• Meglio davanti o da dietro?
    L'importante è uscire in tempo. Da una AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Dracula è esistito veramente.
    E c'aveva pure la patente!
  • Ce l'hai piccolo? Non disperare, c'è chi ha la Smart.
    Pistolini vaganti, su AUTOdiMERDA.
  • Chi ha inventato il primo fuoristrada radioattivo?
    Armi chimiche e AUTOdiMERDA: il connubio perfetto.
  • Esistono gli ectoplasmi? E come si vendono?
    All'etto o al chiloplasma? AUTOdiMERDA lo sa!
  • Chi ha ucciso l'auto elettrica? Come si è spenta?
    AUTOdiMERDA fa luce sulla questione.
  • E' nato prima l'uovo o la gallina?
    Indagini ANOgrafiche senza preliminari, solo su AUTOdiMERDA.
  • Il buongiorno si vede dal mattino?
    Allora Oggi è proprio una AUTOdiMERDA!
  • Sembrano incinta ma si chiamano SUV.
    AUTOdiMERDA con gravidanze isteriche: sintomi e cause.
  • Esistono gli extraterrestri?
    Sono venuti o ce li hanno mandati? Scoprilo su AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Fumare lo spinello fa male al cervello.
    Cambia pusher o passa da AUTOdiMERDA.
  • Quando la diarrea ti sorprende, sorprendila con AUTOdiMERDA.
    AUTOdiMERDA: vasto assortimento di bagni chimici.
  • Scopriamo il lato B delle AUTOdiMERDA.
    Perchè nella vita ci vuole Qubo. Ma anche no.
  • Lo sapevate? Anche le auto possono galleggiare.
    Soprattutto se sono AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? I cessi dei Faraoni erano a forma di piramide.
    Vasi egizi scomodi, solo su AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Se vi puzzano i piedi siete fortunati!
    Avete pestato una AUTOdiMERDA.
  • Scandalo auto blu. Anche i puffi indagati.
    In Italia, più figure di merda o AUTOdiMERDA?
  • La sfiga vi perseguita anche quando siete nella cacca?
    Figuratevi in una AUTOdiMERDA!
  • Esiste il colpo di fulmine?
    Cercalo, su AUTOdiMERDA a prima vista.
  • Lo sapevate?La riforma scolastica introduce una nuova Materia.
    Storia delle AUTOdiMERDA.
  • Dove si nasconde lo scarrafone più grande del mondo?
    Solo qui, su AUTOdiMERDA... che culo!


59

RENAULT 7



renault 7

FRANCIA La Renault 7 era un oggetto raccapricciante a forma di pappagallo per urine a 3 volumi e 4 porte, prodotta dalla Renault tra il 1974 ed il 1984. Riservata alla Spagna (quale onore…), dove veniva anche costruita (vicino RENAULT 5 a Valladolid), fu prodotta in poco meno di 140.000 esemplari. La meccanica era la stessa della R5, salvo la cilindrata del motore portata da 956 a 1037cc (50cv), mentre le differenze estetiche erano scioccanti, e oltre alla coda, riguardavano i paraurti (in metallo anziché in plastica) e gli interni imbottiti di pannolini con barriere laterali e morbidi in vita per chi avesse problemi alla prostata. Disponibile negli allestimenti L (Lurida) e TL (Tanto Lurida), venne ristilizzata nel 1980, anno in cui adottò anche il motore di 1108cc (sempre da 50cv) comune alla gamma R5. Uscì di listino nel 1984 e ovviamente non fu riproposta con la nuova serie della Super 5. Anche se il concetto di tre volumi dalle dimensioni relativamente contenute è molto apprezzato dai mercati spagnoli, portoghesi, turchi e babilonesi la Renault fu molto cauta nel diffondere notizie al riguardo di questo sgorbio per non ricoprirsi di tonnellate di merda da sola a livello mondiale, di certo c’è che le vie del Signore sono proprio infinite, andate in pace figlioli.


renault 7_ renault 7
SCARICA I WALLPAPER [1280X1024] APRI L'IMMAGINE, POI TASTO DESTRO SALVA CON NOME
 
VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF ANNUNCI DI MERDA:                            € 1.000,00 
Vendo Renault 7 del 1979 gomme nuove ma senza cerchioni, filtri anti-spam sostituiti di recente e interni originali nel senso che non ci sono. Regalo a soli 1000 euro o permuto con un paio di damigiane di buon vino rosso, hic! Includo navigatore satellitare parlante Tom-Tom ubriaco: una figata…”

VOTA LA RENAULT 7



59   COMMENTI :

Anonimo ha detto...

