• Meglio davanti o da dietro?
    L'importante è uscire in tempo. Da una AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Dracula è esistito veramente.
    E c'aveva pure la patente!
  • Ce l'hai piccolo? Non disperare, c'è chi ha la Smart.
    Pistolini vaganti, su AUTOdiMERDA.
  • Chi ha inventato il primo fuoristrada radioattivo?
    Armi chimiche e AUTOdiMERDA: il connubio perfetto.
  • Esistono gli ectoplasmi? E come si vendono?
    All'etto o al chiloplasma? AUTOdiMERDA lo sa!
  • Chi ha ucciso l'auto elettrica? Come si è spenta?
    AUTOdiMERDA fa luce sulla questione.
  • E' nato prima l'uovo o la gallina?
    Indagini ANOgrafiche senza preliminari, solo su AUTOdiMERDA.
  • Il buongiorno si vede dal mattino?
    Allora Oggi è proprio una AUTOdiMERDA!
  • Sembrano incinta ma si chiamano SUV.
    AUTOdiMERDA con gravidanze isteriche: sintomi e cause.
  • Esistono gli extraterrestri?
    Sono venuti o ce li hanno mandati? Scoprilo su AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Fumare lo spinello fa male al cervello.
    Cambia pusher o passa da AUTOdiMERDA.
  • Quando la diarrea ti sorprende, sorprendila con AUTOdiMERDA.
    AUTOdiMERDA: vasto assortimento di bagni chimici.
  • Scopriamo il lato B delle AUTOdiMERDA.
    Perchè nella vita ci vuole Qubo. Ma anche no.
  • Lo sapevate? Anche le auto possono galleggiare.
    Soprattutto se sono AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? I cessi dei Faraoni erano a forma di piramide.
    Vasi egizi scomodi, solo su AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Se vi puzzano i piedi siete fortunati!
    Avete pestato una AUTOdiMERDA.
  • Scandalo auto blu. Anche i puffi indagati.
    In Italia, più figure di merda o AUTOdiMERDA?
  • La sfiga vi perseguita anche quando siete nella cacca?
    Figuratevi in una AUTOdiMERDA!
  • Esiste il colpo di fulmine?
    Cercalo, su AUTOdiMERDA a prima vista.
  • Lo sapevate?La riforma scolastica introduce una nuova Materia.
    Storia delle AUTOdiMERDA.
  • Dove si nasconde lo scarrafone più grande del mondo?
    Solo qui, su AUTOdiMERDA... che culo!


36

VOLKSWAGEN BRASILIA



volkswagen brasilia

GERMANIA La Volkswagen Brasilia era un’auto folcloristica brasiliana il cui nome fu dedicato alla capitale del Brasile, per l’appunto Brasilia, da un ingegnere brasiliano di nome Brasilio. L’auto era prodotta infatti dalla nota Casa Volkswagen che noi tutti sappiamo essere brasiliana. La VW Basilico sembrava una versione a tre porte della Volkswagen 412 Station Wagon (altra primizia),VOLKSWAGEN 412 ma era in realtà basata sul Maggiolino. Il motivo della sua creazione è riconducibile alla volontà dell’allora presidente della VW brasiliana Rudolf Leiding che voleva fortemente una nuova vettura pratica ed economica, ma più grande del suddetto Maggiolino. Decise così di lanciare una sfida ai grandi stilisti per la nuova immagine dell’autovettura che doveva ricreare il fascino della Beetle (il Maggiolino) adattato ai gusti brasiliani. In tre mesi furono realizzati più di 40 prototipi, la maggior parte di essi caratterizzati da un’audace design. Quando fu scelto il progetto più bello (ok..diciamo il più simpatico va!), l’auto fu pronta per essere messa in produzione. Un aneddoto particolare accompagna questo evento: uno sconosciuto reporter automobilistico freelance, tale Claudio Larangeira, notò questi prototipi in prossimità della fabbrica e nel tentativo di scattare alcune foto fu sorpreso dalla security che prontamente cercò di allontanarlo finendo addirittura con lo sparare alla sua auto. La notizia fece scalpore e la Volkswagen dovette presentare ai media delle scuse ufficiali innescando così una inaspettata pubblicità alla rivista e al reporter che fu immediatamente assunto dal magazine “QuattroRuote”. Se tra di voi c’è qualche giornalista novello in cerca di fama consiglierei a tal proposito  un appostamento davanti la “Mirafiori” di Torino: tranquilli, non vi sparerà nessuno, al massimo uscirà qualche cane diabetico. La vendita iniziò nel 1973. Il modello in produzione era caratterizzato da un muso simile al 412 e un posteriore simile a uno scaldabagno ed era il primo modello a 5 porte nella storia brasiliana. La produzione superò il milione di unità con esportazioni in tutto il Sud America, in Nigeria (sotto il nome di Igala) e in Portogallo. Il motore era un 4 cilindri posteriore raffreddato ad aria balsamica, la trazione era posteriore e la trasmissione a circuito chiuso (alla faccia dei paparazzi indiscreti). Negli anni ‘80 ne uscì un modello da 1300 cc ad alcol, così puzzolente che il conducente veniva regolarmente fermato dalla polizia per l’ alcool-test, offriva però una guida divertente, grazie soprattutto al motore/trazione posteriore che la rendeva instabile e propensa a finire fuori strada alle alte velocità.


