• Meglio davanti o da dietro?
    L'importante è uscire in tempo. Da una AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Dracula è esistito veramente.
    E c'aveva pure la patente!
  • Ce l'hai piccolo? Non disperare, c'è chi ha la Smart.
    Pistolini vaganti, su AUTOdiMERDA.
  • Chi ha inventato il primo fuoristrada radioattivo?
    Armi chimiche e AUTOdiMERDA: il connubio perfetto.
  • Esistono gli ectoplasmi? E come si vendono?
    All'etto o al chiloplasma? AUTOdiMERDA lo sa!
  • Chi ha ucciso l'auto elettrica? Come si è spenta?
    AUTOdiMERDA fa luce sulla questione.
  • E' nato prima l'uovo o la gallina?
    Indagini ANOgrafiche senza preliminari, solo su AUTOdiMERDA.
  • Il buongiorno si vede dal mattino?
    Allora Oggi è proprio una AUTOdiMERDA!
  • Sembrano incinta ma si chiamano SUV.
    AUTOdiMERDA con gravidanze isteriche: sintomi e cause.
  • Esistono gli extraterrestri?
    Sono venuti o ce li hanno mandati? Scoprilo su AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Fumare lo spinello fa male al cervello.
    Cambia pusher o passa da AUTOdiMERDA.
  • Quando la diarrea ti sorprende, sorprendila con AUTOdiMERDA.
    AUTOdiMERDA: vasto assortimento di bagni chimici.
  • Scopriamo il lato B delle AUTOdiMERDA.
    Perchè nella vita ci vuole Qubo. Ma anche no.
  • Lo sapevate? Anche le auto possono galleggiare.
    Soprattutto se sono AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? I cessi dei Faraoni erano a forma di piramide.
    Vasi egizi scomodi, solo su AUTOdiMERDA.
  • Lo sapevate? Se vi puzzano i piedi siete fortunati!
    Avete pestato una AUTOdiMERDA.
  • Scandalo auto blu. Anche i puffi indagati.
    In Italia, più figure di merda o AUTOdiMERDA?
  • La sfiga vi perseguita anche quando siete nella cacca?
    Figuratevi in una AUTOdiMERDA!
  • Esiste il colpo di fulmine?
    Cercalo, su AUTOdiMERDA a prima vista.
  • Lo sapevate?La riforma scolastica introduce una nuova Materia.
    Storia delle AUTOdiMERDA.
  • Dove si nasconde lo scarrafone più grande del mondo?
    Solo qui, su AUTOdiMERDA... che culo!


32

OPEL CORSA TR

TRANSFORMERSAl suo debutto nel 1982, l’ Opel Corsa venne proposta anche con una fantastica carrozzeria 3 volumi-2 porte. Più lunga di 33 cm. era offerta inizialmente nella sola versione Lusso con unica motorizzazione da 1196 cc. e 45 cv che la spingevano (nei precipizi) ad una velocità massima di 150 km/h. Questo allestimento era più accessoriato rispetto alla 2 volumi con profili cromati intorno alla vetratura laterale e paraurti in mogano. La sigla che la contraddistingueva era TR (Troppo Racchia). Dopo una pausa meditativa nel 1988 venne testardamente riproposta nel 2000 con il nuovo restyling della terza generazione della Corsa, ma l’onore spettò solo all’ America Latina, Sud Africa e Medio Oriente. Superfluo precisare che con l’ultima serie del 2006 non è stata manco cagata di striscio.

OPEL CORSA 2 VOLUMI

OPEL CORSA BERLINA

 OPEL CORSA TR

QUESTO ARTICOLO FA’ PARTE DELLA SEZIONE TRANSFORMERS ED E’ SOLO UN ABBOZZO. CONTRIBUISCI A MIGLIORARLO VOMITANDO SUL MONITOR.

32   COMMENTI :

AUTOdiMERDA ha detto...

Grazie ad Ale di MIlano per la "dritta" e anche per le altre sue specialità lasciate in bacheca :) Alla prox ;)

Claudio ha detto...

La Duna Tedesca lol.

Anonimo ha detto...

Io l'ho aggiunta alle segnalazioni prima di vedere questa sezione del sito...purtroppo non è facile tener dietro a tutte le autodimerda presenti qui!

Anonimo ha detto...

Per me invece era bellissima e mi ricora tanto l'infanzia!!

Anonimo ha detto...

Non bella certo, ma pur sempre una Opel...

Anonimo ha detto...

ce l'aveva mio zio... :-)))) uah uah uah che cgaturo!!

mezzotoscano ha detto...

Possibile che questo sito sia frequentatissimo da nipoti con zii Autodimerdofili? Almeno mio zio non ebbe mai un'auto... beato lui!

Anonimo ha detto...

È stata la mia prima macchina (se così la si può definire...). Me la diede mio nonno perchè dovette smettere di guidare (e di scegliere auto). Un vero cesso ambulante: dentro tremava tutta, la tenuta di strada era uma cosa indecente e quando il tachimetro passava i 110 era un miracolo...