Es un modelo que abrió los ojos a los de la Regie, el que fue el primer modelo en ser un 3 volumenes hechos para los familias pequeñas que necesitaban un coche pequeño pero con maletero. I LOVE R7, para más infromación www.clasicosrenault34567.forumeiros.com

Un saludo CinquilloTX

Capezzone ha detto...

mammamia che schifo, ma a confronto di questa la Duna e l'Arna sono gioieilli e non sto scherzando, questa è davvero da guardare solo a stomaco vuoto...

SERGIO ha detto...

teneis toda la razon del mundo

me quedo con vuestas joyas de fiats y alfas, que triunfan entre vuestros familiares gitanos, REYES DE LA FIABILIDAD!!!

Alguien ha visto alguno con m´ñas de 100.000 km??, bueno, con el mismo motor, sistema electrico, ....

QUE LASTIMA NO PONER UN TALLER EN VUESTRO PAIS!!!, negocio más redondo que Microsoft OIGA!!

AUTOdiMERDA ha detto...

Ciao Sergio purtroppo non conosco lo spagnolo e con Google translate peggio che andar di notte :)
Non credo tu abbia però avuto parole dolci... Amigo, AUTOdiMERDA: sólo para reír sin malicia. Un saludo.

daniele ha detto...

Una delle ragioni che mi fece preferire la Grecia alla Spagna, dove queste vetturette dominavano. A proposito: lo sapete che la Seat Malaga (chi se la ricorda?) in Grecia veniva chiamata Gredos per evitare l'assonanza con Malaka (una parolaccia)?

david ha detto...

sergio, sinceramente eres tonto, de español a español, -a parte de tu nulo sentido del humor- ahora, yo si prefiero un fiat y alfa antes que un renault que de fiable mas bien poco, ah! y los talleres renault por españa vacios, eh?? anda ya!

AUTOdiMERDA ha detto...

Please Italian or English (o segnali di fumo).

pietro mastroleo ha detto...

concordo con capezzone e bravissimo caro AM a segnalare il linguaggio da usare. Ciao
Pietro Mastroleo

Anonimo ha detto...

Semplicemente orrenda..a guardarla mi è venuta voglia di una bella Duna di terza mano.

Claudio ha detto...

Non sarà bella, ma se la confrontiamo con delle cose scandalose che girano questa è distante loro anni luce...

AUTOdiMERDA ha detto...

Claudio, puoi farci degli esempi concreti di "cose scandalose"?

Claudio ha detto...

Prendi ad Esempio la Pontiac Aztek, o la Nissan Cube che uscirà tra poco. Il contrasto tra questi due esempi e la renault 7 è inevitabile.

Anonimo ha detto...

l'ho vista a siviglia e mi è venuta la cacarella per 3 giorni (oppure erano le cozze...)

Anonimo ha detto...

@ Capezzone

La Renault 7 sarà piacevole come farsi una maratona senza calzette, ma se preferisci un'Arna o una Duna è come voler tentar di respirar ossigeno sulla Luna!

Anonimo ha detto...

Che fatica riuscire a non lavorare... uno mette su un club di aficionados della renault, 30 euro di iscrizione, da rinnovare 20 euro all'anno... se sei iscritto puoi COMPRARE la brutta maglietta stampata in cucina su ordinazione, e per farsi pubblicità viene a rompere las bollas? Ma va là, ma va là, ma va, và....

an mi

Thrasher ha detto...

sarà che a me la R5 piace e la R7 non è malvagia nonostante il disegno poco riuscito (ora verrò ucciso) penso sia stata prodotta come la odierna Renault Symbol (o Thalia che dir si voglia): una modifica strutturale della Clio 2a serie per trasformare una hatchback in una tre volumi economica (prendete ad esempio la Fiat Siena!)

Anonimo ha detto...

Peggio della Duna ma meglio dell'Arna

Anonimo ha detto...

Tutte le tre volumi derivate dalle due volumi con operazioni di taglia e incolla hanno sempre fatto cagare.

Anonimo ha detto...