volkswagen brasilia

volkswagen brasilia_  
SCARICA I WALLPAPER [1280X1024] APRI L'IMMAGINE, POI TASTO DESTRO SALVA CON NOME

VEDI L'ANNUNCIO IN FORMATO .PDF

ANNUNCI DI MERDA:               MXN 10.000 (€ 500)
”Vendo Volkswagen Brasilia anno 1976, carnagione bianca ma con sfumature olivastre (causa cazzotti presi). Autoradio a cassette (di frutta), pneumatici al 50% (nel senso che ce ne sono 2, per le altre c’è solo il cerchione), freni nuovi in quanto mai usati...”



VOTA LA VOLKSWAGEN BRASILIA

36   COMMENTI :

pietro mastroleo ha detto...

mmmmmmmmhhhh il muso che con qualche riga orizzontale tra i fari è identico alla fiat 132 stile pescecane così come le branchiette idrodinamiche; il portellone che non fa una piega; è anche celestiale nei suoi colori fragola, mandarino e blu cerimoniale; l'ampia vetratura sigillata anti zanzare a disposizione dei passeggeri; rifornimento a vista. Secondo me te la sei presa tanto tanto per la mancanza del tergilunotto.

Claudio ha detto...

Mi sa' tanto di auto sportiva anni '60. Non è una bellezza ma è decente :)

Pietro Mastroleo ha detto...

@claudio: non può e non è una SportWagon. E' semplicemente una quasi(quasi, non di più) onesta familiare beona. Non farti ingannare dalla verniciatura e da spoiler aggiunti dopo. Per quest'ultime modifiche è motivatissimo il commento di ADM "ARRESTATE IL PROPRIETARIO" nella slide. Guarda attentamente, studia le caratteristiche tecniche e vedrai.

mezzotoscano ha detto...

Quest'auto altro non è che un'ennesima variante della VW Typ 3 (vano tentativo della casa di Wolfsburg d'"anabolizzare" il Maggiolino), un modello soggetto a numerose mutazioni e rifilato ai brasiliani dall'allora capo Heinz Nordhoff il quale, se non l'avessero collocato a riposo, avrebbe continuato a produrre Maggiolini e OGM derivati fino al 3000.
Intendiamoci: considero l'originale un mito ma ogni vettura ha un suo ciclo vitale e quello della mitica "Beetle" stava declinando per cui cercare di rlanciarlo proponendo una simile cassapanca fu, a mio avviso, accanimento terapeutico.
Da notare che perfino la Fiat 1300/1500, diretta concorrente, riuscì a fare di meglio.

franco ha detto...

davvero un cesso che cammina... praticamente orrenda...del resto come la prima versione della polo..