Anonimo ha detto...

Questa macchina mi ricorda molto l'infanzia. Mio padre la comprò nuova nel lontano 1989, 3 volumi, 4 porte Opel Corsa GLS, con i finetrini anteriori elettrici e fascione verda sul vetro anteriore. Una grande auto ad un prezzo ridicolo (solo 13.000.000 di lire!!). Carrozzeria resistente e meccanica OHC obsoleta ma davvero robusta. Velocità di punta 180 Km/h testati in autostrada. Dopo 10 anni e 180.000 mi faceva ancora 160 km/h. Cmq abbiamo affrontato un viaggio di oltre 4000 km cn la guarnizione della testata bruciata!! uto così non ne fanno più. La tenuta di strada era davvero scarsa, causa dele dimensioni delle sue ruore 145/60/r13...

Anonimo ha detto...

E' stata la mia prima auto. Ereditata dal nonno.
Avevo un esclusivo modello Diesel forse 1500 o 1700, tanto raro che un giorno fermandomi a fare benzina sulla A4 la piu trafficata d'italia, il benzinaio era tanto stupito che fosse diesel non avendone mai vista una che chiamò tutti gli altri benzinai per farla vedere...comunque gran macchina mi abbandonò dopo 300.000 Km.

motodimerda ha detto...

non mi risulta sia mai esistita una corsa tr diesel
c era 1000 -1200- 1300
il diesel 1500 comparve l anno in cui la tr fu tolta da alcuni mercati (1987)
probabilmente era una vettura d importazione
pensare che la fecero anche a 4 porte
http://www.motor-mania.org/wp-content/uploads/2008/03/corsa_tr01.jpg

Anonimo ha detto...

Anonima e banale ma orrenda no.

Anonimo ha detto...

La chiamavano "auto scaccia figa"...

Anonimo ha detto...

A me piaceva la Corsa prima serie ricordo la Gsi 1.6 era potentissima esendo un auto piccola la meccanica era semplice è non come queste porcherie di auto di oggi che è solo elettronica voglio vedere se una nuova auto durano 20 anni come quelle degli anni 80 e 90.

Davide To ha detto...

La 2 porte non è tanto difendibile, ma la 4 porte a me piaceva (era una delle piccole 3 volumi più equilibrate): con il terzo finestrino che faceva tanto "berlina"... Ricordate le sorelle Rekord e Senator? Sull'affidabilità poi, nulla da dire.

dAniele ha detto...

ce l'aveva la mia prof d'italiano delle medie. voto 4 meno meno.

mezzotoscano ha detto...

Troppo indulgente: con un 4= finisce che si limitano a dare il debito formativo

Anonimo ha detto...

Inguardabile esattamente come la Duna!

Anonimo ha detto...

la 2 volumi quanto mi piaceva... ne vedo una 2 porte amaranto metallizzato...se nn sbaglio e una CORSA S 1000 cc, il proprietario c e l ha dall 89' ci ha fatto 181000 km e come nuova che carina.... la 2 volumi intendo

Anonimo ha detto...

una opel come tante...

Anonimo ha detto...

Ma che cavolo di commenti postate?La Corsa TR una ADM??E allora le varie maggiolino e duna allora??

Anonimo ha detto...

Il Maggiolino credo di no, forse solo la Duna!

Anonimo ha detto...

Certo 21, hai dimostrato d'essere un intenditore vero; paragonare la Duna alla Kafer. Vai a rimestolare la merda nella ditta di spurghi pozzi neri, dove lavori; credo sia mooolto meglio!

Anonimo ha detto...

... e il delirio continuò... fecero la 3 volumi e addirittura la sw della serie successiva (che in russia fanno ancora e in arte si chiama Lada Kalina)

eieiebrazo ha detto...

era un catenaccio..cugina della duna..sull'affidabilita' nulla da dire,ma che brutta,specie la 2 porte..

Anonimo ha detto...