Daniele, la Seat Malaga era un incubo, ma dell'epoca ricordo anche la Seat Ronda (alias Fiat Ritmo netamente più in brutto) e la seat Fura (che era la sosia della Fiat 127, chiamata Seat 127 nella prima serie e rbattezzata Fura dalla terza in poi). La Malaga, stanotte faticherò a dormire...
Non ero a conoscenza della Renault 7, ma purtroppo è il mercato spagnolo che andrebbe bandito dal creato : è l'unico in tutta Europa a cui, dati alal mano, fanno schifo le Station Wagon e poi comprano queste porcherie a 3 volumi (Peugeot 307, Opel Corsa, Renault Clio,ecc, ecc...tutte allungate per questi suonati).
Renault 7? Una porcheria, come quasi l'80% della produzione Renault, di cui salvrei solo la R4, la 4cv, la R14, la R5 e la Fuego.

Davide

Anonimo ha detto...

Caro Davide, ti potrò sembrare irriverente, ma cercherò di parlarti con il massimo rispetto. Analizzando bene i modelli Renault, a me non sembra facciano tutte puzza di cacca, a parte quelle 3 o 4 da te menzionate.
Prendiamo ad Es la Fiat, spesse volte abbiamo perdonato certi catamarani con le ruote solo per l'orgoglio di un modello made in Italy. Ma certe Bitumiere maldigerite all'estero andrebbero menzionate secondo me!
Divaricatori ostetrici come la 126 con motore a sogliola, la 125, il colosso d'argilla come la 130, oppure la 132 GLS. Non parliamone affatto della 133, dato che ti sconcerti e parli male della Renault 7 e consorelle varie.
la Fiat 1800 la trovo come una ventata di scoregge in una fila al parco giochi di Gardaland.
Forse vorresti misurare certi modelli ci casa Renault con le ultime partorite di casa Fiat? Allora inizia a mettere sulla bilancia la entusiasmante Fiat Albea - Florida 1.3 EFI - Linea 1.3 MTJ - Mille Fire - Palio - Perla - Siena - Strada (sottoprodotto tipo Fiorino Pick Up).
In caso non ti siano bastate queste latrine per pisciate urgenti, potremmo parlare degli sgorbi uscite dal Cottolengo, come la Uliysse "(ti rendi conto che doveva essere l'anti Espace....)" lo Scudo 7 posti.... (mhà senza parole)... la NIPPONICA Fiat Sedici, la bara con lapide incorporata della Seicento - il tinello fossile della Tempra - l'auto da suicidio di massa della Stilo. Poi è come sparare alla Croce Rossa, parlare del bidone di fertilizzante organico della Multipla, dell'Idea - Duna - Doblò (anch'essa anti Kangoo) - Cinquecento - Brava/ò - della Barchetta, che a modo suo doveva sbaragliare la sempreverde e mitica *Mazda Miata* ed invece non e stata in grado nemmeno di alzare una persiana, per finire e a mani in alto, nomino il cesso dell'Argenta, il vero miracolo della grafite nella matita, e l'invenduta Fiat Grande Punto, colossale solo in una diarroica cagata dietro la siepe di un campeggio.

PS ma la R. Douphine (per fare un unico esempio)non e stata venduta persino con il marchio A. Romeo? Si vede che non era così cessosa come tu menzioni.

PS II, la R. Clio a tre volumi di cui tu parli, caro Davide, si chiama THALIA.

Luca.

Daniele Malavolta ha detto...

La Renault è riuscita negli ultimi anni a battere la Fiat di molte lunghezze. In fatto di design la Modus sta facendo scuola. L'auto meno vista del pianeta. Chi l'ha comprata la nasconde agli occhi dei più per timore di essere deriso. La Thalia offende il nome di una musa. E non è che la lancia Musa sia un capolavoro di design. Non rimarrà nella storia della motorizzazione come la Avantime e Vel Satis. Perfino la Croma che è un'auto inspiegabile ha più senso di queste ultime due messe insieme. Non lo dico per orgoglio italico. Questo paese è una vergogna. Chiedi ad un bambino di disegnare una 500. Anche il più impedito ci riuscirà. Chiedigli di disegnare una Twingo o una Koleos. Certe auto per fortuna non entreranno mai nell'immaginario collettivo. E per fortuna.

Anonimo ha detto...

Giusto appunto per questo motivo la R4 CV era una scopiazzatura del Kafer VW classe 1936, e poi mooolto dopo uscì fuori la Fiat 500. E tutti i bambini del mondo sanno disegnare un maggiolino vorrai dire... non la 500. Credo che i bimbi, si confonderebbero con i cessi murati al muro della Cinquecento e Seicento. (così poi fungeranno anche da lapide)

La Renault è molto audace nelle sue linee come il loro stranissimo Truck, che fece scalpore quando lo misero in commercio.