Anonimo ha detto...

diokka k brutta

Anonimo ha detto...

allora (anni 70) col mercato chiuso alle importazioni, la classe media brasiliana non aveva molte scelte e molti si sono comprati la Brasilia. Grazie alla concezione del Maggiolino, l'auto era praticamente indistruttibile, soprattutto tenendo conto delle pessime condizioni stradali e climatiche (qui quando piove, piove sul serio, si puo' passare dal caldo torrido al freddo glaciale).
Se ne vedono ancora in circolazione: sgangheratissime ma ancora con la forza di andare avanti.
Malbert da Brasilia

Anonimo ha detto...

...dimenticavo: in effetti, c'e' stata una versione a 5 porte (orrenda), ma venne venduta solo come taxi. D'altra parte pero', nel Brasile degli anni 70, i taxi erano per lo piu' VW Maggiolino cui era ritirata la poltrona anteriore del passeggero. Ricordo d'aver chiesto ad un tassista di Rio come mai non preferiva una 4 porte. Lui mi rispose che ci aveva provato con una Ford Corcel ma aveva avuto un calo di clienti, dato che molti pensavano, per via delle 4 porte, fosse piu' caro! Incredibile, ma anche il Brasile di oggi e' cambiato di molto!
saluti da Malbert

Anonimo ha detto...

Ma di peggio nn sapevano fare?

luca.88sd ha detto...

Un rottame cme le VW per carità....

eieiebrazo ha detto...

possibile che il sudamerica sia la patria mondiale delle vetture del cazzo' tutte quelle malriuscite finiscono li'..tanto che ci hanno fatto l'abitudine,se non e' un cesso li' non vende..vedi le pseudofiat e le pseudoalfa brasiliane..o le renault 5 col culetto,e altre ricercatezze..appena ho visto le foto di questa vw mi sono uscite le emorroidi,l'unghia del pollicione si e' improvvisamente incarnita,si sono formati dei caccoloni agli occhi,il postino fottuto mi ha infilato sotto la porta una multa ...

Anonimo ha detto...

No, scusate, ma se questa è stata scelta quale migliore fra ben 40 prototipi, gli altri 39 modelli come stracazzo erano???!!! -ELLEMME-

Anonimo ha detto...

Ragazzi, vivo in Brasile e di questa oscenità ne ho viste a sfare. Non è altro che un maggiolino camuffato da macchina quasi normale, fa 4km/l e non cammina nemmeno a spinta. Insomma: uno schifo!

Anonimo ha detto...

Fa paura o quasi...solo ed esclusivamente per il Brasile.

Anonimo ha detto...

Ne noleggiammo una simile in Norvegia: mio Padre, cresciuto a pane e Giulia, borbottava parole per noi piccoli incomprensibili ancor prima di mettersi al posto di guida, poi, una volta in marcia, la Mamma ci faceva cantare le canzoni dello zecchino d'oro per coprire le sempre più incomprensibili litanie recitate dal conducente ad ogni curva...
Per il mercato scandinavo c'era la versione con riscaldatore a benzina, sistema ereditato dai tristemente noti camion di Eichmann, daltr'onde herr Ferdinand Porsche era o non era stato promosso colonnello delle ss per poter dare maggior sviluppo ai suoi progetti senza troppi intoppi (tra questi non so quanti bambini ebrei e polacchi figli dei suoi operai "liquidati" in quanto "bocche inutili").
Comunque è interessante notare come in alcune foto, in particolare in quelle un po' storpiate dalla prospettiva, ci siano evidenti somiglianze con la Golf 1a serie

Beppe

Anonimo ha detto...

Ma... quella non è l'auto che usavano i "neonazi" americani per dare la caccia ai Blues Brothers?
Pier

mezzoghostano ha detto...

http://www.imcdb.org/images/019/429.jpg

ford pinto station vagon
n altro cessone
ma non tedesco

Thrasher ha detto...

purtroppo no caro Pier, l'auto dei neonazi era la "morte su 4 ruote" Ford Pinto, già citata qui nel sito :P

Anonimo ha detto...

Grazie mezzoghostano per il link.
C'è una bella differenza... la vecchiaia incombe.
Mi riguardo il film, così mi rinfresco la memoria.
Pier

mezzotoscano ha detto...

Viste le discutibili prestazioni al mondiale consiglierei questa vettura per Kakà.

