certa gente non conosce la storia, quando avevo letto il suo commento avevo pensato anch'io di rispondere a tono, ma ho poi evitato perchè in questo sito la politica è sempre stata lasciata fuori, e sarebbe bene che continuasse ad essere così.

Anonimo ha detto...

Io la trovo spiritosa, fumettistica, da un sedere strano, non bella, da piccolo la trovavo ripugnante in particolare quelle con il colore marrone cacchetta e mi dicevo: da grande non me la comprerò mai una lavatrice del genere.

Anonimo ha detto...

Godendomi e vedendo il GP di oggi in Cina, sembrerebbe più veloce la Simca 1100 sul tratto del Les Hunaudiéres che la Ferra(glia)ri di Massa!

Mic ha detto...

Mio padre ne ha avuta una.. la abbiamo tenuta per molti anni io ero piccino ma la ricordo molto bene e con grande affetto. toccava i 150 km orari e per molte estati ci ha portato a Jesolo in ferie da Torino.. era una festa quella macchina! Resta sempre nel mio cuore!

Anonimo ha detto...

anche mio papà ne ebbe una acquistata nel 1976, motore 1100, versione ES.
era molto più moderna e rifinita dell'equivalente FIAT 128.
facemmo bellissimi viaggi per tutta europa.
percorse più di 100.000 km senza alcun problema meccanico e mantenendo nel tempo una carrozzeria perfetta senza un filo di ruggine.

Anonimo ha detto...

brutta ma buona! magari nemmeno così brutta...

Anonimo ha detto...

Nel 1975 ho acquistato una simca 1100 es. mentre la tanto osannata fiat 128 non aveva praticamente nulla, tranne la carrozzeria ed il motore, la simca aveva :appoggiatesta anteriori, mobiletto sotto la leva del cambio, contachilometri parziale, contagiri,cassetto con chiave, orologio, sediloni comodissimi e praticamente indistruttibili, moquette, appoggiabraccia sulle portiere. Certo non era silenziosa, raggiungeva con tanta fatica i centitrentacinque, in salita era una "tarma" e si faceva sorpassare da tutti.....ma arrivava, arrivava sempre! chi la denigra non capisce nulla.Io inserirei nelle "macchine di merda" cessi come il 128 o la ritmo, scatole(brutte), piazzate su buoni motori, che non sapevano cosa volesse dire far viaggiare comodi.

Anonimo ha detto...

anonimo delle 6 e 28,
per te è molto più importante il contakm parziale che non la distribuzione ad aste e bilancieri. conosco benissimo sia la 128 sia la simca 1100 (in famiglia le abbiamo avute entrambe). la simca era una buonissima macchina (anche perché il progetto era copia conforme di un progetto fiat). ma la 128 era ben altra cosa, anche in fatto di confort...
come mai di simca 1100 ne hanno vendute 2 milioni e di 128 più di 3, 4 em ezzo contando anche quelle costruite su licenza?
come mai la 128 è durata 16 anni sul mercato e la simca 13?
come mai la simca si è riciclata per soli due anni col nome di talbot 1200 in spagna mentre la 128 si è riciclata in tutto il mondo ed è ancora in produzione?
come mai la 128 è stata eletta auto dell'anno e la 1100 no? come mai gli americani hanno decretato totale insuccesso per la simca 1204 (versione americana della 1100) mentre più di una giuria di giornalisti giudicarono la 128 quale miglior subcompact del mercato?
come mai quei copioni della VW per fare la golf si sono ispirati alla 128 e non alla simca?
come mai il marchio simca è finito in discarica, mentre quello fiat, malgrado i sui detrattori disfattisti no?
ripeto, a me la simca 1100 piace e ne ho un buon ricordo, ma prima di dare fiato alla bocca - o se preferisci digitazione alla tastiera - è bene informarsi, e magari guidarle le auto, e non per fare manovra, prima di sputare sentenze...

Pier ha detto...

Seriamente (Ah! Ah!)
Il problema della FIAT non è quello di progettare buone automobili, ma quello di montarle usando materiali decenti.

enzo ha detto...

Un mio amico comprò una Simca 1100 di terza mano o giù di lì, di colore antracite metallizzato che insieme ai segni del tempo, bozzi e scolorimenti vari, gli donava un aspetto quasi terrificante. Come una barca da pesca, questa vettura dimostrò di essere comoda, versatile e indistruttibile; infatti venne soprannominata: à paranza.

Anonimo ha detto...

@ 27, ormai la Segafiat, non fa nemmeno quello, vedi la "16", se apri il libretto auto troverai la dicitura: Fabbrica Suzuki e poi Fiat Torino S.p.a. gran bella roba....

Anonimo ha detto...

..... Dalle mie parti, bollata a vita come "La Faraona", riferimento a un pennuto da cortile.... Ogni ulteriore commento, ritengo non serva.

Anonimo ha detto...

Discutere su quale sia meglio tra un'auto ed un'altra serve a poco se non si bada ad una cosa fondamentale: il prezzo. O meglio, il rapporto qualità/prezzo. In assoluto, la già citata 128 era superiore alla 1100: oggettivamente. Ma se molti italiani hanno acquistato una Simca 1100, mentre pochi francesi hanno acquistato una Fiat 128, una ragione ci sarà (soprattutto perché poi nella stessa Francia si acquistavano molte Ford Escort nello stesso periodo). Solo in Italia si fanno seghe mentali sulla distribuzione: aste e bilancieri, bialbero, etc.. Pochi sanno che per motori sotto i 1500-1600 cc la raffinatezza della distribuzione serve a poco, la dimostrazione la dava la Renault negli stessi anni '70, quando per battere le Alpine aste e bilancieri la Lancia ha dovuto tirare fuori la Stratos con motore Ferrari e la Porsche portare a 2400 il suo boxer perché il 2 litri non ce la faceva contro il milleotto francese. E' ora che certi stereotipi noi italiani ce li togliamo e cominciamo a pensare l'auto come fanno in tutto il mondo, per non rimaner tagliati fuori (e già lo siamo abbastanza), altrimenti ci rimarrà solo la Ferrari (magari acquistata pure da qualche fondo arabo o cinese o indiano). Torniamo sempre lì: qualità/prezzo. Questo conta, per l'automobilista mondiale: la Simca 1100 sarà pure stata un'autodiemme, ma la pagavi come tale.

Inserisci un Commento

Attenzione: i commenti NON sono moderati. Perchè?



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME                  TORNA SU                  INDICE GPS