La Renault Koleos non è altro che una Joint, una costruzione su Licenza della Samsung, venduto in Korea, poi l'hanno proposto anche in Europa. Un pò come e capitato alla First List della diarrea Fiat 16, una volgarissima carta carbone made by Suzuki.

Io reputo scopiazzature mal riuscite i veicoli Fiat, quelli che dovevano essere i contrastatori delle Renault. Vorresti per caso paragonare lo scudo 7 posti progetto più nuovo e fresco di 15 anni della Espace 1984?
Mi sembri avere gusti un pò troppo da feticista caro Daniele.

L'Ulysse 1° serie a cavallo degli anni 90, non se ne vedono + in circolazione. I vecchi Espace e qualche strano sarcofago 4x4 (Quadra)del genere a differenza Fiat, ancora si.

Il Doblò, anti Kangoo?? Il primo modello motorizzato Gasolio Fiat, sapeva percorrere a mala pena i 13 Km con un solo litro di succo, a differenza dei quasi 20 Km della Kangoo.
Il Doblò nuovo l'hai visto?
Feticismo?
Anal fisting?

Parli della mosca bianca Avantime, certo l'Alfa Romeo 145 o la Barchetta, che solo a vederla devo ricorrere al BIMIXIN per non smerdarmi le mutande allora?

La Twingo ha aperto una breccia , una superminimonovolume, molto venduta, che altre vetture come la Stilo o la Brava o persino il vaccino antidifterite della Croma (a cui hanno dovuto ricucire il nuovo spettrale frontale) o della Grande Cacpunto non hanno saputo fare.

Persino il nuovo Massif Iveco è il n°1 uno nelle pippe e gazzose. Mi sembra di capire.

La Renault ha avuto il coraggio di proporre una vettura per il tempo libero una specie di Pescaccia anni 80, la Rodeo, vorresti paragonarla con la Moretti o la scatoletta Ital Design?

La Clio a 3 volumi ha preso il nome di Thalia, ma credevo tu non lo sapessi, scusami per questo; però mi sembra bello questo nome a differenza della vettura non credi Daniele?

Reputo ottime macchine Renault la GTA Convertible - Javaquattre - Megane - Halem PRV Evo GT2 LM - Clio - R5 - R8 e Douphine - Floride - Fuego - 30 - 6 - la 15 & 16 - la 18 & 20 - Caravelle - mi eccita anche la 10 Major e la 8 non per forza Gordini, ed il cofano motore della 14/20 Taxi Le Marne.

Dai Daniele, ti prego, fammi un sorriso, un bel sorriso come gli ingegneri dell'Alfa Romeo che non riescono a vendere la nuova Giulietta....quello si che è un vero cesso adatte alle Green House.....

Saluti Luca.

Daniele Malavolta ha detto...

Dimenticavo il Kangoo nelle auto che non vorrei disegnare o possedere. Non che il Doblò sia bello, ma Renault riesce a essere sempre un passo avanti (ma in senso negativo). La Twingo di cui non si sentiva l'esigenza è quella nuova, che poverina ha una personalità talmente labile da dover ricorrere allo psicologo per avere conferma di essere una macchina. La vecchia aveva una sua identità anche se aveva una presa d'aria sul cofano che mi sembrava una Ritmo. La Renault 7 e la Thalia sono macchine che cadono nella categoria "Duna", ovvero 2volumi+1cofano=cesso per i mercati emergenti e dovrebbero essere schiacciate tutte sotto una pressa.
PS: Io sono autore SOLO dell'intervento 2:07 AM. Quelli precedenti non sono miei. Spero che tutti i possessori di Renault non siano così permalosi quando critichiamo i loro catorci.

Anonimo ha detto...

Pesonalmente non posseggo nessuna Renault, adoro il mio maggiolone 1192 cc così come non ne possono fare a meno io ed i miei due figli di 5 e 7 anni.
Ha quasi compiuto 270.000 km lasciandomi per strada solamente due volte, credo che questa sia una vera macchina, con scarse pretese e tantissima resa, disposta a portarmi (anche se lentamente) ovunque io voglia.

Posseggo una VW Sharan 7 posti TDI, sai quando metti su famiglia.....
Ho avuto una Dodge D 200 e una Range Rover 2.5 TDI.