Anonimo ha detto...

Per me è spudoratamente BELLISSIMA - peccato siano quasi nulli i pezzi di ricambio.

Anonimo ha detto...

Intanto che gli frega hai Brasiliani se non piace intanto in Latinoamerica girano le belle auto sportive Americane la Mustang,la Camaro,La Dodge Charger RT

Anonimo ha detto...

Una SW con il motore posteriore: un controsenso. Purtroppo in Italia è arrivata la "sorella" 411, secondo me ancora più brutta!

Anonimo ha detto...

Io qui aggiungerei anche la Volkswagen Typ 3, però quella costruita in Sudamerica , s'intende!

Anonimo ha detto...

Un pessimo tentativo della Volkswagen di realizzare un'auto in stile moderno e con motore posteriore, cercando di modernizzare il Maggiolino!

Anonimo ha detto...

E' solo una Volkswagen Golf con il motore invertito!

Anonimo ha detto...

Il motore è diverso, di tipo a sogliola e non è una S.Wagon controsenso.

Lo spazio dietro è esagerato e poi se ne puo sfruttare dell'altro nel vano anteriore.
Diciamo che il suo 1700 era molto beone invece!
Luca

Anonimo ha detto...

Veramente io mi riferivo allo stile della carrozzeria, simile forse, a quello di una Volkswagwen Golf!

Anonimo ha detto...

Comunque confermo la mia ipotesi che forse è solo una Volkswagen Golf con il motore invertito!

Anonimo ha detto...

Io aggiungerei anche l'auto che ha preso il suo posto, cioè la Volkswagen Gol(non Golf)!

Anonimo ha detto...

Forse però, solo la prima serie!

Anonimo ha detto...

A parte il family feeling dei paraurti, il resto non assomiglia affatto alla Golf 1° Serie, ne le portiere, ne i gruppi ottici, ne le vetrature tutte, maniglie, motore, cambio, telaio e persino le sedute.
Poi del resto anche la Croma mi sembra identico all'iltimo stronzo che ho fatto inghiottire alla mia tazza. Con l'occhio della fantasia si sà, si arriva dappertutto!

Anonimo ha detto...

Amici cultori dei teutonici capolavori marchiati VW, cosa ne dite di questa?

http://de.wikipedia.org/w/index.php?title=Datei:VW_1600_TL_%28Typ_3%29.jpg&filetimestamp=20060707060108

Anonimo ha detto...

Un saluto a tutti dal brasile il vostro sito e molto belo, io so di origine italiana di salerno, si e vero brasilia e brutisima.. ma non se rompe mai e come vw fusca, sono in brasile da 40 anni e fusca e brasilia non se ferma mai,pero e orrenda, scusa per mio italiano

Anonimo ha detto...

Altra VW destinata ai mercati "esotici" fu, e pare sia ancora, la VW SANTANA prodotta in Cina e diffusa anche in America latina. Si dice che, a Shanghai e dintorni, sia molto in voga come taxi. In Europa, per un certo periodo, e' stata anche commercializzata come PASSAT visto che, comunque, e' una sua derivazione. Si e' persino "fregiata" del marchio FORD con il nome VERSAILLES.

Udine ha detto...

Volkswagen Brasilia ha un ADN molto latinoamericano cui oggi con la globalizzazione e' sparito per sempre. Per chi mai sognava con una Maggiolino giardinetta, tecnicamente l' unica possibilita' di stationwagonning una Maggiolino fu propriamemte questa estrosa Brasilia ( unico neo l' abitacolo era per i sordi, tanto rumoroso il motore ) pero' come evoluzione della tedesca Volkswagen 411 & 412 , la Brasilia si vendeva parecchio due millioni di essemplari in Brassile ed era molto apprezzata in Messico e il Venezuela, con risultati di qualita' dello stesso rinome di una Maggiolone pero' ancor piu prattica e fashionable . Anni 1975 al 1980 c' era pure una bellisima Brasilia a 4 porte piu il lunotto liftback: val la pena googlearci.

Inserisci un Commento

Oppure SCRIVI la tua recensione su AUTOdiMERDA!



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME       TORNA SU