Ho avuto per dieci anni un Opel Corsa tre volumi 4 porte 1.2 GTL, grigio metallizzato (senza le pacchiane strisce rosse della swing) che ha funto, con notevoli migliorie estetiche che l'avevano ammorbidita e raffinata, da anello di congiunzione con la serie successiva. Per lei avevo lasciato una Supercinque 1.1 GTL, quella sì una scatoletta di latta, di soli quattro anni e pochi chilometri. Dopo di lei ho avuto una Megane SW 1.6 16valvole, ed oggi una Mazda 5 1.8. Bèh, amico mio, la Corsa mi ha portato in giro per l'Italia e all'estero per 150.000 chilometri, MAI un guasto che non fosse per normale consuzione, ha retto senza scomporsi più di tanto l'impatto su una fiancata (a bassa velocità) di una Mercedes in discesa con il freno di stazionamento sganciato, ha subito mantendosi sulla carreggiata un tamponamento sulla Pontina da parte di polacchi alticci, viaggiava sull'autostrada a 150 km/h fottendosene delle curve grazie al peso che la rendeva stabile (e montava pneumatici 165!) e, dulcis in fundo, avendo già nel 1989 (1989!!!) il motore CHT (predisposto per funzionare con la benzina verde)ho pure risparmiato sui pieni (allora costava meno della super) e girovagavo all'estero senza problemi. Nel bagagliaio ci caricavo 'sto mondo e quell'altro, viaggiavo COMODAMENTE in quattro, dignitosamente in 5, era poco più lunga della sorella 2 volumi ma posteggiava nello stesso spazio, vetri elettrici e atermici, chiusura centralizzata, regolazione dei fari, contagiri e quant'altro. Consumi, in rapporto alle prestazioni, orgasmici. Certo, esteticamente non era particolarmente aerodinamica ma in confronto a certe (vere) cagate dell'epoca (vedi Duna, p.e.) era una bella macchina famigliare. L'ho tristemente(s)venduta per poco più di un milione, nel '99, solo perché si minacciava a Roma il blocco totale per le euro 0. Adesso che come seconda macchina usiamo in casa la Megane (ora a gpl) ed una Marbella (modello base), quanto avrei voluto aver conservato la mia splendida Opel pluriaccessoriata!! Lasciati servire, amico mio: quando parli della Opel Corsa 1.2 GTL dell'89, della Opel che IO ho guidato (mentre tu, probabilmente, ancora non riuscivi neanche a puntare i piedini seduto nel girello), prima, amico mio, sciacquati la bocca e battiti il petto chiedendo perdono al Signore delle quatro ruote dei tuoi peccati di malignità e di pensieri perversi. Poi scrivi. Della mia mamma puoi dire di tutto. Della mia Opel, e non trattengo una lacrima ed un singhiozzo, no.

Anonimo ha detto...

tenetevele pure le vostre auto che vi fanno il caffe e vi parlano..ho avuto la fortuna di averla.. ma l'ho capito dopo'' un motore INDISTRUTTIBILE' portiere spesse 20 cm ..non cinque come quelle di adesso...auto antifiga..ne ho presa mai tanta mentre il 90% guidava il triciclo...che sfigati che siete

Anonimo ha detto...

la mia prima macchina... quanti ricordi
non riuscivi a distruggerla neanche a volerlo, e io ne ho fatti tentativi x distruggerla (ahahah)
mi ricorda la libertà, finalmente patentato potevo uscire fuori provincia, mi ricordo che di inverno accendevo il riscaldamento e me ne fregavo di tutti gli scooteristi che invede erano bardati con piumini così spessi da sembrare il pupazzo della michelin, mi ricordo quando per cazzeggiare (la mia era color puffo) mettevo sulle fiancate bagnate la carta igienica e sembrava una volante della polizia...
ma sopratutto ricordo il mio primo vero amore, una macchina così piccola ci sembrava una reggia e entrati lì dentro tutto il mondo fuori x noi non esisteva.
Sarò nostalgico ma se la trovassi uguale la riccomprerei, anche solo x tenerla in campagna e poter sognare di tanto in tanto

Unknown ha detto...

L'avevo anche io....e confermo la.velocità di punta....180km orari!!!!!!per renderla più stabile ci geci montare le ruote più larghe, da 175......divenne un mostro....inchiodata all'asfalto!!!!mitica...mi ha abbandonato a 170000 km

Warren ha detto...

Chevrolet Corsa Classic tuttora in produzione con tanti face liftings in Argentina all' anno 2017 con raguardevole successo, poi riscoprite l' unica General Motors disegnata e prodotta in Argentina col nome Chevrolet Agile .

Warren ha detto...

Chevrolet Corsa Classic tuttora in produzione con tanti face liftings in Argentina all' anno 2017 con raguardevole successo, poi riscoprite l' unica General Motors disegnata e prodotta in Argentina col nome Chevrolet Agile .

Anonimo ha detto...

La versione diesel esisteva eccome! 3, 4 e 5 porte (turbodiesel/GTD solo 3 e 5 porte). Fu proposta dalla metà degli anni '80 fino alla fine della produzione che avvenne nel 1992, quando venne soppiantata dalla corsa B. Anche la Corsa B uscì in versione Sedan ma solo per i mercati sudamericani.

Inserisci un Commento

Oppure SCRIVI la tua recensione su AUTOdiMERDA!



ATTENZIONE: QUESTO SITO NON VUOLE PROMUOVERE PROPAGANDE DIFFAMATORIE NEI CONFRONTI DEI MODELLI E DEI MARCHI CITATI CHE APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI E NON SONO CONCESSI IN LICENZA. I CONTENUTI SONO RIELABORAZIONI UMORISTICHE E SURREALI DEGLI AUTORI E NON SI RIFERISCONO IN ALCUN MODO ALLE SPECIFICHE TECNICHE, QUALITATIVE E DI SICUREZZA EFFETTIVE DEL VEICOLO.
IL SITO NON E' RESPONSABILE PER I COMMENTI PUBBLICATI DAGLI UTENTI. ►DISCLAIMER


HOME       TORNA SU