Ma la Renault, di cui mio padre possiede una R30 con una cifra spropositata di Km sopra, mi piacciono le linee delle sopra menzionate R. audaci e di controtendenza.
Capaci di creare vetture fuori dagli schemi e che non sono poi così tanto merdose, come tu asserisci.

Però tu critichi la Espace, veicolo copiato in tutto il globo.
Di certi cessi nefandi, (per intenderci bruttissime copie dell'ESpace) come la Lancia Zeta, la Phedra che assomiglia ad una protesi gengivale e non guardi dentro il garage della Fiat e Alfa Romeo.
Daniele; non farmi dimenticare di menzionare la Lancia Kappa Coupè, un liofilizzato poco anabolizzato per tossici con la scimmia.

Purtroppo macchine egregie Italiane scomparse ne sono esistite, ma non per questo significha che erano cesse, una di queste (almeno per linea parlando) la De Tomaso Mangusta era una macchina straordinaria, una spannetta al di sotto del missile rotante Miura.
Ma che non abbia avuto successo, non perchè era una cloaca a 4 ruote.

Tante vetture Renault fanno allo stesso caso secondo me.
Sbaglio la Lancia mise in giro persino la verione SW della Kappa?

Auguri Luca

PS non credo che la Kappa Coupè la potrai trovare come modellino...è troppo una "smerdcar's"

Anonimo ha detto...

La Twingo con la presa d'aria sul cofano tipo Nascar? Ma che roba usi Daniele? Perchè ogni volta che scrivi, parli male di una sola macchina; la Thalia. Forse non ci crederai ma ho capito che non sopporti la Clio con il sedere a mandolino. Io ti propongo vagonate di frizzanti cessi di casati Italiani. Tu mi parli della solita Thalia. Insomma mi preme dirtelo, però, per carità, cambia stò CD, No alla Clio culona? Ma la Lancia Dedra, non ha avuto sto popò di vendite. Anche perchè all'estero Dedra, non se ne vedono in giro , nemmeno con il sole allo Zenith!
La Delta 2 Daniele? Sto ancora ridendo a crepapelle.... L'Alfa Romeo 155, se non l'avessero regalata alle forze armate, alla PS di Stato, Carabinieri (come accaduto alla Arna), vendite c/o persone o famiglie, pari allo zero. Ma secondo te, la Spider ha saputo soppiantare il glorioso passato della Duetto? - Requiem - La Fiat credeva si contrastare il caccia MX5 con quel piroscafo della Barchetta? La Kangoo, era la versione aggiornata della Express a 5 posti e la Renault, ha svolto un buon lavoro, dato la mole di vendite e concepita anche 4x4 versione Pampas. La nuova Giulietta, da cui prende nome da nota meretrice dei sobborghi d'oltre Po, è anonima, fredda, schiatta e così poco arrapante "(già vecchia tardona)", che persino Romeo non trova il coraggio di metterla a 4 zampe. E poi vieni tu, e seguiti a parlarmi della Thalia. Ci sono vetture prive di culo, che non hanno avuto praticamente nessuna gloria, ma solo insuccessi, enormi flop commerciali, merda secca in sostanza per intenderci Daniele. La Stilo eppure credo sii una 2 volumi no?
Persino la puzzosa e secolare Orion a differenza della Marea e della Dedra, sembra essere una raggiante pepita d'oro!! La Ypsilon II, la Musa, la Idea, non altro che solite barzellette all'italiana, che non riescono a venderle nemmeno griffandole.... Poi parli della Twingo, che dopo 20 anni di onorato servizio, ti meravigli e rimani a bocca spalancata, scrutando il terso cielo, domandandoti chissà per quale motivo la R ne abbia messo in commercio una nuova versione?!
Ma ci sei, ho ci fai? Di Modus appena sfornate, ne hanno vendute una caterva, ma adesso la crisi non guarda in faccia a nessuno e se ne è accorta anche la Mito, che a mio parere personale, sembra offrire una linea fresca, filante, giovanile e accattivante. E tu invece mi proponi e sparli ancora della Thalia. La Twingo è la entry level di casa Renault, ma io la preferisco alla Cinquecento, che ci posso fare? Peccato che nei primi anni 70 la R non abbia commercializzato la 900, ma era troppo avanti per i tempi e finiva per non essere capita.
Avvolte succede anche che, come il caso del mio collega, che abitando in montagna decise l'anno scorso di acquistare una Fiat 16 4x4. Un grosso Concessionario FIAT, purtroppo, non aveva nemmeno un utile Depliant, mica una prenotazione per test guiida dico io. Caro Daniele e poi chiudo qui perchè sono le 01:40 e ho finito da poco di lavorare; l'addetto della Conces. sai cosa gli rispose? Si rechi alla Suzuki, tanto il prodotto è identico!!
Cioè la Fiat, mica la Zil porca la cagna!! Sai che ti dico; tieniti ben stretto e sotto le ascelle sta FIAT, sennò potrà prendere freddo e non la mollare. Io ringrazio Dio per non averne mai posseduta una. Si Daniele, basta, la Thalia è da III Mondo, OK; purtroppo però, anche se solo vendute in quei angoli remoti, sono state sempre + vendute della "16". Come si dice: da III Mondo si, ma + redditizia della 16! Evviva la Multipla, lo Scudo, Phedra, Zeta, Kappa ed Ulysse, che gran macchine... mica la Thalia..... Un abbraccio Luca.

Daniele Malavolta ha detto...

Ho sempre pensato che l'invettiva non è una valida argomentazione nemmeno su un blog goliardico come questo. Mi sa che vi state prendendo troppo sul serio. Lungi da me il sospetto che io possa difendere la Fiat. Non ho nessun interesse a farlo, mica sono parente di Marchionne. Se io critico il governo non vuol dire che sono comunista!
Su questo post si parlava di Renault 7. Cioè cessi col culone. Come la Thalia. Ora se si vuole difendere un cesso col culone perché ha un bel nome si può comprare la targhetta e buttare tutto il resto. Pensare che la Renault faccia belle macchine perché la Fiat ne' fa di peggiori è una puerile divagazione. Siccome gli altri sono peggio, noi siamo grandi! Ogni casa automobilistica ha i suoi scheletri nell'armadio. Quello della Renault straripa a prescindere dalla vostra prosopopea. Avere il coraggio di andare in controtendenza a livello di stile non significa creare capolavori. Vedi Vel Satis. E a seguire le mode non sempre ci si prende. Il PLOP della Megane CC che cadeva in fondo al cesso lo abbiamo sentito tutti e la Wind temo farà la stessa fine. Io ho apprezzato tante Renault ma per scatenare la terza guerra mondiale su un post dedicato alla Renault 7 bisogna essere concessionari Renault, azionisti Renault o Flavio Briatore.
Se avete voglia di lanciare altri gratuiti e sgarbati strali contro di me o contro la Fiat come se fossimo la stessa cosa, fate pure ma questo non migliorerà l'immagine della Renault 7.
PS: Tra un Espace e un Ulysse preferisco la bicicletta.

Anonimo ha detto...

La mia una invettiva?
Una leggera analisi sulle merdosissime Diarreacar made in Italy, prime tra tutte la Kappa Coupè e Delta II. (sta x aggiungersi anche la Giulietta)
Certo, certo, capisco...la Thalia è da III mondo.... d'accordo Daniele, alla prossima...
Luca

Agent Omissis ha detto...

e va be' scrivi una recensione delle suddette e ti prego di non nominare più il mio nome invano.

dAniele

Anonimo ha detto...

La Velsatis è brutta tanto quanto la nuova Delta vista solo sul grande schermo nel film di Angeli & Demoni, per questo era di colore nero, per camuffarsi con lo smog di Roma....

Daniele ha detto...

no, dico, qualcuno qui ha forse affermato che quella cosa oblunga chiamata delta è bella? forse è meno banale della giulietta ma che abbia un profilo aggraziato proprio no. fa quasi rimpiangere la deltasud II serie.

dAniele

eieiebrazo ha detto...

allora pensate anche voi che la giulietta sia arci-banale?la renault con le tre volumi fa a cazzotti..avete visto l'ultima ..ammiraglia renault-samsung..comunque ste 3 volumi piacciono pure in portogallo e in altri paesi dell'est europa.come? fanno cacare? si'.

Anonimo ha detto...

Per adesso l'Alfa Romeo ha avuto un esborso colossale con la Pubblicità.
Le vendite?
I depositi pieni dei cessi invenduti
Luca.

Daniele Malavolta/Agent Omissis ha detto...

mi pare una volta di avere visto una megane 3 volumi della serie precedente. non sono sicuro perché mi sono girato subito. avevo appena mangiato.

dAniele

Anonimo ha detto...

La vettura a cui lei si riferisce, si chiama Renault Clio Symbol.
Autovettura momentaneamente più venduta della nuova Giulietta.
Internet è a portata di tutti.
Si documenti prima di scoreggiare dalla bocca.
Luca.

Anonimo ha detto...

In caso non lo sapesse, la R. Megane 3 volumi si chiama Fluence.

Mio figlio di 7 anni la settimana scorsa mi ha domandato; come si chiama quel calzino puzzoso?
Era una Alfa Romeo 147 - non potevo non dirgli la verità.
E' giusto sin da piccoli, far capire la differenzatra tra la cioccolata a e la cacchetta.
Luca

Anonimo ha detto...

Ogni volta che si aggiunge il culone a una due volumi viene fuori la ciofeca, credo che i disegnatori del modello originale ne siano felici come Leonardo se potesse vedere la Gioconda con i baffi, come la fece Marchel Duchamp... anche questa era una provacazione, comunque!

An mi

Thrasher ha detto...

Renault Symbol, Renault Thalia, Renault Clio Sedan, Nissan Platina sono tutte la stessa auto: la Renault Clio 2a serie tre volumi (un po' come la Duna, una fiat Uno tre volumi).
Considerata come un gradino sopra alla Dacia Logan/Mahindra-Renault Logan.

agent omissis ha detto...

certo siamo molto permalosi in renault eh? mi riferivo alla megane 3 volumi della prima serie non alla fluence e nemmeno alla sedan della seconda serie. mi risulta si chiamasse proprio megane e aveva un baule appiccicato così tanto per rovinare la linea della volumi e creare ilarità. in renault negano di aver mai prodotto quella cosa, forse era un'allucinazione. tutte quelle che ho visto però erano guidate da anziani col cappello.
se non vendono le giulietta è meglio così ci sarà più spazio nei parcheggi.

nessuno ha detto...

vergogna, usare i bambini per difendere la renault. non capisco tutto questo accanimento contro la 147. sara mica invidia? in ogni caso il cioccolato di marca renault ha veramente uno strano sapore... sembra quasi...

C64

Anonimo ha detto...

Certe anguste scatolette (Pipponi e/o Condom stradali) vedi la 156 Sportwagon, ne hanno vendute 18.
Non faccio schermo con il faccino di mio figlio per difendere la Renault.
Ma appassionato di modellini, trenini e macchinine, alla sua età ha già capito la linea della supposta, chiedendomi che macchina e quel calzino?
Non è che avesse visto una Giulietta Spider o una Montreal.
Queste si che sono gocce di cioccolato, scusatemi.
Luca

Anonimo ha detto...

la renault 7 fa sembrare la simca 1100 un capolavoro del design.
l'unica auto a cui aggiungendo un volume hanno ottenuto un miglioramento è stata la serie 1 bmw ma data la base di partenza anche una martellata sul cofano sarebbe stata un miglioramento.

per quanto riguarda le supposte... la grand oscenic dove la vogliamo infilare?

dAniele

Anonimo ha detto...

La Grand Scenic potrà infilarsela dove meglio crede gentile dAniele, la informo per tanto che la Rent a car Herz, per invogliare la propria utenza a noleggiare il nuovo Doblò, ha escogitato la figura della nota attrice Thurman in scala 1/1 in cartone, nel bel mezzo ul fianco del Bombolò, con su scritto; "guidala in mia compagnia". La pubblicità è l'anima del commercio si sa e si escogitano strane formule alchimistiche per appioppare i cessi!

PS dopo aver parcato la Gran Scenic, le consiglierei una bella pasticca Falqui.
Distinti saluti,
Luca

daniele ha detto...

una domanda? il doblò, che è un veicolo commerciale... che ci azzecca con la renault 7?

Anonimo ha detto...

Difatti la doblò e stata paragonata con la Scenic.

dAniele ha detto...

aaah, ora sì che tutto torna.

Anonimo ha detto...

quindi la scenic sarebbe un veicolo commerciale?

Anonimo ha detto...

salveee ^^ complimenti per il sito intanto...cmq vorrei far notare una cosa...tra le foto un alto si vede il sportello posteriore in cui apposto di un apposita maniglia ci un laccio di tessuto per chiudere lo sportello (stile maniglie di appoggio passeggeri autobus bredamenarini)...ho detto tutto...(xò mi rendo conto quanto fa cagare la mia fiat seicento 1.1 da 54 cv...sta renault 7 e vekkissima xò ha il motore simile '-' che cagata le fiat...

V ha detto...

vekkissima? xò? ma quanti hanni hai? ce l'hai la patente o guidi una seicento a pedali?

mezzotoscano ha detto...

Testimonianza personale: in Spagna la "Siete" circolava già nel 1977. Questo è un fatto,
giudizi non ne esprimo, quindi vedete un po' voi...

Anonimo ha detto...

@ dAniele delle ore 1:36 tanto per voler precisare, la Fiat Doblò da lei sopra citata, e nata, disegnata, concepita, come veicolo multispazio e non come veicolo commerciale.

Forse lei si voleva riferire al modello Scudo pannellato (panel van)?
Non "Panorama", perchè come lei ben saprà, sono due cose diverse tra loro.

Lei si domandava che ci "azzecca" la Doblò con la R.7! Mi stavo ponevo identico quesito su cosa centrassero le sue predilette supposte e la Grand Oscenic da lei menzionata sopra..
Mi auguro vivamente che si sia preoccupato di aver parcato la Scenic in un posto ben caldo e protetto.
Luca

danixxx ha detto...

non possiedo una grand oscenic purtroppo. però mi piacerebbe averne una perché può contenere tanto letame e coprire la renault 7. grazie per le preziose quanto inutili precisazioni sulla differenza tra un doblò e uno scudo. ci caricheremo tanto letame per coprire la renault 7. del resto a questo servono i multispazio no?

Anonimo ha detto...

Gentile danixxx la sua arguzia mi ha semplicemente disarmato, lei ha proprio capito tutto.

Ma come fa ad essere così dannatamente intelligente?

Vada, corra a riempire il suo Qubo di merda, (l'unica materia che può caricarvi), non si sa mai, oltre a ricoprire la R7, potrebbe servirle per concimare il girdinetto di casa.
Il suo amico V.F. la saluta cordialmente.
Auguri e Buon Inizio

Luca

danx ha detto...

non ho un qubo e nemmeno un giardinetto.
mi mancherà l'amico v.f.
cosa sarebbe lupin senza zenigata?
o batman senza il joker?

Anonimo ha detto...

Una Renault 5 con la fistola anale!

Anonimo ha detto...

mmmhh, le renault... basta leggere le pagelle di quattroruote del tempo (ma anche di auto motor und sport) per capire le loro qualità... se di qualità si può parlare. ho un quattroruote in cui si confronta la audi coupé 5s (che peraltro a me fa schifo come tutte le auto tedesche) e la renault fuego. una debacle per la renault! e che dire della prova della r12, in cui non c'è un solo commento positivo? vogliamo parlare della prova di affidabilità della 21? ovviamente parlo del passato, ma non mi pare che oggi le renault brillino per affidabilità...

enzo ha detto...

Mi sembra di vedere il corpo vettura della Renault 12 attaccato alla parte anteriore di una 5: una cosa terrificante! La Renault 7 è una delle auto più brutte che abbia mai visto, un cesso di rara bruttezza con le ruote.

Anonimo ha detto...

Sul finire degli anni 80 ero stato alcune volte in Spagna e, di questi modelli, se ne vedevano abbastanza cosi' come erano ancora diffusissime le FIAT versione SEAT ante acquisizione da parte della VW. Altri tempi, altra situazione in Spagna ma, onestamente, dubito che un'auto rimanga nel listino 10 anni pur non essendo gradita e apprezzata.

Anonimo ha detto...

Sul finire degli anni 80 sono stato alcune volte in Spagna e, brutta o no, di queste auto se ne vedevano molte.

Anonimo ha detto...

Io sono d'accordo con quell'utente che dice che difendere la renault lo puo fare solo un concessionario della casa. E lo dice uno che per prime due auto (ho 49 anni)ha avuto una r4 e una r5 poi mai più macchine francesi. Questi due modelli più l'Espacee e la prima twingo sono degni di nota. Tutti gli altri modelli sono cessi a 4 ruote, compresa la r7 che comunque non è la peggiore

Inserisci un Commento

Oppure SCRIVI la tua recensione su AUTOdiMERDA!


Attenzione: questo sito non vuole promuovere propagande diffamatorie nei confronti dei modelli e dei marchi citati che appartengono ai legittimi proprietari e non sono concessi in licenza. I contenuti sono rielaborazioni umoristiche e surreali degli autori e non si riferiscono in alcun modo alle reali specifiche tecniche, qualitative e di sicurezza dei veicoli. Il sito non e' responsabile dei commenti pubblicati dagli utenti.
Ulteriori informazioni disponibili alla pagina Disclaimer.
Home - Torna su